Sophie Kinsella: I Love Mini Shopping

Comics / News - 08 September 2010 09:43

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Appena uscito, si piazza al numero uno della classifica dei libri piu' venduti: e' I Love Mini Shopping di Sophie Kinsella.
Da giornalista di economia a personal shopper, nel frattempo Rebecca si e' sposata ed e' diventata madre della piccola Minnie. L'abbiamo seguita fedelmente, passo dopo passo, curiosando attente nelle diverse fasi della sua vita (in: I love shopping, I love shopping a NY, I love shopping in bianco, I love shopping con mia sorella e I love shopping per il baby) certe che Becky non avrebbe mollato, non ci avrebbe deluse: non solo rimane una fedelissima dello shopping compulsivo, ma ora ha chiaramente una preziosa alleata, la piccola Minnie, appena due anni e uno spiccato talento in direzione della shopaholica, la celebre sindrome materna.
Tuttavia sono grigi tempi di crisi, Becky vive con il marito Luke ancora in casa dei suoi genitori. Ci provera' a risparmiare (che parola orrenda!) a modo suo, naturalmente...ma si avvicina il compleanno di Luke: come non organizzare una bella festa a sorpresa?
La tentazione di dare fondo alla carta di credito e' sempre latente, perche' com'e' noto Becky Bloomwood, ora signora Brandon, continua a coltivare l'insana passione per i vestiti nuovi: "Sono sicura che se tutti potessero indossare abiti nuovi ogni giorno la depressione non esisterebbe." Come disintossicarsi dallo shopping? E perche' rinunciare alle cose belle per quelle di cattivo gusto?

"Da quando c'è Minnie ho imparato che l'Occhiata Mamma è persino più spietata dell'Occhiata Manhattan. Con l'Occhiata Mamma, ti squadrano da capo a piedi per valutare fino all'ultimo penny il costo dei tuoi vestiti. E non solo. Passano in rassegna anche gli abiti di tuo figlio, la marca del passeggino, la borsa dei pannolini, il tipo di merendina e se il pargolo sta sorridendo, urla o ha il moccio al naso.
So che è un bel po' di roba da cogliere con uno sguardo in un secondo, ma credetemi, le madri sono multitasking.
Minnie totalizza sicuramente un punteggio altissimo per il suo abbigliamento (abito: pezzo unico Danny Kovitz; cappotto: Rachel Riley; scarpe: Baby Dior) ed è saldamente imbragata con le cinghie di cuoio Bill Amberg (molto cool: erano su "Vogue"). Però, invece di posare con il sorriso angelico della bambina della foto sul giornale, lei tira le cinghia con tutte le sue forze come un toro scalpitante in attesa di fiondarsi sull'arena."

Sophie KinsellaI Love Mini shopping, Mondadori, 2010, pp. 377 - ISBN 9788804602071

Sophie Kinsella (pseudonimo) è nata a Londra, il 12 dicembre 1969. Sposata, ha quattro figli. Dopo la laurea in Economia e Filosofia ad Oxford, Madeleine Wickham, pubblica, con il suo vero nome, due romanzi d'amore che riscuotono i consensi della critica, ma non il successo di pubblico che, invece, arriva con "The secret dreamworld of a shopalcholic", pubblicato in Italia con il titolo "I love shopping", dal quale è stato tratto anche un film, uscito nelle sale nel 2009. Un best-seller assoluto, a cui ne seguiranno altri.

 

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >