SEO Agency, come sceglierla in base alle esigenze dell'azienda

SEO Agency, come sceglierla in base alle esigenze dell'azienda

Voto Mauxa.com

3 5 1 1000
Voto Lettori

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
Daily
SEO Agency, come sceglierla in base alle esigenze dell'azienda
24-02-2020 15:15

Le piccole imprese spesso sottovalutano l'importanza di affidarsi ad una strategia digitale che permetta di aumentare la visibilità suo motori di ricerca. Grazie ad un buon sito e ad una reperibilità su Google e Bing si possono incrementare notevolmente le vendite della prozia azienda, o avere maggiori clienti per i propri servizi.

In tal senso affidarsi ad un’agenzia SEO diventa quasi fondamentale, perché con costi contenuti si avranno dei benefici nel breve e lungo periodo. Si potrà ottimizzare il propri sito, per vedere se è perfettamente responsive da smartphone e tablet: ciò è necessario per avere una buona presenza su Google. Si potrà comprendere come ottimizzare la posizione in Google Maps, per alcune chiavi di ricerca affini alla propria area merceologica.

Il contenuto e i backlink

Il contenuto è il catalizzatore dei risultati SEO: un’agenzia SEO può realizzare contenuti da postare sul sito e classificarli con un calendario editoriale, in base ai gusti anche degli utenti. La realizzazione dei post è fondamentale, anche perché occorrerebbe produrne almeno due a settimana, e se essi sono realizzati con parole chiave ad hoc permettono un migliore posizionamento del sito sui motori di ricerca.

Un altro aspetto fondamentale è pubblicare un post sul blog altrui. I vantaggi di questa scelta includono la creazione di backlink al proprio sito web, rafforzare della consapevolezza del marchio e il suo allineamento con marchi leader del settore, generazione di lead e traffico nonché creare segnali social, che fanno aumentare la percezione della sua integrità.

Occorre anche comprendere chi sono i migliori influencer nel proprio settore, cosicché possano citare o commentare il primo sito. Essenziale è monitorare Google Analytics: in tale maniera si comprenderanno le tendenze importanti dei propri visitatori e acquirenti, scoprendo ad esempio perché hanno abbandonano la pagina dei “contatti” senza aver mandato una email oppure la pagina “carrello” senza aver acquistato.

Le novità in ambito SEO

È necessario monitorare la velocità di caricamento del sito e delle varie pagine, perché se è più lenta del normale ciò influisce sui tassi di conversione. Se alcune parole chiave sono mancanti, occorre implementarle agendo anche su quelle a coda lunga, che potrebbe elevare il ranking del sito. Se ad esempio una pagina di prodotto viene convertita a un tasso significativamente più elevato di un'altra, occorre comprenderne il motivo e replicato sulle pagine più sofferenti.

Inoltre ogni mese ci sono novità in ambito SEO, e un’agenzia permette di essere sempre allineati non gli aggiornamenti di ciò che sta succedendo nel settore. Ad esempio tra i trend del 2020 ci sono la ricerca vocale portata avanti da Alexa ma ormai diffusa con Google Assistant, visiva con Pinterest Lens, Google Lens e Bing Visual Search. Un altra tendenza in ascese è quella del Video SEO, che permette una posizionamento su YouTube e Vimeo: non secondario è il Live Video e Video 360, che permettono di avere un’interazione diretta con l’utente. Nonostante tutte le novità, il contenuto marketing rimarrà uno degli aspetti fondamentali per avere visibilità, sopratutto con il Semantic Keyword Research, che ha l’obbiettivo di fornire contenuti mirati per ciò che l’utente pensa, desidera e cerca.



Vota la Scheda

Registrati o Accedi su Mauxa.com per votare questa scheda

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon