Die Hard 6, le possibilità del sequel del film

Cinema / Editoriali - 23 February 2022 10:30

Die Hard 6 non è ancora in fase di sviluppo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Die Hard 6 è il film d’azione non entrato ancora nella fase di sviluppo. È il sequel di Die Hard - Un buon giorno per morire (2013) che ha riproposto la figura del poliziotto detective e ironico, reso famoso dall’interpretazione di . La serie di film è iniziata nel 1988, ed è tratta dal romanzo thriller Nulla è eterno, Joe (Nothing Lasts Forever) del 1979 di Roderick Thorp


Film Pulp Fiction

Die Hard 6, la possibile trama del film

Lo studios 20th Century Fox aveva dei piani per Die Hard 6, che originariamente avrebbe dovuto chiamarsi Die Hard: Year One, prima di essere ribattezzato McClane, come il nome del protagonista John McClane interpretato da Bruce Willis. Il progetto era che il sesto film fosse un prequel-sequel ibrido ambientato in parte agli albori della polizia di New York - all’inizio negli anni '70 con un altro attore - e anche ai giorni nostri con Willis. “Hai l'opportunità di incontrare un giovane John McClane e poi scoprire Bruce […] devi vederne entrambi i lati” affermò il produttore Lorenzo di Bonaventura in un’intervista. Il produttore ha anche commentato apertamente la trama del film: "Era un film che non era Die Hard in quel momento, ma si è trasformato in Die Hard in seguito”. Quindi il sequel prende spunto dall’attività del giovane McClane, sondandone la formazione, e poi mostrandolo maturo.

Il film del 1988 vede John McClane, detective della polizia separato dalla moglie, essere in viaggio verso la festa di Natale. Ma si trova a combattere un gruppo di terroristi che stanno cercando di rapinare un caveau. guidato da Hans Gruber (Alan Rickman).

Die Hard 6, il possibile cast del film

L'unico membro del cast confermato che prevedeva di tornare era Bruce Willis nel ruolo di John McClane. Ma dopo che Disney ha acquisito la Fox, Die Hard 6 è stato posto in stand-by. Di Bonaventura ha commentato ciò in maniera ironica: “Sì, no, non sta per essere realizzato. Ma ciò che è stato davvero interessante è che ci è venuta un'idea per farlo”, quasi a ribattere la sua convinzione di produrre il sequel. Quindi accanto a Bruce Willis, doveva esserci un nuovo attore per interpretare il suo ‘io’ più giovane.


La sospensione del sequel non convalida la sua impossibilità, anche perché la Disney ha messo in produzione diversi sequel o serie tv tratti da franchise, per il canale Disney+. Analizzando gli incassi di Die Hard, pare conveniente basarsi su franchise che hanno avuto successo: il primo film incassò 141 milioni di dollari dollari, il quinto 304,7 milioni.

In recenti interviste - prima della fusione della 20tv Century Fox - Bruce Willis ha discusso del film e il regista  ha dichiarato che le riprese sarebbero iniziate non appena la sceneggiatura sarebbe stata completata, dicendo a Slashfilm che il prossimo Die Hard "avverrà molto presto".

Die Hard in streaming e on-demand

Il film della serie sono Trappola di cristallo (Die Hard, 1988), 58 minuti per morire - Die Harder (Die Hard 2, 1989), Die Hard - Duri a morire (Die Hard with a Vengeance, 1995), Die Hard - Vivere o morire (Live Free or Die Hard, 2007), Die Hard - Un buon giorno per morire (,  2013).   Tutti i film sono disponibili in streaming su Disney+. Sono tutti on-demand su Google Play, iTunes, Chili, Amazon Prime Video, Rakuten, TimVision, Microsoft Store.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon