Fast & Furious 9, tutte le novità sul film

Cinema / Editoriali - 30 March 2018 10:00

Fast & Furious 9 e 10 seguono la saga del 2001

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Fast & Furious 9 e 10 sono  tra i film più attesi dei prossimi anni, e il primo uscirà il 10 aprile 2020. Il film Fast & Furious 8 del 2017 (The Fate of the Furious) ha incassato 1,2 miliardi di dollari, e i due sequel sono in sviluppo.

Se la vicenda si avvia nel 2001 con Fast and Furious da una sceneggiatura di Gary Scott Thompson (Hollow Man) e David Ayer (Suicide Squad), la storia realistica per quanto assurda nasce da un fatto di cronaca. Il film è ispirato dall'articolo della rivista Vibe "Racer X", che documentava le corse su strada a New York City, e la parvenza di credibilità è data proprio da questo aspetto semplice che aleggia in tutta la saga. Il timore della morte su strada e il nucleo familiare che va salvaguardato.

Il primo film - che non ottenne buone critiche - guadagnò 207,3 dollari, e l’ascesa si protrasse fino a Furious 7 (2015) con il record di 1.5 miliardi.


Film Fast & Furious 9

In attesa del sequel intanto ci si prepara per lo spin-off Hobbs And Shaw diretto da David Leitch, che sarà anche al cinema a maggio 2018 con Deadpool 2.  La produzione inizierà il 6 settembre 2018: Hobbs and Shaw è atteso dai fan da quando è stato annunciato, e pare che la data di uscita del 26 luglio 2019 sia confermata. La trama segue  l'agente di sicurezza degli Stati Uniti Luke Hobbs (Dwayne Johnson) che forma un'improbabile alleanza con Deckard Shaw (Statham). L’inizio della produzione è a settembre 2018, e gli stessi fan di Fast and Furious pur se entusiasti dello spin-off hanno già volte manifestato la delusione per il fatto che ciò comporta il ritardo di Fast and Furious 9.

In quest’ultimo film sarà presente Johnson, che  sta mietendo successi continui.  Dopo Jumanji - Benvenuti nella giungla (Jumanji: Welcome to the Jungle)  che ha incassato quasi un miliardo di dollari al botteghino, Johnson risulta essere il secondo attore più importante del 2017. E lo stesso Hobbs e Shaw seguirà tale accoglienza.

Fast and Furious 9 riproporrà così il medesimo binomio paura-affetto familiare che dal 2001 lo contraddistingue: i personaggi sono sempre gli stessi, reiterati per dare continuità al messaggio di bad del film. Il personaggio di Dominic Toretto è Vin Diesel, Mia Toretto è Jordana Brewster, Letty Ortiz è Michelle Rodriguez. Quasi certamente sarà presente anche Scott Eastwood nel ruolo di Little Nobody, con la riga affidata a Justin Lin

Sull’aspetto del nucleo familiare da proteggere si è espresso anche Rob Cohen, regista che ha dato il via alla serie "Fast & Furious" nel 2001, e che da allora non ha più diretto un episodio. In una recente intervista a Screen Crush ha ribadito che quando arriverà il giorno per un film finale, vorrebbe essere lui a dirigerlo. "La serie è passata da una storia di Los Angeles costruita intorno a una famiglia di fratelli e sorelle multiculturali a quello che chiamerò 'puro spettacolo -  ha detto Cohen - La bellezza è che il pubblico ha guidato insieme a loro  per questi 18 anni”. Il fatto di avere impresso nell’immaginario quei personaggi è collegato a quel film, ribadisce Cohen: “La maggior parte delle volte quando vai su internet e leggi: ‘Quale era il migliore Fast & Furious?’, è quasi sempre il mio”.


I film d’azione (BullittThe French Connection) culminano in una sequenza di inseguimenti automobilistici:  in Fast & Furious essi si svolgono durante il momento di azione in ascesa del film e servono per aumentare la tensione, la posta in gioco e costruire il conflitto tra eroe e cattivo. Si svolgono tutte nel terzo atto e servono per risolvere un arco emotivo, dal momento che prima i protagonisti non hanno mai  smesso di parlare. Né la loro missione né la sicurezza personale si intromettono sull'importanza della famiglia.

Questo senso di coesione emerge anche nella frase  di Dominic Toretto in  The Fast and the Furious: “non importa se vinci di un millimetro o di un miglio. La vittoria è vittoria”.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon