The Leisure Seeker: In viaggio contromano di Michael Zadoorian

Comics / News - 03 December 2009 15:34

"The Leisure Seeker", "è un saliscendi di emozioni tale, a cui aggiungere certi, altri, contrattempi on the road".

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

The Leisure Seeker: In viaggio contromano di Michael Zadoorian - Fuggire. Alla chetichella, di buon'ora, una domenica mattina d'autunno. Dal circondario di Detroit, si punta a ovest, attraverso lo stato, nella foschia della statale in direzione dell'Indiana verso Chicago. Giungere tra Michigan Avenue e Adams Street, per vedere spuntare il cartello:

INIZIA QUI LA STORICA
ILLINOIS US 66 ROUTE

A mettersi in viaggio, per attraversare coast to coast gli US sul Leisure Seeker, il mitico camper di una vita, sono Ella e John Robina: "due vecchiardi strapenati, lei con piu' problemi sanitari di una nazione del Terzo mondo"; lui, cosi' demente, da tenersi nel portofoglio la fotografia pubblicitaria dello staff di una casa editrice, pensando sia la foto della sua famiglia: sara' una buona idea? Chi se ne frega, in barba al divieto di figli e medici, "si parte". 

Destinazione: Disneyland, California. Resta ancora una cosa da fare: togliersi il foulard, sganciarsi il casco di fibre sintetiche, effetto naturale "Eva Gabor II Evening Shade - 75% bianca, 25 % nera", e lanciarlo lontano, fuori dal finestrino: "... che sollievo meraviglioso sentire il vento soleggiato accarezzare la propria testa!"

Lungo la strada, tante tappe affollate di ricordi, tante vacanze insieme agli amici, ai bambini, sempre in sella al fido "Leisure Seeker".

Di giorno, si inghiottono i chilometri.  Di sera si riavvolgono i vecchi tempi, "i Greatest Hits dei Robina", sulle diapositive. Non sempre tutto scorre liscio, ma niente paura: pilloline blu contro il malessere sempre in agguato, infinita pazienza per sopportare i tasselli impazziti della memoria di John. Senza contare i pericoli della strada: montagne di camion tritacarne, agenti della stradale ficcanaso, un funesto tentativo di rapina.

E' un saliscendi di emozioni tale, a cui aggiungere certi altri contrattempi on the road: una gomma a terra, una brutta caduta, l'infinita somministrazione di sorrisini beceri in quota "ma quant'e' carina questa vecchietta decrepita". Sissignori, niente paura, il Leisure Seeker marcia trionfale: Michigan, Indiana, Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona...California...l'oceano...e Disneyland, dove un tempo si portavano i bambini, abbastanza piccoli per credere che quel regno fantastico, quel castello blu e i fuochi d'artificio, fosse il posto piu' bello del mondo.

"Ne e' valsa la pena. Per questo viaggio, nonostante tutto quello che e' successo, ne e' valsa veramente la pena. Mi spiace di aver messo in ansia i ragazzi, ma ho passato la vita a preoccuparmi per loro, quindi direi che siamo pari. (...) E' stata una vacanza meravigliosa. Mi sono veramente divertita."

Con finale a sorpresa.

Michael Zadoorian. Dopo Second Hand, storia d'amore cult ,grazie ad anni di instancabile passaparola fra i librai americani, esce The Leisure Seeker.  Una storia on the road, che consigliamo di leggere.

Michael Zadoorian, In Viaggio Contromano - The Leisure Seeker, Marcos Y Marcos, 2009, pp 282

 

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata





Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Advertisement " >