Le Notti Di Cabiria

Cinema / News - 29 October 2008 22:11

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Una piccola prostituta romana crede di dover passare la notte con un "divo" inconsolabile: sarà scaricata. Cabiria cerca poi di trovare salvezza nel pellegrinaggio al Divino Amore. Ma la redenzione per lei non ci sarà: incontra Oscar, un uomo distinto che le confessa il suo amore. Cabiria è euforica perché cambierà  vita, si sposerà  e sarà  rispettata: alla fine scoprirà  che Oscar vuole solo rubarle dei soldi.

Primo film a blocchi di Fellini, che riunisce tre episodi apparentemente distanti tra loro ma in verità  accomunanti da un sentimento univoco: la delusione, la speranza e la presa di coscienza. Fellini per la prima volta non offre un racconto che si dipana dall'inizio alla fine, ma crea micro-situazioni collegate dal carattere del personaggio. E la vicenda di Cabiria trascende le semplici peripezie di una sfortunata donna per assurgere a racconto universale delle tradite speranze dell'uomo.

La scena finale, con Cabiria che consolata da un gruppo di ragazzi che le celiano attorno guarda alla macchina da presa, fece gridare al genio per diversi critici (compreso Andrè Bazin).

Il film vinse l'Oscar per il miglior film straniero; fornì la base alla commedia musicale Sweet Charity e al film (1969) omonimo di Bob Fosse con Shirley MacLaine.

LE NOTTI DI CABIRIA. Italia - Francia, 1957. Regia: Federico Fellini. Soggetto e sceneggiatura: Federico Fellini, Ennio Flaiano, Tullio Pinelli, da un'idea di Federico Fellini. Collaborazione ai dialoghi: Pier Paolo Pasolini. Produzione: Dino De Laurentiis (Roma), Les Film Marceau (Parigi). Musica: Nino Rota, diretta da Franco Ferrara. Attori: Giulietta Masina, François Pèrier, Franca Marzi, Amedeo Nazzari, Polidor. Genere: drammatico. Durata: 105'.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Film Federico Fellini

Speciale Federico Fellini: immagini, news, interviste, recensioni sul film del registaLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon