Russell Crowe: il 10 aprile al cinema con il contestato Noah, intrepido

Cinema / News - 14 March 2014 15:01

Russell Crowe torna nei panni di un eroe biblico noto a tutti, il mitico Noé che traghetta gli animali sull'arca per sfuggire al diluvio universale. "Noah" ha fatto arrabbiare sia alc

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Russell Crowe torna a vestire i panni di un eroe dei tempi antichi; dopo il celebre "Gladiatore" di oltre dieci anni fa, l'attore australiano sarà sul grande schermo dal 10 aprile col nuovo kolossal biblico "Noah" di Darren Aronofsky, già regista dell'inquietante "Il Cigno Nero".

Noah. Il film, scritto da Ari Handel, si baserà sulla storia del mitico Noè incaricato dal Signore di costruire l'Arca dove trasportare gli animali per salvarli dal diluvio universale. La pellicola non seguirà la Bibbia alla lettera ma si prenderà alcune libertà narrative.

Il cast di questa produzione titanica da 130 milioni di dollari, ci saranno molti mostri sacri del cinema come il protagonista Russell Crowe, Anthony Hopkins, Jennifer Connelly ed Emma Watson, mentre la regia è affidata a Darren Aronofsky, che si è occupato anche della sceneggiatura insieme ad Ari Handel.

Polemiche religiose. A causa delle tematiche trattate e del fatto che mostri raffigurazioni di profeti, il film è stato vietato in alcune nazioni islamiche come il Qatar, il Bahrain e gli Emirati Arabi. Inoltre ha suscitato polemiche anche negli USA tra i cristiani conservatori al punto da spingere la Paramount a sottolineare la rivisitazione artistica del film.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon