Nuovo PlayStation Plus: i tre nuovi livelli di abbonamento

Games / Editoriali - 31 March 2022 14:00

PlayStation Plus Essential, Extra e Premium

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Si vociferava ormai da diversi mesi, poco dopo il lancio della nuova ammiraglia in casa Sony: il riassetto del PlayStation Plus e del PlayStation Now, nel progetto nome in codice Spartacus. L'unione dei due servizi, diventati ormai anacronistici, si pone in scia al Game Pass di Microsoft, una visione futuristica e futuribile dell'esperienza gaming dei prossimi anni, se non decenni. L'idea è quindi quella di creare un servizio che raccolga un catalogo di giochi (centinaia) da unire alla classica sottoscrizione per giocare online, il tutto diviso in tre nuovi livelli di abbonamento a partire dal prossimo giugno 2022.

Death Stranding
Si parte da ciò che rimane invariato, ovvero il PlayStation Plus come lo conosciamo oggi: prenderà il nome di PlayStation Plus Essential, al costo di 8.99€ al mese, 24.99€ per tre mesi e 59.99€ all'anno. Il servizio permetterà quindi di scaricare due giochi mensili, la possibilità di giocare in multiplayer online, sconti esclusivi e l'archiviazione in cloud dei salvataggi. Chi è già abbonato al PS Plus attuale passerà automaticamente al nuovo Essential.

Il secondo tier è il PlayStation Plus Extra, al costo di 13.99€ al mese, 39.99€ per tre mesi e 99.99 all'anno. Si parte dall'offerta compresa nel pacchetto Essential, con l'aggiunta di un catalogo di giochi per PS4 e PS5; Extra diventa quindi, anche nel prezzo, una sorta di unione tra PlayStation Plus e Now, con circa 400 giochi al lancio, sia esclusive dei PlayStation Studios che giochi third party. Ogni titolo sarà liberamente scaricabile sulla console da parte degli abbonati, con un catalogo aggiornato mensilmente.

Il terzo abbonamento, quello più completo, sarà il PlayStation Plus Premium, al costo di 16.99€ al mese, 49.99€ per tre mesi e 119.99€ all'anno. Oltre ai vantaggi dei livelli Essential ed Extra, questo tier aggiunge la retrocompatibilità (in streaming o da scaricare su console) delle generazioni precedenti di PlayStation: si parla di oltre 300 titoli (da aggiungere ai 400 del livello Extra), appartenenti alle generazioni PlayStation, PlayStation 2, PlayStation 3 e PSP. Interessante è anche la presenza di demo a tempo limitato per provare i giochi, feature che però andrà valutata in termini di disponibilità delle varie software house, nel mettere a disposizione per poche ore i loro titoli. Per quanto riguarda i giochi si parla di ingressi importanti fra multipiattaforma ed esclusive Sony, quali Death Stranding e Returnal. Non verranno, tuttavia, resi disponibili al day one i giochi first party sviluppati dai PlayStation Studios, come accade invece su Xbox Game Pass: per avere le esclusive Sony nel nuovo servizio dovremo quindi attendere diversi mesi, se non anni.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon