I giochi PlayStation Plus di maggio 2020: Cities Skylines e Farming Simulator 19

Games / Editoriali - 04 May 2020 14:00

Un mese tra metropoli e campagna

  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Il mese di maggio propone due titoli dal forte carattere gestionale, dai ritmi lenti e strategici, dove la pianificazione è spesso la soluzione migliore per arrivare all’obiettivo desiderato. Il miglior city builder su piazza, Cities: Skyline, e la vita di campagna vissuta nei panni del fattore, nella declinazione realistica di Farming Simulator 19, infiocchettano i giochi in regalo del PlayStation Plus di maggio 2020.

Cities: Skylines
Cities Skylines è la moderna rappresentazione videoludica di ciò che un tempo fu SimCity per gli utenti PC, un city builder dove costruire e gestire un’intera città, partendo da poche case sino a farla diventare una metropoli moderna. Il concetto di tessuto urbano viene qui plasmato nell’equilibrio delle tre aree principali di una città, ovvero residenziali, commerciali ed industriali. L’aumento di abitazioni porterà ad un conseguente sviluppo dei posti di lavoro e di aree commerciali, con ogni componente che dovrà essere bilanciata per non appesantire carichi e qualità di vita dei cittadini, tra traffico, smog, attività ricreative e ricezione dei turisti. La pianificazione urbana prevede la creazione di quartieri con nomi e, volendo, anche regole proprie, con particolari vantaggi per attività commerciali, aree dal richiamo turistico o con alcuni permessi speciali. Le nostre scelte impatteranno direttamente sulla vita dei cittadini, che si muovono e rispondono in maniera realistica e credibile, soprattutto negli spostamenti, con una ricettività elevata per quanto riguarda arterie del traffico e mezzi pubblici. L’organicità del tessuto urbano la si riscontra anche nella creazione di aree verdi e parchi pubblici, un tocco naturalistico che si contrappone al fabbisogno energetico rappresentato da tralicci e centrali. Ogni creazione è definita da un ottimo editor interno, che permette di modellare nella maniera più consona ai nostri gusti, e al territorio, ogni elemento presente in Cities: Skyline.
Farming Simulator 19 ci porta invece lontano dalla città, nei verdi prati e dorati agri di campagna, dove far crescere e gestire un’impresa agricola è la base del gameplay della serie. L’anima simulativa del titolo la riscontriamo nel sistema di organizzazione della nostra attività, divisa in coltivazione, allevamento e silvicoltura. Ogni operazione richiede precisi compiti da svolgere, dalla semina al raccolto, passando per varie fasi intermedie, sia per quanto riguarda la coltura del terreno che per la gestione del bestiame. L’acquisto di nuovi appezzamenti e animali permette di espandere la nostra attività, con una centralità di macchinari e trattori da acquistare, tutti basati su licenze e caratteristiche reali. Anche le attività da boscaiolo, quelle più semplici e rapide, date dalla necessità di tagliare alberi e rivenderne i prodotti derivati, vedono una cospicua presenza di mezzi meccanizzati, tra gru e motoseghe.


© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon