Io E Marley. Una Godibile Commedia

Cinema / News - 03 April 2009 20:44

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Marley è un cane Labrador decisamente un po' sopra le righe, talmente indisciplinato e distruttivo da risultare estenuante e da far domandare allo spettatore perché i padroni neosposini non lo riportino subito alla fattoria dove è stato acquistato (il semplice fatto di essere l'unico cane in saldo avrebbe dovuto destare dei sospetti!).  Eppure alla fine ci si affeziona a lui, perché attraverso la sua goffaggine e le sue "gesta" si segue la storia di una famiglia che cresce, si allarga, prende decisioni importanti e rimane insieme nel bene e nel male considerandolo nonostante tutti i suoi difetti una sua parte integrante. Nell'accettazione di quello che i suoi stessi padroni definiscono affettuosamente "il cane peggiore del mondo" c'è un grande messaggio di integrazione. I componenti difficili di una famiglia, le cosiddette "pecore nere" non vanno espulsi, ma integrati ed amati e questo è un messaggio prezioso in un momento storico in cui vige la mentalità dell'"usa e getta" nei rapporti con le persone, non solo con gli animali. Ciò che risulta scomodo, faticoso, viene allontanato con la facilità con cui si scaccia una mosca ed è così che i rapporti si logorano per nulla e i cani presi con entusiasmo da cuccioli vengono abbandonati alla prima occasione quando smettono di suscitare tenerezza.

La piacevolezza di questa commedia americana, per altri versi simile a molte altre del suo genere piena com'è di iperboli e clichè, sta nel mostrare come si possano fronteggiare tutte le vicende della vita con leggerezza, intesa non come superficialità ma come un affidarsi a ciò che la vita ci propone, senza dover controllare sempre tutto. Significativo in tal senso è il fatto che la coprotagonista, interpretata da Jennifer Aniston (Una settimana da Dio - 2003, ...e alla fine arriva Polly - 2004, Vizi di famiglia - 2005), ad un certo punto decida di abbandonare il suo vecchio modo di organizzare rigidamente la sua vita per fasi. Vediamo inoltre, nel corso degli anni, come il destino e le circostanze stravolgano tutti i piani dei due protagonisti e li conducano comunque alla felicità: avevano deciso di vivere in un paese caldo mentre si ritrovano a giocare sulla neve, il protagonista, interpretato da Owen Wilson (Ti presento i miei - 2000, Zoolander - 2001, I Tenenbaum - 2001, Starsky & Hutch - 2004, Una notte al museo - 2006),si era sempre immaginato adatto come reporter mentre scopre di essere migliore come opinionista, sua moglie aveva pensato per sé ad una vita di carriera mentre scopre di volersi dare tutta alla famiglia e ai figli. A ben vedere c'è quindi molto di più sotto l'apparente superficialità della solita commedia romantica americana, ed è per questo che risulta godibile e se ne consiglia la visione a tutti coloro che vogliono trascorrere due ore tra risate, pianti e leggere riflessioni sugli scherzi della vita. Il film prende spunto da "Marley & Me", l'autobiografia del noto giornalista americano John Grogan, dedicata al suo cucciolo di Labrador Marley, che negli Stati Uniti ha venduto milioni di copie diventando un vero e proprio best seller. Il regista David Frankel si è fatto conoscere con la commedia di successo Il diavolo veste prada.

MARLEY AND ME. Regia: David Frankel. Sceneggiatura: Don Roos, Scott Frank Interpreti: Owen Wilson, Jennifer Aniston, Eric Dane, Kathleen Turner, Alan Arkin, Nathan Gamble, Haley Bennett, Clarke Peters, Sandy Martin, Ana Ayora. Durata: 120'. Data di uscita: Venerdì 3 Aprile 2009. Genere: Commedia. Distribuzione: 20TH Century Fox Italia (2009)

Si ringrazia il Cinema Cityplex Politeama Lucioli per la collaborazione. http://www.cinemateatrilucioli.it/

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon