The Grudge al cinema, il ritorno di Sam Raimi per l'atteso nuovo film del franchise horror

Cinema / Editoriali - 07 March 2020 06:30

The Grudge, il nuovo film della saga horror al cinema.

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Sam Raimi torna al cinema con The Grudge, il franchise horror giunto al quarto film. Era il 2004, quando Raimi produsse il remake di Ju on: Rancore (anche conosciuto in Italia con il titolo The Grudge: Ju-on - Rancore). L'originale primo film giapponese, diretto da Takashi Shimizu, fu un successo in patria che ha originato il franchise. Successo replicato dagli adattamenti statunitensi targati Sony Pictures: a fronte di un budget stimato intorno ai 40 milioni di dollari per i primi tre film della saga horror, l'incasso complessivo registra oltre 300 milioni di dollari.


Film The Grudge

The Grudge, il quarto nuovo capitolo promette di essere maggiormente realistico, immerso in una fotografia di inquietanti visioni. Se nel 2004 l'horror era considerato un prodotto cinematografico per un pubblico di nicchia, oggi il genere ha conquistato il grande pubblico – spiega Raimi.

I fan attendevano da tempo il nuovo film, attesa ripagata con Nicolas Pesce, il quale entra nel progetto sia come sceneggiatore, in collaborazione con Jeff Buhler (co-sceneggiatore di Pet Sematary, 2019), che come regista.


Sam Raimi parla del film The Grudge

Rispetto ai precedenti film, The Grudge è stato vietato negli USA ai minori di 17 anni non accompagnati da un adulto. Raimi commenta in merito: "Abbiamo pensato che fosse il momento di spingere The Grudge al livello successivo. Il fatto che Nick (Nicolas Pesce, ndr) possa realizzare questo film R-rating è una grande arma nell'arsenale di un narratore il cui obiettivo è terrorizzare il pubblico: può ritrarre questi fantasmi vendicativi che fanno davvero del male alle loro vittime e può mostrare il sangue sullo schermo senza paura che venga tagliato".

 La trama di The Grudge si potrebbe riassumere dal pitch contenuto nel trailer: “Quando qualcuno muore, in preda alla rabbia, nasce una maledizione”.


La trama del film The Grudge

Andrea Riseborough interpreta una detective della polizia, madre single, in soccorso a un agente immobiliare (John Cho), alle prese con una casa in balia di forze sovrannaturali misteriose. In questa casa infestata, vige la regola del demone: “Una volta entrati, non vi lascerà più andare”.



Annunciato inizialmente come un reboot del remake statunitense, The Grudge 2020 diventa uno spin off ambientato durante gli eventi del 2004 e quelli successivi, rigorosamente raccontati non in successione cronologica, in omaggio al film originale giapponese e tramite uno storytelling più intrigante, firmato da Nicolas Pesce che invita il pubblico a partecipare attivamente alla fruizione cinematografica.

Nicolas Pesce ha concepito la sceneggiatura partendo dalla sua infanzia a Cross River, sobborgo di New York City popolato di leggende metropolitane che hanno alimentato la sua fantasia fin da adolescente.

Negli USA The Grudge al box office si è difeso piuttosto bene, con oltre 46 milioni di dollari incassati globalmente.


© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

The Grudge

The Grudge, film con Andrea Riseboroug, Tara Westwood, Junko Bailey, David Lawrence BrownLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon