Poltrone di design, stile e fascino nel marchio Poltrona Frau e non solo

Comics / News - 18 September 2014 10:00

Le poltrone di design sono un connubio di stile e comfort. Il marchio Poltrona Frau presenta nuovi modelli senza mai dimenticare le poltrone storiche come l'intramontabile Vanity Fair. Belle, comode e

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Poltrone di design. Dopo una lunga giornata di lavoro, cosa c’è di meglio che accoccolarsi sulla propria poltrona, magari con un bel libro in mano? Per me è il massimo del relax. La scelta migliore è una bella poltrona di design comoda e confortevole, con una linea impeccabile. La prima che mi viene in mente è la poltrona girevole Ball Chair. Creata dal designer finlandese Eero Aarnio, che lui stesso definisce come una specie di “stanza in una stanza”, grazie alla sua struttura offre riparo dai rumori esterni per potersi rilassare e riposare. L’esterno è in fibra di vetro laccata bianca e il rivestimento della seduta in tessuto. La poltrona Grande Papilio del designer Naoto Fukasawa, è stata creata con grande attenzione nella fluidità delle linee, ispirate alle ali di una farfalla. Ha una base ampia che accoglie, la seduta molto comoda e lo schienale. C’è una grande cura nei dettagli e nei particolari tecnici e grazie ad un meccanismo girevole, ruota a 360°.

Poltrona Frau. Poltrona Frau è uno marchio internazionale che unisce design ed eleganza made in Italy. Le sue poltrone di design hanno fatto la storia e ancora oggi sono le più conosciute in campo internazionale. La loro bellezza senza tempo e il loro stile unico ed inconfondibile ci fanno sognare ed innamorare. Questo grande marchio nasce a Torino nel 1912 e da allora non ha mai smesso di stupire. Per l’inaugurazione del nuovo show-room a Shanghai, l’azienda ha deciso di utilizzare come vere e proprie opere d’arte, quattro dei suoi modelli storici: Vanity Fair, Lyra, 1919 e Archibald. Gli scatti d’autore sono stati affidati ad un artista di fama internazionale come Sun Jun, il risultato è stato stupefacente: singoli arredi immersi in un’atmosfera poetica ed eterea. Un altro modello unico e intramontabile è la poltrona Dream On, nel suo design sono presenti dettagli storici, come il bracciolo a ricciolo e il doppio bottone sullo schienale, adattati nelle forme e alle esigenze attuali.

Poltrone Cassina. Le poltrone di design sono uno dei complementi d’arredo più belli e più personali che possiamo inserire nelle nostre case. Il marchio Cassina ci propone alcuni modelli di poltrone che sono dei veri e propri pezzi d’arte. La poltroncina 365 Red and Blue ideata dal designer Gerrit Thomas Rietveld, esprime il codice costruttivo del neoplasticismo, in cui gli elementi della struttura si ottengono per sovrapposizione delle parti. Come in un quadro di Mondrian le singole parti della struttura sono realizzate con un colore primario proprio, per identificare la loro specifica funzione. Sempre del marchio Cassina troviamo la stupenda poltrona 312 Willow 1 del designer Charles Rennie Mackintosh. Questa poltrona ha un seggio ricurvo con schienale a graticcio in frassino tinto di nero, il cuscino del sedile è imbottito e rivestito in tessuto nei colori verde e beige.

Poltrone storiche. Oltre alle grandi novità che troviamo sul mercato ci sono alcuni modelli di poltrone di design che non passeranno mai di moda. Sono quelle che hanno fatto la storia del design e che ancora oggi ci fanno sognare. Prima tra tutti il modello Barcellona; questa poltrona disegnata da Mies van der Rohe insieme alla compagna Lilly Reich e presentata alla fiera mondiale di Barcellona nel 1929 nel padiglione tedesco. È un capolavoro di stile minimalista e di grande classe. La struttura è in acciaio cromato con cuscini imbottiti e rivestiti in pelle. Questa poltrona, ora è prodotta dal marchio Knoll. La poltrona Frau Vanity Fair, nata nel 1930 dalle mani di Renzo Frau, è conosciuta per le sue forme piene e i suoi volumi armoniosi, caratterizzata da una fila di chiodini rivestiti in pelle che passano lungo lo schienale e lungo i braccioli. Con il tempo verrà proposta in molteplici versioni e tutt’ora è simbolo di eleganza e buon gusto.

Poltrone senza tempo. Le poltrone di design sono modelli senza tempo e la loro eleganza e raffinatezza rimane intatta. La poltrona Egg progettata e realizzata da Arne Jacobsen nel 1958 è stata la prima sedia girevole rivestita. Ispirata ad un uovo con le sue forme arrotondate doveva essere il guscio che avrebbe offerto sicurezza e protezione alle persone che si sarebbero sedute. Ne esistono diversi modelli ma non passa mai di moda grazie al grande confort che riesce a dare. Ed infine la poltrona LC2 Le Corbusier disegnata ed ideata dall’architetto Le Corbusier. È una poltrona con struttura in acciaio cromato lucido che contiene come in una gabbia quattro cuscini rivestiti in pelle. Esposta per la prima volta nel 1929, esprime il suo modo di essere semplice ed essenziale con uno stile affascinante.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale Casa, Design e arredamento

Design: immagini, news sul design e l'arredamento.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon