Napoleone, il nuovo film ‘Kitbag’ sull’imperatore con Joaquin Phoenix

Cinema / Editoriali - 15 October 2020 10:30

Il film Kitbag su Napoleone uscirà nel 2021 o 2022

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Kitbag è il nuovo film su Napoleone Bonaparte in fase di produzione è interpretato da Joaquin Phoenix. La storia - secondo tanto riporta Deadline - è un dramma epico e storico sulla vita di Napoleone, dalla Rivoluzione francese a quando diventa imperatore di Francia. Il film affonda anche gli aspetti personali del condottiero, le origini, la sua rapida ascesa. Un ruolo importante lo occupa il personaggio della moglie, Giuseppina. 


Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone
Ci si concentra anche sulle famose battaglie, l’ambizione e le capacità da stratega. Il titolo del film nasce dal detto secondo cui si comprende “la personalità di un generale da ciò che è nascosto nella valigia di ogni soldato".

Napoleone: il nuovo film e le pellicce già realizzate

Il film è diretto da Ridley Scott, che ha già lavorato con Joaquin Phoenix ne Il gladiatore (2000). Il film sarà prodotto da Scott e Kevin Walsh per Scott Free, con 20th Century Studios finanziatore del progetto.

Vari sono i film su Napoleone Bonaparte, come Napoleone (1927) di Abel Gance: si narra la prima parte della vita di Napoleone Bonaparte, dal 1781 - dodicenne allievo del collegio militare - al 1789 quando prendo parte alla presa della Bastiglia, fino al 1792 - anno in cui divenne quasi colonnello dell’esercito - e al 1796, quando inizia la sua carriera di generale che lo condusse alla Campagna d’Italia. Gance diresse anche La battaglia di Austerlitz (1960) sui cinque anni di vita dal 1801 fino alla battaglia di Austerlitz del 1805. Waterloo (1970) di Sergej Fëdorovič Bondarčuk è ambientata durante il periodo dei cento giorni: dopo il rientro in Francia - seguito alla sua abdicazione ed al suo breve esilio all'Isola d’Elba - Napoleone governa ancora per poco più di tre mesi, giungendo poi alla sconfitta nella battaglia di Waterloo. Adieu Bonaparte (1985) è diretto da Youssef Chahine e si concentra sull'occupazione francese dell'Egitto (1797-1803), che descrive il conflitto tra tradizione e modernizzazione, nel contesto della lotta contro gli invasori francesi. N - Io e Napoleone (2006) di Paolo Virzì racconta il periodo dell’esilio all'Isola d’Elba, quando il giovane Martino Papucci - ultimogenito di una famiglia di commercianti di Portoferraio - ambisce ad ucciderlo, e quando gli viene offerto di diventare scrivano e bibliotecario del condottiero accetta con l’intento di compiere il delitto.


Lo stesso Stanley Kubrick era al lavoro ad una film sull’imperatore, ma i costi proibitivi - soprattutto per le scene di battaglia - fecero arenare il progetto, che ora è negli sviluppi dell’emittente HBO: la regia dovrebbe essere affidata a Cary Fukunaga (No Time to Die). Il regista Dino Risi voleva realizzare un film su Napoleone, con una sceneggiatura scritta con Bernardino Zapponi: ci si concentra qui sugli ultimi tre anni di Napoleone a Sant’Elena, con l’ex imperatore che ormai codice una vita in pantofole, che si sveglia la mattina alle cinque e getta sassi contro le finestre dei suoi generali perché deve dettare le sue memorie.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon