Presepe di design, anche un simbolo tradizionale può essere moderno

Comics / News - 01 December 2014 10:00

Il presepe è un simbolo classico del Natale italiano, ma la sua classicità non deve trasformarlo per forza in un oggetto antico e che non si abbina alla nostra casa. Molti designer hanno

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Presepe di design. Anche quest’anno le tradizioni natalizie tornato in tutto il loro splendore, una delle tante, insieme all’albero di Natale, è il presepe. Il presepe è una raffigurazione della sacra famiglia dopo la nascita di Gesù. Nell’immaginario di tutti ci sono le statuine e la capanna in legno e tanti personaggi classici, ma se questo tipo di presepe non si abbina alla vostra casa moderna non è un problema. Se volete potete coniugare moderno e tradizione con un Presepe di design. Tanti e colorati sono i presepi proposti dai grandi marchi o anche dai designer più famosi.

Presepi moderni. Per avere un presepe moderno basta cercare tra le tante offerte che ci vengono proposte. Ad esempio abbiamo l’eco-presepe, fatto interamente di cartone 100% riciclabile disegnato da Zeno Pacciani per il marchio Followthecreativity. Poi abbiamo il Presepe di design Alessi, di porcellana decorata a mano, queste statuine fanno parte del progetto “Figure”, disegnate da Massimo Giacon. Si presentano come una congregazione di personaggi con un mix di razze diverse tutti sorridenti e molto simpatici. Bellissimo e colorato è il presepe ideato da Bunny with a Toolbelt, tanti personaggi che sembrano usciti dal mondo delle fiabe.

Thun. Thun è sinonimo di bellezza e raffinatezza, e anche questo marchio presenta il proprio presepe. Oltre ad essere un marchio è una vera e propria filosofia di oggetti, riconoscibili a colpo d’occhio, sono tutti bellissimi e veramente molto chic. Questo della Thun è un Presepe di design componibile: ci sono infiniti personaggi oltre alla sacra famiglia e alla capanna, tanti anche gli animali e inoltre si possono abbinare come più ci piace. Magari si può iniziare una collezione, ogni anno il marchio presenta un personaggio diverso, così con il tempo possiamo allargare il nostro presepe e anche la nostra collezione. È un mondo in continua evoluzione.

Presepi minimalisti. Se invece i vostri gusti minimalisti fanno da padrone anche in un momento come il Natale, e non amate le statuette così classiche, allora potete scegliere tra due presepi davvero unici. Il Colour Nativity del designer Sebastian Bergne è composto da pezzetti di legno ognuno con un colore diverso, ad ogni colore è abbinato un personaggio e un significato ben specifico. Oppure potete optare per il presepe del designer Oliver Fabel, questo è composto da pezzetti di legno tutti uguali con su scritto il nome del personaggio che rappresentano.

100 presepi 2014. Torna la 39esima edizione di 100 presepi 2014. L’esposizione internazionale di arte presepiale si terrà nelle sale del Bramante a Roma dal 27 Novembre 2014 al 6 Gennaio 2015. Questa mostra è iniziata nel 1976 per affermare e mettere in scena la tradizione, tipicamente italiana, del presepe. In quegli anni infatti stava prendendo piede la moda dell’albero di Natale e così si è voluto rivalutare con stile una tradizione che andava scomparendo. Ed in più grazie ai tanti turisti stranieri che visitano ogni anno questa mostra, si cerca di promuovere il presepe anche all’estero. Gli espositori provengono da quasi tutte le regioni italiane e da 25 paesi esteri. I visitatori oltre ad ammirare le bellissime opere d’arte potranno approfondire la conoscenza anche nei suoi risvolti costruttivi e stilistici.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Casa, Design e arredamento

Design: immagini, news sul design e l'arredamento.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon