Games With Gold: i giochi di gennaio 2021

Games / Editoriali - 29 December 2020 14:00

Little Nightmares e Dead Rising guidano il nuovo anno

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il 2021 si apre con i primi giochi disponibili per gli abbonati a Xbox Live Gold, con quattro titoli che coprono l’intera linea ludica delle console Microsoft, partendo dalla prima Xbox sino ad Xbox One. Con la retrocompatibilità di Series X, potremo giocare all’intero catalogo dei Games With Gold alla massima risoluzione e con HDR automatico.

Little Nightmares
Little Nightmares è un indie uscito nel 2018 ad opera d Tersier Studios, un action platform tanto delizioso per dinamiche e situazioni quanto inquietante nelle atmosfere di gioco. L’estetica in due dimensioni modella un mondo da incubo, unendo varie creature sognanti e dai toni che ricordano la filmografia di Tim Burton. La protagonista è una piccola ragazzina, Six, che deve fuggire da una nave piena di creature ostili, rappresentazione delle nostre paure interiori.

Dead Rising è stato uno dei capitoli per Xbox 360 più belli ed originali della produzione nipponica, una Capcom ancora al massimo della creatività, ritrovata solo negli ultimi anni dopo una parentesi di totale ombra. Dead Rising abbracciava una filosofia arcade e hardcore del gaming, dove soprattutto agli inizi bisognava lottare, oltre che con gli zombie che popolavano il supermercato di Willamette, con una difficoltà tarata verso l’alto e un’anima survival estremamente creativa. La riedizione per Xbox One propone una risoluzione in Full HD e 60 fotogrammi al secondo, un deciso miglioramento rispetto allo sporco titolo uscito su 360, piagato anche da un fastidioso tearing. Frank West è un fotoreporter, che si trova nel bel mezzo di un’epidemia zombie: deve sopravvivere con armi di fortuna trovate nel supermercato (alcune davvero iconiche e folli), insieme ad un sistema di salvataggi effettuabili solo nelle zone sicure. Morire significa ripartire dal precedente salvataggio manuale, nella corsa a scoprire segreti e missioni che hanno una precisa tabella di marcia durante i tre giorni di permanenza a Willamette. Allo scadere delle 72 ore, infatti, il giocatore dovrà necessariamente abbandonare la zona.

The King Of Fighters XIII è un picchiaduro sviluppato da SNK, una serie storica al suo tredicesimo appuntamento videoludico. Il fighting game presenta un sistema di combattimento a squadre 3vs3, con un’interessante e ben sviluppata modalità Campagna, dove le nostre decisioni sbloccano particolari trame e sottotrame di gioco. Breakdown è invece un prodotto della prima Xbox, ad oggi un vero e proprio tuffo nostalgico nel passato di Namco. I miglioramenti grafici di Series X ci consegnano un action game in prima persona, tra combattimenti melee e armi tecnologiche. La trama segue le vicende di Derrick Cole, un uomo dotato di incredibili poteri ma che non ricorda nulla del suo passato; ricostruire gli eventi è parte fondamentale della storia, con il prologo ambientato in un laboratorio segreto, dove iniziamo a fare la conoscenza di militari senza scrupoli e guerrieri dalle abilità potenziate.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon