Black Summer, le possibilità sulla seconda stagione della serie tv

Tv / Editoriali - 21 June 2019 07:30

Black Summer va in streaming su Netflix

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Black Summer è la  serie post-apocalittica in streaming su Netflix. La seconda stagione non è stata ancora confermata. 

La serie segue Rose (Jaime King), una moglie e una madre che si separa da sua figlia durante un'evacuazione proprio all'inizio di un'apocalisse zombi. Rose si unisce  ad un gruppo di sopravvissuti che si dirige  verso un punto di sicurezza noto che dovrebbe includere rifugio, armi e altri sopravvissuti.


Serie tv Black Summer

La seconda stagione  sarà probabilmente distribuita nel 2020, e se seguisse un calendario simile alla precedente sarebbe online nel mese di aprile. Sarà composta da otto episodi.

Il cast della possibile seconda stagione di Black Summer

Ancora non ci sono certezze su cast che potrebbe tornare nella seconda stagione, ma l'attrice protagonista Jaime King sarà sicuramente presente nel ruolo di Rose. Probabilmente ci sarà Justin Chu Cary (già visto in Lucifer e Days of Our Lives) e Christine Lee. La coppia avrà i medesimi ruoli  al fianco di King nella seconda stagione.

Sal Velez Jr. - nel ruolo di William Velez - sarà una delle protagoniste, così come Kelsey Flower nel personaggio di Lance. Altri attori che saranno con molta probabilità presenti sono  Erika Hau come Carmen e Gwyneth Walsh come Barbara.


La possibile trama della seconda stagione di Black Summer

Se alla fine della prima stagione - senza effettuare spoiler - abbiamo visto episodi carenti come quello di William che non è più in grado di correre a causa di una ferita alla gamba, e prega Rose di ucciderlo, nella seconda il ruolo ella donna sarà più sviluppato. Inoltre dopo che si è unita alla figlia - la cui trama è il motore di tutta la vicenda - si comprendere che non vi è alcun aiuto in arrivo: quindi le due donne dovranno affrontare da sole l’apocalisse.


Interessante anche il fatto che durante un'intervista con Screen Rant , King ha chiarito che la serie Netflix non è collegata alla Z Nation che andò in onda su  Syfy, e che è stata cancellata l'anno scorso dopo cinque stagioni. "È interessante perché le persone hanno iniziato a legare [Black Summer] a Z Nation e io mi chiedo che si possa creare tale collegamento, che è inesistente", ha detto. "Non avevo mai visto Z Nation o ne ho sentito parlare, ma ho amici che adorano  quel programma, e poi la gente ha iniziato a raccontare Black Summer lo come fosse un prequel di Z-Nation, che non è”.

In realtà  il co-creatore di Black Summer, Karl Schaefer era dietro a Z Nation, e entrambi gli spettacoli sono stati prodotti da The Asylum.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon