Marco Mengoni canta Cremonini: si veste da sultano e parte per il tour

Daily / News - 25 June 2013 17:00

Il cantautore ha sfoggiato un look decisamente originale. Si esibirà il 4 Luglio 2013 a Trento. "L'essenziale Tour 2013" farà tappa anche a Ronciglione (VT), città natale dell'ultimo vincitore del Fes

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Marco Mengoni, il cantautore è stato invitato dallo stilista Salvatore Ferragamo, alla presentazione della nuova collezione primavera/estate. Per l'occasione ha sfoggiato un look da sultano, calzoncini bianchi, giacca, camicia e turbante. Secondo le ultime notizie, gli sarebbe stato fornito un total look proprio della collezione Primavera Estate 2014 che stava per essere rivelata alla stampa e al pubblico nel corso dell'evento.


L'artista, che nell'ultimo periodo è stato nominato nella categoria "Air Action Vigorsol Super Man" e "Best Fan" agli "MTV Awards 2013", si prepara a dare il via a "L'essenziale Tour 2013", con ben 7 tappe nel mese di Luglio. Marco Mengoni si esibirà a Trento il 4 Luglio 2013, il 6 a Piazzola sul Brenta (PD), l'8 a Brescia, il 10 a Siena, il 12 a Parigi, il 20 a Govone (CN) e il 27 a Cercia (RA). Il tour proseguirà ad Agosto, Settembre ed Ottobre. L'ultima tappa è fissata per il 12 Ottobre a Torino. Il 23 Agosto il cantautore sarà protagonista a Ronciglione (VT) la sua città natale.

"#PRONTOACORRERE" è il titolo del secondo album in studio di Marco Mengoni, pubblicato il 19 Marzo 2013. Il disco sta riscuotendo molto successo, e l'ultimo singolo estratto "Pronto a correre" ha raggiunto la Top 10 della classifica dedicata ai singoli più scaricati, dopo essere stato per tre settimane nella Top 100. All'interno dell'ultimo album di Marco Mengoni c'è anche una canzone scritta da Cesare Cremonini, dal titolo "La valle dei re". Nel corso di un'intervista il cantautore dichiarò: "Io provo una profonda invidia per Cesare Cremonini. Un'invidia completamente positiva per via del suo modo di scrivere, comporre e portare su disco delle fotografie precise con pochissime parole, ma che arrivano diritte al cuore come spade. E' molto di stomaco. Per questo sono invidioso. Spero un giorno di arrivare a fare un millesimo delle cose che ha fatto lui. E lo ringrazio per questo pezzo" (fonte: rockol.it)


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon