Il re leone, tutte le novità su remake del film

Cinema / Editoriali - 19 October 2018 10:00

Il sequel de Il re leone avrà anche Beyoncé nel cast

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il sequel del Re Leone è attualmente in fase di post-produzione. La Disney non ha ancora pubblicato nessun filmato online, le uniche clip selezionate del film sono state proiettate esclusivamente al D23 nell’estate 2017. I partecipanti hanno potuto assistere ad una scena in cui Rafiki solleva Simba al di sopra del Pride Rock. Poco è stato riferito sulla trama del remake, che rimane un musical e includerà una partitura rielaborata di Hans Zimmer, con una sequenza di apertura che replica l’originale. Ma sembra improbabile che la storia si allontani dalla sceneggiatura originale.


Broadway: The Lion King
Film Il Re Leone


I personaggi del remake del film “Il re leone”

Il  filmato ha presentato scatti fotografici di paesaggi africani, con varietà di animali. Il protagonista Simba è Donald Glover: lui è un giovane leone ed erede al trono delle Pride Lands su cui regna la sua famiglia. Dopo che suo padre, Mufasa è stato ucciso dallo zio Scar affamato di potere, Simba cresce lontano dalla sua famiglia prima di tornare a vendicare la morte di suo padre.

Shahadi Wright-Joseph sarà la giovane Nala: si è già  esibita in quel ruolo nella produzione di Broadway di The Lion King a soli 9 anni, diventando la più giovane attrice a recitarvi. Nala adulta è  Beyoncé, quando diverrà affezionata di Simba. 

James Earl Jones è Mufasa, il padre di Simba e il re dei Pride Lands: doppiò Mufasa nel film d'animazione originale.  Chiwetel Ejiofor è Scar, il leone malvagio che cerca di usurpare il trono da suo fratello, Mufasa. Billy Eichner è Timon, che introduce il giovane Simba in una vita spensierata di "Hakuna Matata". Seth Rogen è Pumbaa, il facocero che fa amicizia con il giovane Simba.  


John Kani è Rafiki, il babbuino che offre una guida a Simba per tutto il suo viaggio. John Oliver è Zazu, il confidente piumato di Mufasa, Alfre Woodard è Sarabi, la madre di Simba. Eric Andre è Azizi, uno dei seguaci di Iena di Scar, mentre Florence Kasumba è Shenzi, una iena complice di Scar e Keegan-Michael Key è Kamari, il terzo scagnozzo.

La regia e le canzoni di Elton John del film “Il re leone”

Jon Favreau è il regista, e come per The Jungle Book anche per Lion King utilizzerà la "produzione virtuale”, con un mix di tecniche CGI e live-action. Finora non sembra che ci saranno personaggi umani nel film, a differenza di Mowgli in Il libro della giungla. Il supervisore del VFX  Rob Legato ha detto però che considera “questo solo un film, e tutto è stata progettato in quella direzione. Abbiamo reso possibilità a Jon Favreau di dirigere come se fosse un film d'azione".

Si impiegheranno molti strumenti di realtà virtuale ”per farci sentire simili a ciò che guardi. Puoi girare il set come fossi un normale cameraman. Indossando le cuffie VR ora gli attori possono entrare in una scena e vedere gli altri attori e alberi... e poiché sei in 3D, ottieni un senso realistico”.


L'adattamento di Favreau sarà ambientato in Africa, ma le riprese si sono svolte a Los Angeles. L’originale film del 1994 incassò 968,5 milioni di dollari in tutto il mondo, cui seguirono numerosi progetti di spinoff, come una serie televisiva per bambini e un musical di Broadway vincitore di un Tony Award.

Le quattro canzoni presenti del film del 1994 saranno "Can You Feel the Love Tonight”, "Hakuna Matata," "I Just Can't Wait to Be King" e "Circle of Life.”

Beyoncé sarà anche coinvolta nella produzione musicale del film, e sta lavorando con Elton John per creare una canzone originale.

Lo script è di Jeff Nathanson, sceneggiatore anche di “Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar” e di “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo”. I personaggi sono ideati da Irene Mecchi, che supervisionerà il lavoro.

© Riproduzione riservata



Focus
img-news.png

Il Re Leone

Il Re Leone, il film con a regia di Jon FavreauLeggi tutto

Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon