Hitman grafica videogame per PS4 e Xbox One: l'arte di uccidere

Games / News - 22 March 2016 14:00

Hitman mette in scena un'enorme villa dove assassinare i bersagli nel modo più vario e originale possibile, con lo scopo ultimo di non essere mai scoperti. Decine di possibilità e traves

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Hitman arriva in versione digitale su PS4 e Xbox One con il primo episodio, dei sei totali, ambientato in una lussuosa villa all’interno dello scenario parigino. Come già osservato nella scorsa generazione, il focus degli sviluppatori di IO Interactive si concentra nel restituire il ruolo del sicario, con lo scopo di uccidere i bersagli nel modo più originale possibile, salvo non essere scoperti. La divisione in episodi a rilascio mensile, con una mappa di gioco vasta e piena di possibilità fa in modo che l’attenzione del giocatore sia rivolta verso le molteplici occasioni di eliminare l’obiettivo, e relative sfide all’interno dello scenario.

L’Agente 47 viene nel nuovo Hitman presentato venti anni prima degli eventi di Parigi all’inizio della sua carriera da sicario. Sia la campagna principale che la modalità Contratti viene così curata e plasmata nel rendere sempre interessante ogni obiettivo, partendo dal prologo sino alla prima vera missione del gioco. Il protagonista, come da tradizione della serie, veste in elegante smoking nero su camicia bianca e cravatta rossa, nell’iconica figura dell’assassino videoludico per eccellenza. La cura tecnica, oltre che nel look, si evidenzia nelle movenze e nelle esecuzioni possibili, perfettamente integrate all’interno dello scenario. Insieme ai dialoghi che aprono interessanti opportunità di interazione, la modalità Istinto permette una visione delle possibili soluzioni e azioni possibili, un costante aiuto a disposizione del giocatore nelle fasi più delicate.

I travestimenti possibili in Hitman rappresentano una delle parti più interessanti e riuscite dell’intera esperienza di gioco. Non solo avremo decine di possibilità estetiche nella personalizzazione, per superare determinate fasi e passare inosservati, ma ogni travestimento influisce sulla relazione con gli altri personaggi all’interno della mappa. Rubare i vestiti ad altre persone permette di entrare in zone altrimenti vietate, e questa caratteristica regala nuove possibilità di eliminare i bersagli, travestendosi da cuochi o addetti alla sicurezza. Una volta scelta la soluzione del vestiario più adatto, dovremo però prestare particolare attenzione a non farci vedere proprio da dalla categoria di inservienti scelta, in modo tale da non far saltare la copertura.

La location del primo episodio di Hitman è Parigi, all’interno di un evento mondano in una lussuosa villa. Le possibilità di esecuzione plasmano la mappa di gioco, con un design dei livelli assolutamente perfetto, dove osservare la situazione ed interagire con elementi dello scenario, utili nell’eliminazione del bersaglio. Ogni azione porta così a sviluppi differenti, sia nel posizionamento dei ricercati che delle persone presenti alla cerimonia, che rappresentano una parte attiva dell’esperienza di gioco. Ogni episodio avrà inoltre un’ambientazione diversa e dedicata, con le prossime uscite ambientate rispettivamente in Italia, Marocco, Thailandia, Stati Uniti e infine Giappone.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon