The Night Manager, l'attrice Olivia Colman dai delitti di Broadchurch alla nuova serie tv BBC

Tv / Drama / News - 20 April 2016 09:00

La nuova miniserie targata BBC fa il suo debutto questa sera su Sky Atlantic. La talentuosa Olivia Colman aiuterà Tom Hiddleston a sconfiggere il trafficante d'armi Hugh Laurie, nel corso di se

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Una produzione sontuosissima (si dice che in tutto la serie tv sia costata 20 milioni di sterline alla BBC), un cast che annovera alcuni tra i più talentuosi attori britannici degli ultimi anni, una trama che adatta con successo il materiale di partenza, ovvero l'omonimo romanzo di John Le Carré (autore de “La Talpa” e di molte altre storie di spionaggio): “The Night Manager” (“Il portiere di notte”) sembra studiato a tavolino per avere un successo assicurato, e infatti nel Regno Unito è stato amato tanto dal pubblico quanto dalla critica.

\r\n

I sei episodi diretti da Susanne Bier e sceneggiati da David Farr hanno tutte le caratteristiche di una storia “alla Le Carré”: una visione del mondo intrisa di cinismo, riflessioni su come i meno privilegiati debbano scontare sulla propria pelle i peccati dei ricchi, e una rappresentazione del mondo dello spionaggio che risulta intrigante e al tempo stesso brutale nella sua ordinarietà. Il romanzo originale uscì nel 1993, ed era ambientato subito dopo il crollo dell'Unione Sovietica; “The Night Manager” ha ovviamente deciso di modernizzarsi per risultare più accessibile al pubblico odierno, e quindi si apre nel 2011, a Il Cairo, nel pieno della “primavera araba”, per poi passare alla guerra civile in Siria.

\r\n

Tom Hiddleston, attore che ha ottenuto la fama globale grazie al ruolo di Loki nei film della Marvel, e che ormai è considerato uno dei migliori della sua generazione, è il protagonista, Jonathan Pine, un ex-soldato britannico che viene arruolato dall'agente dei servizi segreti Angela Burr (Olivia Colman) e incaricato di infiltrarsi nella ristretta cerchia dei collaboratori di Richard Roper (Hugh Laurie), uno spietato trafficante d'armi che sembra essere coinvolto in qualsiasi conflitto abbia scosso il Medioriente negli ultimi vent'anni. Pine troverà un'alleato insperato nella fidanzata di Roper, l'affascinante Jed (Elizabeth Debick), mentre dovrà stare molto attento al braccio destro del boss, Corkoran (Tom Hollander), che non si fiderà mai del tutto di lui.

\r\n

Nel libro di Le Carrè, Burr era un uomo di nome Leonard. L'aver ribattezzato questo personaggio “Angela” ha permesso ai produttori di “The Night Manager” di inserire nel cast della miniserie tv una delle attrici più in vista al momento nel Regno Unito, la bravissima Olivia Colman. Dopo essersi fatta notare grazie a una serie di ruoli sia televisivi che cinematografici, perlopiù comici, il suo passaggio a interpretazioni più drammatiche le ha fatto subito ottenere l'adorazione della critica. Ha vinto ben tre BAFTA (gli Oscar del Regno Unito, per intenderci), tra cui uno come miglior attrice per il ruolo di Ellie Miller nell'acclamatissima serie tv “Broadchurch”, dove recita al fianco di un altrettanto strabiliante David Tennant. Nel 2015 la sua apparizione migliore è stata forse quella in “The Lobster”, film del regista greco Yorgos Lanthimos, mentre a maggio 2016 tornerà sul set della terza e ultima stagione di “Broadchurch”.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon