Teatro dell’Opera di Roma, riparte la stagione al Circo Massimo con Alessandro Preziosi

Daily / Teatro / News - 16 July 2020 10:30

La stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Riparte stasera la stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma, dopo il periodo di lockdown in cui molte produzione sono state trasmesse in streaming. Al Circo Massimo va in scena il Rigoletto con la direzione di Daniele Gatti e la regia di Damiano Michieletto: le interpreti sono Anna Netrebko e Yusif Eyvazov. Seguirà Le quattro stagioni di Vivaldi con la coreografia di Giuliano Peparini e il Corpo di Ballo che osserverà il distanziamento, Il barbiere di Siviglia e La vedova allegra in forma di concerto con interpreti internazionali diretti da Stefano Montanari.


Giacomo Puccini,

La prima de Il barbiere di Siviglia del 22 luglio sarà riservata a tutto il personale sanitario che ha lavorato per combattere l’epidemia Covid-19.

Il Circo Massimo “rende possibile la realizzazione di una platea da mille posti, ma soprattutto di un palcoscenico da 1.500 metri quadrati che ci consentirà di rispettare le norme di sicurezza per il pubblico e per gli artisti”, ha detto alla conferenza stampa il sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma, Carlo Fuortes.

La stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma: le opere rappresentate

Per il Rigoletto le interpreti sono Iván Ayón Rivas (Duca di Mantova), Luca Salsi (Rigoletto), Gabriele Sagona (Conte di Monterone), Rosa Feola (Gilda), Riccardo Zanellato (Sparafucile), Martina Belli (Maddalena), Alessio Verna (Marullo), Pietro Picone (Matteo Borsa) e Matteo Ferrara (Conte di Ceprano). Le scene sono di Paolo Fantin, i costumi di Carla Teti, i movimenti coreografici di Chiara Vecchi e le luci di Alessandro Carletti. La prima andrà anche in diretta televisiva su Rai 5.

Per Il barbiere di Siviglia di Rossini l’interprete principale è Davide Luciano, mentre Giorgio Misseri è il Conte d’Almaviva, con Chiara Amarù e Miriam Albano che si alterneranno nel ruolo di Rosina. Il Coro è diretto dal maestro Roberto Gabbiani.


La prima assoluta è bella de Le quattro stagioni: si passa dai primi sguardi che si incrociano con pudore (la Primavera), ai fuochi della passione (l’Estate) e allo spegnimento (l’Autunno), fino a giungere al gelo e alla noia (l’Inverno). La voce recitante è di Alessandro Preziosi che farà da intermezzo tra una stagione e l’altra.

La vedova allegra di Franz Lehár è diretta da Stefano Montanari ed eseguita in forma di concerto. Nei ruoli di Anna Glawari e Danilo Danilowitsch cantano Nadja Mchantaf e Markus Werba.  

Infine Anna Netrebko e Yusif Eyvazov - diretti dal maestro Jader Bignamini  interpreteranno noti brani di Giuseppe Verdi, Francesco Cilea, Giacomo Puccini, Michail Glinka, Antonín Dvorák, Pietro Mascagni e Umberto Giordano

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon