Con J. Edgar Eastwood ci regala un grande Di Caprio

Cinema / News - 05 January 2012 15:12

Film della Befana, J. Edgar, diretto da Clint Eastwood, ci mostra un intenso Di Caprio in odore di Oscar.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

In questi giorni di festa è uscito nelle nostre sale l'attesissimo J. Edgar, film biografico che narra la vita professionale e privata di John Edgar Hoover, il mitico e temutissimo capo dell'FBI che fu operativo per oltre mezzo secolo sotto otto presidenti statunitensi, da Calvin Coolidge a Richard Nixon, diventando per alcuni una specie di eroe nazionale combattendo il gangsterismo ma suscitando anche critiche e accuse di violazione dei diritti civili per le sue illecite indagini tese a scovare simpatizzanti il comunismo durante il periodo del maccartismo.

Aiutato dalla sceneggiatura del premio Oscar per Milk Dustin Lance Black, J. Edgar è diretto da Clint Eastwood alle prese con le molte luci ed altrettante ombre di un personaggio complesso di cui ancora oggi si discute molto (per i suoi discutibili metodi e per la sua presunta omosessualità).

A dare un volto alle molte età del protagonista è un Leonardo Di Caprio sempre all'altezza di ruoli di spessore e già in odore di Oscar per questa interpretazione. Dalle recensioni che circolano in rete, se emerge qualche perplessità sulla piena riuscita del film in generale, si evince però un generale apprezzamento per Di Caprio che, ci auguriamo, venga premiato nella celebre nottata hollywoodiana dopo le delusioni per l'Oscar mancato in The Aviator (2005) e in Blood Diamond (2007).

 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon