FIFA 17 Team Of The Year, per PS4 e Xbox One: la squadra dell'anno

Games / News - 12 January 2017 14:00

La modalità FIFA Ultimate Team si arricchisce con i migliori undici giocatori dello scorso anno, votati ed eletti nel Team Of The Year.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

FIFA 17 Team Of The Year rappresenta l’abituale appuntamento di inizio anno con il videogioco sviluppato da Electronic Arts, che espande la modalità più giocata e apprezzata della serie, FIFA Ultimate Team. Il titolo calcistico, re di vendite nel settore sportivo, spinge forte da quasi un decennio su contenuti e licenze, portando ad un nuovo livello la cura per i giocatori più famosi, con campagne di marketing e aggiornamenti settimanali. Gli enormi introiti dalle vendite ormai milionarie della serie si uniscono ad altrettanti guadagni dai pacchetti di figurine virtuali della modalità online, che permette di sfidare giocatori da ogni parte del mondo, restando comodamente seduti sul proprio divano. Ma che cos è, nel dettaglio, la modalità FUT?

La modalità FIFA Ultimate Team ha rappresentato un punto di rottura nella serie e nel panorama dei giochi sportivi, con un’idea alla base tanto intrigante quanto semplice. Nella sintesi più estrema, la modalità FUT è la versione digitale e virtuale delle classiche figurine di calciatori. Lo scambio o l’acquisto di pacchetti, divisi per valore delle carte e costo totale, permette di formare una propria rosa di giocatori, da sistemare poi sul terreno di gioco secondo diverse tattiche e moduli. La riuscita della squadra ideale, oltre che nel valore dei singoli individui, risiede nell’importante valore Intesa, attorno a cui ruotano movimenti e meccanismi dell’intera formazione. Accanto alle figurine iniziali, che coprono praticamente tutti i campionati presenti nel gioco, le versioni settimanali e speciali arricchiscono e potenziano le carte di base, e il Team Of The Year rappresenta proprio per questo l’evento più atteso da parte dell’utenza di FIFA.

L’uscita dei TOTY significa la presenza nei pacchetti virtuali delle versioni potenziate dei calciatori del precedente anno, con le undici carte più forti e con i valori più elevati dell’intera stagione. La votazione e la scelta della formazione perfetta non è, tuttavia, opera del team di sviluppo, ma viene direttamente presa dalla cerimonia di premiazione svoltasi a Zurigo, dove hanno partecipato gli addetti al settore. A differenza dei precedenti anni, dove si partiva dal pacchetto arretrato per arrivare sino ai giocatori più ambiti, Electronic Arts ha reso da subito disponibile il trio offensivo, di matrice spagnola.



Gli attaccanti di FIFA 17 Team Of The Year sono i primi ad essere disponibili nel mercato virtuale dei server EA, generando un enorme traffico di scambi e apertura di pacchetti. Insieme al monopolio instaurato da Cristiano Ronaldo, la carta più forte del gioco con un 99 totale, e Messi, di un punto più debole, abbiamo Suarez come centravanti, premiato grazie al numero di gol realizzato nella scorsa stagione, che gli sono valsi la Scarpa d’Oro.

I centrocampisti di FIFA 17 Team Of The Year parlano nuovamente spagnolo, con la Liga assoluta regina anche nella mediana. Toni Kross e Modric vengono inseriti per le loro vittorie con il Real Madrid e l’indubbia qualità individuale, insieme al blaugrana Iniesta, ancora il più forte e tecnico centrocampista al mondo, nonostante il grave infortunio che lo ha tenuto fuori diversi mesi.



I difensori completano la settimana dedicata al FIFA 17 Team Of The Year, con Marcelo come terzino sinistro e accanto il suo compagno di squadra Sergio Ramos. L’altra metà parla catalano, con Piquè centrale e a destra Dani Alves, ora alla Juve, ma premiato per la passata stagione con la maglietta del Barcellona. Chiude il pacchetto difensivo Neuer, votato come miglior portiere della scorsa annata.

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >