Dracula

Dracula

Voto Mauxa.com

4 5 1 1000
Voto Lettori

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Dracula è il protagonista dell’omonimo romanzo scritto da Bram Stoker nel 1897: nato come reazione al tradizionalismo dell’epoca vittoriana quanto il coevo Sherlock Holmes (scritto nel 1887 da Arthur Conan Doyle), apporta nel mondo irreale la scientificità dell’azione.

Dracula è un conte che fisiologicamente ha bisogno di sangue umano, avulso da ogni implicazione psicologica: un’esigenza primaria, quella del cibo che ne segna il successo. L’avvocato Jonathan Harker è inviato in Transilvania per condurre un affare: intanto l’amata Mina Murray e l’amica, Lucy Westenra si trovano a Whitby, con fatti strani che si susseguono fino al morso subito da quest’ultima da parte di Dracula. Giunge il filosofo metafisico Abraham Van Helsing a tentare inutilmente di salvarla, appurando così l'esistenza del sovrannaturale e dei vampiri. Il morso garantisce anche appagamento sessuale, nonché immortalità e dominio maschile.

In letteratura la pubblicazione del 1897 di Stoker è frutto di sette anni di studio, tra tradizioni romene e fatti storici. L’ispirazione è al principe romeno Vlad II detto Dracul (in romeno: il Diavolo) e al figlio Vlad III (sec. XV), nemici agguerriti degli Ottomani e ai quali si attribuivano feroci crudeltà, la peggiore delle quali era impalare i sudditi ribelli. Fu il professore irlandese Arminius Vambéry a informare Bram Stoker dell’esistenza di Vlad.
Nel 2009 il pronipote di Bram Stoker, Dacre Stoker scrive con Ian Holt il seguito ufficiale di Dracula, dal titolo Undead - Gli immortali con Elizabeth Báthory antagonista principale. Kim Newman è autore di un ciclo di romanzi ucronici basati sulla figura di Dracula, con implicazioni sociologiche del vampirismo. Il personaggio appare in storie o romanzi scritti da una moltitudine di autori, sequel o spin-off non ufficiali del romanzo di Stoker.

Al cinema la sua fortuna è copiosa, perché capace di spettacolarizzare con pochi gesti ed esiguo budget. Il primo film è Nosferatu (1922) di Friedrich Wilhelm Murnau che proprio per l’espressionismo si confà all’arcaicità della trama. Traboccante è Dracula (1931) di Tod Browning con Bela Lugosi, introspettivo è Nosferatu, il principe della notte (1979) di Werner Herzog, fino ai più paludati Dracula di Bram Stoker (1992) di Francis Ford Coppola con Gary Oldman e Winona Ryder; Dracula morto e contento (1995) di Mel Brooks offre una sagace parodia del genere.
Dario Argento nel 2012 dirige Dracula 3D, con la figlia Asia. Hotel Transilvania (2012) di Genndy Tartakovsky è un film d’animazione dove il padre Dracula (con la voce di Adam Sandler) cerca di dissuadere la figlia Mavis (voce di Selena Gomez) ad innamorarsi di un giovane.

In televisione è da ricordare The Curse of Dracula (1979) interpretato da Michael Nouri, Dracula: The Series (1991). La serie Dracula (2013) ha come protagonista il conte Jonathan Rhys Meyers innamorato di una donna che pare la reincarnazione della moglie morta.

Dracula el musical (1991) è un musical spagnolo di Cibrian & Mahler, mentre Dracula opera rock è del 2005 con le musiche della PFM con Vittorio Matteucci nella parte del Conte.

La Marvel, negli anni '70, ha prodotto anche varie serie a fumetti incentrate sulla figura di Dracula: X-Men: Apocalypse vs. Dracula, The Tomb of Dracula

Gallery
Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon