Natale A Beverly Hills. La Critica Lo Critica Senza Averlo Visto

Daily / News - 21 December 2009 15:50

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Continuano le polemiche in merito al film Natale a Beverly Hills di Neri Parenti, per via della mancata proiezione dedicata alla stampa.

Non ce in questo genere di film ci sia da recensire intellettualismi o pletore artistiche, ma ciò che la stampa critica è il fatto di non dare la possibilità di informare su un film in uscita.

L'Avvenire non recensisce il film di Natale e nota: "Natale a Beverly Hills vietato ai giornalisti: e noi non ne parliamo". Ancora: "Avremmo voluto vederlo prima di scriverne ai lettori. Non potendolo fare, abbiamo deciso di non partecipare alla conferenza stampa farsa".

la Repubblica lo eclissa in tre righe, La Stampa lo elide con una breve recensione nella pagina degli spettacoli. "Niente proiezione, proteste dei giornalisti" polemizza i Corriere della Sera, "Il cinepanettone è da record. De Laurentiis è da polemica. La stampa specializzata contesta la promozione del film: in 20 anni mai un'anteprima. Il produttore prova a difendersi: problemi tecnici" chiosa Il Giornale; "Il cinepanettone indigesto" cita La Nazione.

Intanto il film incassa 3,4 milioni, più di Merry Christmas (del 2008 e che guadagnò 1,8 milioni). Io e Marilyn 1,6 milioni e La principessa e il ranocchio sfiora gli 1,1 milioni.

 

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon