Vacanza in Corsica, tra mare e bellezze naturalistiche

Vacanza in Corsica, tra mare e bellezze naturalistiche

Voto Mauxa.com

3 5 1 1000
Voto Lettori

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
Daily
Vacanza in Corsica, tra mare e bellezze naturalistiche
22-04-2021 11:15

La Corsica è una meta perfetta per una vacanza adatta a tutta la famiglia, poiché offre paesaggi incantevoli, attività divertenti e natura incontaminata. Inoltre, è una destinazione perfetta in qualsiasi momento dell’anno. Infatti, l’aria proveniente dal mare rende la Corsica molto calda per circa 6 mesi all’anno, e gli inverni lungo le coste non sono troppo rigidi. Proprio per questo, si può scegliere di visitare la Corsica anche in altri mesi rispetto a luglio e agosto, che sono in genere molto affollati. A settembre, ad esempio, oltre a trovare tariffe più convenienti, è possibile godere di tranquillità anche nelle zone più ricercate.

Come arrivare in Corsica

È possibile raggiungere quest’isola incantevole per via mare o via aerea. La seconda opzione potrebbe, però, non essere la più comoda, in quanto l’unico aereo diretto per la Corsica parte da Venezia. Se si vuole partire da altri aeroporti, pertanto, è necessario fare uno scalo. Proprio per questo è facile intuire con la soluzione via mare sia quella più comoda per raggiungere la Corsica dall’Italia, anche perché così si ha la possibilità di imbarcare il proprio veicolo. Per sapere tutti gli orari delle partenze, è bene consultare i siti internet delle compagnie, ad esempio, la compagnia Corsica ferries parte da Savona con questi orari.

Dove alloggiare

La Corsica è sicuramente nota per le località come Ajaccio e Bastia, importanti per la loro attività turistica, ma ne esistono altre altrettanto belle ed interessanti. Ad esempio, Bonifacio, un borgo fortificato risalente al 9° secolo che propone diversi vicoli medioevali ed incantevoli chiese in stile gotico. Qui è possibile anche visitare la più grande riserva naturale dell’intera isola, ovvero le Bocche di Bonifacio. Un’altra zona interessante è Calvi, con i suoi cinque kilometri di spiagge lungo la baia e un piccolo porticciolo davvero pittoresco. Oltre a rilassarsi in spiaggia, però, Calvi permette anche di visitare diversi siti di interesse culturale, con resti storici appartenenti al medioevo, come le mura protettive che si estendono fino al mare. Calvi è inoltre molto famosa per il suo festival di musica jazz che si tiene in estate. Sartène è un’altra vecchia città della Corsica, con un centro storico accessibile attraverso una porta medioevale dalla forma ad arco. I concerti e gli eventi nelle strade che si organizzano in occasione del Carnevale, sono imperdibili tra una sessione di shopping ed una visita nei mercatini.

Quali bellezze naturalistiche visitare

Come già detto, a Bonifacio vi è una riserva naturale, le Bocche di Bonifacio. Questa riserva è la più grande della Francia ed ospita 300 varietà di piante che fungono da habitat per gli uccelli che vivono protetti nella zona. La riserva marina e le acque attorno alle Isole di Lavezzi, sono incontaminate e cristalline, il che le rende adatte a praticare snorkeling, anche per i principianti. Per quanto concerne le spiagge, senza dubbio la Corsica offre l’imbarazzo della scelta. Alcune tra le più belle, però, si trovano nell’area di Porto Vecchio, città portuale situata su una baia, come la spiaggia di Palombaggia e quella di Santa Giulia. Un’altra bellezza naturalistica è la foresta di pinete Valdo-Niello. Se si vuole, invece, ammirare la Corsica dall’alto, si possono visitare le diverse montagne dell’isola, come il Monte Cinto, dalla vetta innevata anche d’estate.



Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon