Bug di Enki Bilal, quando il futuro è appeso a un filo

Comics / News - 12 January 2018 10:00

“Bug”, l'editore Casterman pubblica il nuovo fumetto di Enki Bilal: quando la tecnologia prende il sopravvento sull'umanità.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Enki Bilal torna con un'opera fumettistica. Si tratta di “Bug”, pubblicato dall'editore belga Casterman.
La critica francese saluta il ritorno dell'artista al fumetto dopo un'assenza di tre anni, in cui Bilal si è dedicato con successo alla pittura.

\r\n

La trama di “Bug” è ambientata in un futuro prossimo, nel 2041. Un improvviso black out digitale paralizza il mondo. L'astronauta Kameron Obb è l'unico sopravvissuto di un equipaggio in missione su Marte. È determinato a tornare sulla Terra per ritrovare la propria famiglia: scopriamo che l'ignaro Obb sta ospitando un insetto alieno e, con esso, tutti i dati informatici dell'umanità.

\r\n

Il fumetto nasce dalla necessità di un appello e di una riflessione: il presente dell'umanità è totalmente in mano alla tecnologia, quale futuro auspicabile con l'evenienza di un bug, informatico o alieno, di proporzioni catastrofiche?

\r\n

Enki Bilal è un acclamato artista, nato a Belgrado nel 1951. La famiglia si trasferisce in Francia quando Bilal è ancora un fanciullo. A Parigi, l'artista frequenta la rinomata Scuola di Belle Arti, facendosi presto notare per il talento.

\r\n

Oggi Enki Bilal è un artista a tutto tondo: cineasta, scenografo teatrale e pittore.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon