Hulk 2, le novità sul sequel del film

Comics / Editoriali - 28 March 2022 11:30

Hulk 2 non è ancora in fase di sviluppo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Hulk 2 è il film fantasy non entrato ancora in produzione. Si tratta del sequel di L’incredibile Hulk del 2008, che ha mostrato l’errore capace di assumere una forza dirompente, e incapace di controllarla. Il film è tutto dall’omonimo personaggio dei comics, ideato nel 1962 da Stan Lee e Jack Kirby.


Film L'incredibile Hulk - immagini


Hulk 2, la possibile trama del film

Del potenziale sequel, Edward Norton - che interpretava il personaggio - aveva detto: “Occorre immaginarlo in più parti. Abbiamo tralasciato apposta alcuni dettagli. [L'incredibile Hulk è] sicuramente inteso come il capitolo uno". Nel possibile sequel si vedrebbe Bruce Banner padroneggiare il controllo sulla sua rabbia, come anticipato dalla scena alla fine del film; oppure dovrebbe rappresentare una minaccia per gli Avengers.

Norton non era d'accordo con la Marvel sulla modifica del finale del film, e per questo ed è stato sostituito nel ruolo di Banner da Mark Ruffalo, nei successivi film MCU a partire da The Avengers nel 2012. Nell'ottobre 2019, Edward Norton ha rivelato in un'intervista di aver inizialmente lanciato ai Marvel Studios l'idea della sua versione di Bruce Banner/The Hulk, che abbraccia due film molto diversi. Durante il tour promozionale di The Incredible Hulk nella primavera del 2008, l’attore confermava l'idea che c'erano varie avventure del personaggio da esplorare. Nel settembre 2012, Kevin Feige - amministratore della Disney - afferma che il possibile sequel avrebbe incluso trame basate sui comics Planet Hulk e  World War Hulk: "tutto [in termini di storie dei fumetti] è sul tavolo. Penso che Hulk possa realizzarsi come film, ed essere divertente come lo era in Avengers? Lo credo. Penso che possa assolutamente farlo. Di certo non ci proveremo nemmeno fino ad Avengers 2. Quindi c'è molto tempo per pensarci”.

Nel giugno 2014, Ruffalo ha detto che credeva che lo studio potesse prendere in considerazione la possibilità di realizzare un nuovo film autonomo di Hulk, dicendo: "Penso che, per la prima volta, abbiano covato l'idea. Quando abbiamo girato The Avengers era fondamentalmente 'No! ', e ora c'è qualche considerazione al riguardo. Ma non c'è ancora niente di definitivo, nemmeno una versione scheletrica di quello che sarebbe". Il film del 2008 incassò 264,8 milioni di dollari.

Parte dei problemi nello sviluppare il sequel risiede in problemi di diritti: L’incredibile Hulk è stato finanziato dai Marvel Studios, ma distribuito dalla Universal Pictures, che in precedenza ha gestito il film del 2003 Hulk. Sebbene la Universal non possieda i diritti cinematografici del personaggio di Hulk, qualsiasi nuovo film da solista con protagonista questo supereroe deve essere gestito dalla Universal. Da quando è stato rilasciato L'incredibile Hulk , la Marvel è stata acquistata dalla Disney, e lo studio preferisce limitare il numero di personaggi Marvel che altri studi possono rilasciare. Quindi il film Hulk è bloccato, mentre il personaggio può apparire in progetti rilasciati dalla Disney come Thor: Ragnarok.

Hulk 2, il possibile cast del film

Nell'ottobre 2014, Norton ha affermato di aver scelto di non interpretare mai più Hulk perché "voleva più diversità" con la sua carriera, e non essere associato a un solo personaggio. Nell'aprile 2012, in una sessione di domande e risposte, Feige e Ruffalo hanno confermato che erano in corso discussioni per produrre un altro film di Hulk, proprio per la risposta positiva del pubblico alla performance di Ruffalo in The Avengers: quindi le possibilità di un film erano reali. Dopo due anni, Feige ipotizzò il sequel, affermando: “ci piacerebbe trovare il posto dove metterlo, ma in questo momento Hulk apparirà, con i suoi amici, nei loro film [nella Fase Tre]”.


Tim Blake Nelson - che interpretava Samuel Sterns - era disponibile a riprendere il ruolo, e Ty Burrell si era reso disponibile d essere ancora   Doc Samson. Il regista Louis Leterrier e l’attore Tim Roth avevano inizialmente un contratto per il sequel, tanto che quest’ultimo aveva confermato che la Marvel lo aveva ingaggiato per altri tre film. Ovviamente ad interpretare Hulk sarebbe Mark Ruffalo, dopo la defezione di Norton. Nel dicembre 2015, Ruffalo ha dichiarato che la relazione tesa tra Marvel e Universal potrebbe essere un ostacolo al rilascio di un futuro film autonomo di Hulk, ma ha anche confermato che la mancanza di un film autonomo di Hulk ha permesso al personaggio di svolgere un ruolo più importante in Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame: “Abbiamo lavorato a un arco narrativo davvero interessante in Thor [Ragnarok] , Avengers[Infinity War] e [Avengers: Endgame ] per Banner. Quando sarà tutto sommato - sembrerà un film di Hulk, un film a sé stante”.

Intanto è in produzione la miniserie She-Hulk, che ruoterà attorno al cugino di Bruce Banner, che ottiene superpoteri dopo aver ricevuto una trasfusione di sangue da lui. Ruffalo e Roth saranno nel cast.

Hulk, in streaming e on-demand

Il primo film del riavvio della Marvel è L'incredibile Hulk (The Incredible Hulk, 2008). Prima ci fu Hulk (2003), diretto da Ang Lee e interpretato da Erik Bana. Il film del 2008 è in streaming su NOW. Sono on-demand su Google Play, Chili, iTunes, Amazon Prime Video, Microsoft Store, Rakuten Tv, TimVision.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon