MasterChef Italia, le prime due puntate con i Live Cooking

Tv / News - 15 December 2021 14:40

Al via da giovedì 16 dicembre su Sky e in streaming su NOW

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli ritornano nelle cucine di MasterChef Italia: la nuova edizione al via da giovedì 16 dicembre su Sky e in streaming su NOW.

 

Anche quest’anno MasterChef Italia ha scelto di andare a cercare i cuochi amatoriali direttamente nelle loro cucine con la prima fase di selezione avvenuta online in attesa dei Live Cooking, al centro dei primi due episodi, in cui gli aspiranti chef avranno una dispensa a propria disposizione per recuperare gli ingredienti necessari per il piatto da completare davanti ai giudici. Serviranno almeno due sì, mentre i giudici avranno la possibilità di scommettere in prima persona su un concorrente.

La Masterclass di 20 concorrenti darà inizio alla gara a suon di sfide esterne, Mystery Box, l’Invention Test, Pressure Test e Skill Test a sorpresa.

Tanti gli ospiti illustri, oltre al Maestro Iginio Massari protagonista della prova di pasticceria.: tra gli altri, Marie Robert, che ha conquistato la sua prima stella Michelin a soli 30 anni; Anissa Helou, una delle esperte di cucina mediorientale più famose al mondo; Lele Usai, lo chef marinaio con una stella Michelin; torna Terry Giacomello, lo chef sperimentatore che aspira all’innovazione; Andreas Caminada, il re della cucina elvetica con 3 stelle Michelin; Enrico Crippa, 3 stelle Michelin e il suo ristorante tra i 50 migliori al mondo. 

L’undicesimo MasterChef italiano si aggiudicherà 100.000 euro in gettoni d’oro e potrà pubblicare il proprio primo libro di ricette e potrà accedere ad un prestigioso corso di alta formazione presso ALMA, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana. 

 Tutto il mondo MasterChef Italia sceglie di essere – anche quest’anno – plastic free ed eco-friendly per un consumo ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. Tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars- Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon