San Valentino: le origini della festa, la storia del santo e il successo all'estero

Daily / Editoriali - 18 January 2021 16:30

San Valentino è festeggiato in tutto il mondo

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

San Valentino è comunemente considerato il patrono degli innamorati. È uno di qui casi in cui la religione ha trovato la massima espressione nel marketing e nel consumismo: ogni anno per l'occasione vengono prodotti oggetti ad hoc, da quelli alimentari al settore della gioielleria, dalla floricoltura all'abbigliamento. Proprio questo aspetto di rappresentare il sentimento che lega due persone, ha reso il santo conosciuto in tutto il mondo. Valentino da giovane divenuto vescovo di Terni a soli 21 anni – nel 197 – fu decapitato a 97 anni. Una figura minuta che però assurge ormai ad emblema della ricorrenza dedicata agli innamorati, celebrata in gran parte del mondo, soprattutto in Europa, nelle Americhe e in Estremo Oriente. La prima associazione di San Valentino con l'amore romantico si trova nel Parlamento degli uccelli (1382) di Geoffrey Chaucer: in un sogno gli uccelli scelgono i loro compagni. In Amleto di William Shakespeare, Ofelia dice: «Domani è il giorno di San Valentino, e fino dalla prima luce dell’alba io mi posi alla finestra per diventare la sua fidanzata”.

1 di 6

Film Mary Shelley - Un amore immortale
The EY Exhibition: Picasso 1932 – Love, Fame, Tragedy

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon