No Champagne On The Horizon Per Gli U2

Daily / News - 14 December 2009 11:32

No Champagne On The Horizon Per Gli U2 - Nonostante lo sfogo con i sentiti "complimenti" di Bono all'incredibile arbitraggio made in Fifa che ha di fatto depennato l'Irlanda dal Mondiale, probabilment

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

  No Champagne On The Horizon Per Gli U2 - Nonostante lo sfogo con i sentiti "complimenti" di Bono all'incredibile arbitraggio made in Fifa che ha di fatto depennato l'Irlanda dal Mondiale, probabilmente il colpo di mano di Thierry Henry potrebbe sortire al leader della band irlandese lo stesso effetto delle feste dei matrimoni dei cugini di sesto grado. Un eritema psicologico. In ogni caso, i fans possono voltare pagina e godersi il verdetto finale: No line on the Horizon e' stato eletto il migliore album del 2009 dai critici americani della rivista "Rolling Stones" che l'hanno preferito a Working on a Dream di Bruce Springsteen, dato per favorito fino all'ultimo.
Registrato tra Fez, Londra, Dublino e New York, No Line on the Horizon esce in Europa la fine di febbraio e  viene tenuto a battesimo dalla band con una memorabile performance beatlesiana sul tetto della BBC. Da Londra gli U2 "decollano" direttamente nel salotto di David Letterman a New York, capitale del mondo che li ama da sempre. Cittadini onorari della Big Apple, dove ogni membro della band possiede casa, per Bono e' come essere a casa. Per celebrare l'uscita dell'album durante la settimana di promozione, il sindaco Michael Bloomberg inaugura la U2 Way, vale a dire parte della 53esima Strada nel centro di Manhattan, tra la Decima Avenue e la funky funky Broadway.
Proprio all'edizione americana del "Rolling Stones" The Edge dichiara la forte influenza dei Led Zeppelin e dei White Stripes sulle sonorita' di No Line on the Horizon, mentre il "New York Times", senza mezzi termini, lo decreta il miglior album della band insieme ad Achtung Baby.  
Intanto, alla fine di giugno gli U2 partono per il 360° tour, conosciuto anche come the claw (l'artiglio) per la forma caratteristica del palco ad artiglio. La prima tappa e' al Camp Nou di Barcellona il 30 giugno scorso. I concerti della prima leg europea si concludono al Millennium Stadium di Cardiff il 22 agosto. La leg del Nord America viene inaugurata al Soldier Field Stadium di Chicago il 12 settembre e termina al BC Place Stadium di Vancouver il 28 ottobre scorso.
Sul fronte delle news: e' stata incisa una nuova versione di Winter che insieme a Bad fa parte della colonna sonora di Brothers di Jim Sheridan in uscita il prossimo 23 dicembre nelle sale cinematografiche italiane. Inoltre Bono durante lo show brasiliano "Fantastico" annuncia 3 nuovi brani che potrebbero essere proposti durante il tour. E se ancora non e' stata resa nota la data per l'uscita del nuovo album The Song of Ascent, comunque prevista per la prossima primavera, si sanno le date italiane del tour per l'anno prossimo: il 6 agosto a Torino e l'8 ottobre a Roma

\r\n

 

\r\n

Insomma la band puo' brindare a un anno che si chiude in bellezza...possibilmente senza champagne.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon