Boston - Caccia all'uomo: il terrorismo raccontato in un video del regista Peter Berg

Cinema / Drama / News - 21 April 2017 16:46

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film "Boston - Caccia all'uomo" di cui è regista.

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il regista Peter Berg in un video racconta come la popolazione di Boston collaborò durane le riprese del film “Boston - Caccia all’uomo” di cui è regista.

È stato diffuso un nuovo video del film “Boston - Caccia all’uomo” in cui il registe Peter Berg racconta quale fosse la necessità cui si sono sottomessi, durante le rirpese.

“Mi ricordo di quanto ero consapevole commosso, di come la città ci fosse - dice Peter Berg - ovviamente radunata per catturare quei due criminali. Ma anche per darsi un forte sostegno, l’un altro dopo l’attentato”.

Andando a girare il film nella città, si è data la priorità ad un racconto sincero: “ci siamo assicurati che la storia fosse raccontata in modo autentico”. Così molti membri della città di Boston hanno prestato aiuto, raccontando episodi, dettagli e fornendo consigli.

Mark Wahlberg afferma che essendo Boston una città molto piccola, almeno ogni abitante conosceva una delle vittime. Inoltre essendo anche la sua città ha avvertito la necessità di “trattarla con rispetto”, come dice il produttore Michael Radutzky.

Il film “Boston - Caccia all’uomo” (“Patriots Day”) racconta come avvennero le ricerche degli attentatori durante l’atto terroristico del 15 aprile 2013. La vicenda si muove con personaggio come il sergente Tommy Saunders (Mark Wahlberg), l’agente speciale Richard DesLauriers (Kevin Bacon), il poliziotto Jeffrey Pugliese (JK Simmons) e il comandante John Goodman.

© Riproduzione riservata




Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon