Mark Zuckerberg, un libro racconta l’ascesa dell’uomo Facebook che vuol connettere 5 miliardi di persone

Daily / News - 23 August 2013 10:52

“Un miliardo di amici (e qualche nemico): Mark Zuckerberg in parole sue” analizza vari aspetti della figura di Mark Zuckerberg, dagli esordi ad Harvard ai detrattori, dal successo alle strategie azien

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Mark Zuckerberg ha annunciato il lancio di internet.org, partnership mondiale che ha l’obbiettivo di rendere accessibile internet per cinque miliardi di persone. "Ci sono enormi barriere nei paesi in via di sviluppo - detto Zuckerberg - Internet.org riunisce un partenariato globale che lavorerà per superare queste sfide”.

Il progetto nasce dal dato inerente la diffusione di internet:  solo 2,7 miliardi di persone hanno accesso all’online, e la collaborazioni con aziende tecnologiche come Ericsson, MediaTek, Nokia, Opera, Qualcomm e Samsung finalizzerà l'obiettivo di collegare i due terzi del mondo. Fattivamente si investirà in strumenti che ridurranno la quantità di dati necessari per connettersi, comprimendo i dati stessi, migliorando la capacità di rete, l’utilizzo della cache.

Facebook permette la socializzazione di circa 1,15 miliardi di persone ogni mese, e molti sono i volumi che analizzano il fenomeno che si regge sugli introiti pubblicitari. Un volume è “Chi osa vince: I 5 segreti di Mark Zuckerberg” di Ekaterina Walker.  L’autrice cerca di rispondere alle domande inerenti il successo dell’imprenditore, esaminando i cinque principi che stanno dietro l’ascesa di Facebook sotto forma di lezioni pratiche che è possibile  applicare in ogni tipo di organizzazione e settore.

“Un miliardo di amici (e qualche nemico): Mark Zuckerberg in parole sue” di George Beahm parte da una frase dello stesso imprenditore: “Facebook non è nato originariamente per essere un’azienda. È stato costruito per compiere una missione sociale: rendere il mondo più aperto e interconnesso”. Così si parte dagli inizi ad Harvard, ai rapporti con i soci, ai modelli ispiratori – Steve Jobs in primis – alle contraddizioni sulla privacy, fino allo “stile hacker” che ispira l’innovazione continua in azienda.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Speciale nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici

Nuove tecnologie: immagini, news, interviste sulle nuove tecnologie e nuovi oggetti tecnologici.Leggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon