Iron Man 4, le novità sul film

Comics / Editoriali - 25 May 2018 10:00

Iron Man ha dato avvio alla saga del Marvel Cinematic Universe.

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Iron Man 4 è il film ancora in fase di pre-produzione, sequel del film del 2013 - Iron Man 3 - che è stato uno dei più remunerativi della saga, incassando 1,2 miliardi di dollari.

Quando la Marvel ha annunciato la fase tre ad ottobre 2017, ha rivelato i film in uscita fino a Avengers: Infinity War Part 2 che uscirà a maggio 2019 (leggi le interviste esclusive al cast del film Avengers: Infinity War in italiano e in inglese). Non si è spinto oltre, ma le notizie più recenti danno in sviluppo Iron Man 4 per una release nel 2020, e che non sarà interpretato da Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark. 

Film Iron Man 4

Il protagonista potrebbe essere il tredicenne Ty Simpkins, che ha interpretato il giovane Harley Keener in Iron Man 3. Qui lui aiuta proprio Tony a rintracciare la base del Mandarino a Miami, il terrorista che la lanciato una serie di attacchi. Nel film avrà tra i 17 e il 18 anni. 

La notizia non è stata confermata dalla Marvel o dalla Disney, ma le possibilità che ciò avvenga è legata ad un assetto narrativo che sta imponendosi ad Hollywood: ovvero proporre sequel con personaggi a cui gli spettatori si sono affezionati - anche grazie al merchandising -  e abbassare l’età degli attori. 

Da questo punto di vista Iron Man è il primo personaggio portato al cinema con successo dalla Marvel, tanto che nel 2008 inaugurò lui il Marvel Cinematic Universe. Inoltre la presenza di co-protagonisti che poi diventano attori principali imperversa sopratutto nel genere fantasy: basti pensare a Logan - The Wolverine (2017) dove X-Men è surclassato da Laura Kinney / X-23 (Dafne Keen), a Pirati dei Caraibi - La vendetta di Salazar con Henry Turner (Brenton Thwaites) e  Carina Smyth (Kaya Scodelario) che sottraggono spazio a Jack Sparrow (Johnny Depp). O al giovane Tom Holland che come Peter Parker in Spider Man: Homecoming (2017) ha abbassato l’età di Andrew Garfield che lo ha abbandonato dopo The Amazing Spider-Man 2 - Il potere di Electro (2014).

Ad ottobre 2017 Robert Downey Jr. ha confermato che Iron Man è in fase di lavorazione, ma ha rivelato pochi giorni dopo che la Marvel non ha progetti per il sequel. L'attore ha anche ammesso che vorrebbe Mel Gibson a dirigerlo, ma non è noto se le trattative siano effettivamente avvenute tra Gibson e la Marvel. Il contratto originale di Robert Downey Jr. con la Marvel si è concluso con Iron Man 3 , l'attore ha firmato un nuovo accordo  nel giugno 2013 che lo ha riportato in Avengers: Age of Ultron , Avengers: Infinity War Part 1 Avengers: Infinity War Part 2. Inoltre ripropone il ruolo di Tony Stark in Captain America: Civil War che ha dato avvio alla Fase Tre.


Ty Simpkins ha lavorato a Jurassic World (2018), nonché in Insidious Chapter 2 e nel prossimo Insidious: L'ultima chiave. Inoltre apparirà anche nel film degli Avengers del 2019. 

Se in Avengers: Infinity War Iron Man lotta contro Thanos insieme ai colleghi, l’attore in una intervista a News Corp Australia Network nel 2017 ha detto "Voglio solo appendere la mia maglia prima che sia imbarazzante”. Il regista Joe Russo a Cinemablend ha affermato: "Non c'è nessuno che possa prendere in consegna il ruolo di Iron Man da Robert, non penso che il pubblico lo accetterebbe.  Non ci ha mai parlato di lasciare Iron Man, ma succederà in un determinato momento”.

Le richieste di un sequel da parte dei fan sono numerose, e a ciò potrebbe rispondere l’affermazione di Gwyneth Paltrow che ha il ruolo di Pepper Potts. L’attrice ha rivelato che Pepper e Tony Stark saranno già sposati in Avengers 4. "Il personaggio sarà anche un papà nella prossima puntata”, ha aggiunto. “Pepper e Tony hanno avuto un lungo viaggio insieme, ovviamente inizia come suo assistente, e poi la relazione si evolve, e dopo un decennio si sposano e hanno un figlio. La loro relazione si è evoluta in tutti i modi in cui si evolvono i grandi romanzi".

Dopo la rivelazione di  Gwyneth Paltrow una parte dei fan è rimasta sconcertata. Molti sospettavano che Tony Stark eseguisse l'estremo sacrificio per salvare l'universo in Avengers 4: ma in questa maniera appare rivoluzionario che lui possa morire, e se accadrà lo farà per un sacrificio superiore. Si tratterebbe anche di uno dei pochi eroi Marvel che ha una famiglia e dei figli, il che potrebbe essere foriero di nuovi sviluppi narrativi (come un riavvio della storia con la figlia Iron Woman).

Intanto Disneyland ad Hong Kong ha la sua attrattiva maggiore con The Iron Man Experience, inaugurata da un anno. Con un paio di occhiali “StarkVision" è possibile decollare in un'avventura accanto a Iron Man, viaggiare intorno allo skyline di Hong Kong e aiutalo a salvare la città dai poteri malvagi di Hydra. L’attrazione impiega un modello di nuova generazione di Advanced Technology Leisure Simulator Application, ed è costata 100 milioni di dollari.

Da The Avengers a Infinity War. Le interviste dei retroscena: Curiosità sulla saga campione di incassi 

From The Avengers to Infinity War: Go Behind the Scenes with Our Interviews: Fun Facts About the Box Office-Smashing Saga

© Riproduzione riservata



Monografie
img-news.png

Iron Man 4

Iron Man 4: news, gallery ed aggiornamenti sulla saga Marvel ComicsLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon