Happy Death Day 3 - Auguri per la tua morte 3, le novità sul film

Cinema / Editoriali - 07 February 2022 10:30

Happy Death Day 3 - Auguri per la tua morte 3 non è ancora in produzione

image
  • CONDIVIDI SU
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon

Happy Death Day 3 (Auguri per la tua morte 3) è il film horror non ancora in fase di produzione. È il sequel di Ancora auguri per la tua morte (Happy Death Day 2U) uscito nel 2019, e che ha riproposto il genere loro con una deviazione di fantascienza.


Film Ancora auguri per la tua morte

Happy Death Day 3 - Auguri per la tua morte 3, la possibile trama del film

Il secondo film si è concluso con un cliffhanger che farebbe presumere ad un sequel: il   film fornisce una spiegazione scientifica al ciclo di omicidi che la studentessa Tree Gelbman (Jessica Rothe) ha vissuto nel primo film, con il macguffin che si trattava di un reattore quantistico. Si entra così in una dimensione alternativa, e questo punto della trama apre le possibilità a varie scelte narrative. Nel secondo film emerge il concetto di universi alternativi: Happy Death Day 2U includeva una scena post-crediti che anticipava come sarebbe proseguitò il franchise. Il franchise si concentra infatti su su Tree Gelbman, che è bloccata in un ciclo temporale, e continua a essere uccisa ogni giorno da un assassino mascherato. Il regista e sceneggiatore Christopher Landon ha anche menzionato che la storia di Happy Death Day 3 potrebbe svolgersi ben dopo gli ultimi due film poiché non continuerebbe la tendenza a svolgersi lo stesso giorno. Il primo film si si è rivelato un successo, avendo guadagnato 125,5 milioni di dollari in tutto a fronte di con un budget di 4.8 milioni.

Happy Death Day 3 - Auguri per la tua morte 3, il possibile cast del film

Il produttore Jason Blum - che lo produce per la Universal con la sua Blumhouse Productions - non ha rivelato nulla sullo sviluppo di Happy Death Day 3. In una recente intervista a Collider, Blum ha cercato di alimentare le speranze dei fan. Alla domanda su un potenziale Happy Death Day 3, ha risposto: “Ho un piano. Mettila così. Non sto dicendo addio a Happy Death Day. Lo dirò in questa maniera”. A giugno 2020, dichiarò: "Lascia che te lo dica, sto facendo gli straordinari per [realizzare Happy Death Day 3]. Credimi". Nel mese di novembre dello stesso anno, in un'intervista con Slashfilm ha ribadito la possibilità di un sequel: ”Non mi arrendo. È come il prossimo film di Purge. Non c'è niente di ufficiale [...] Penso che Chris Landon sia uno dei registi più talentuosi con cui abbiamo mai lavorato. Continuiamo a lavorare con lui. E voglio realizzare quel franchise, in qualche maniera. È quello che succede quando il botteghino cade davvero su un secondo film, è molto più difficile andare avanti, ma ci proverò. Ho alcune idee”.   Blum ha anche fornito il motivo esatto del ritardo del terzo film:"Non è successo subito dopo perché il secondo film non ha fatto abbastanza soldi”. Il film ha incassato 64.6 milioni di dollari.


Su Twitter, durante una sessione di domande e risposte, nel 2019 una fan   ha chiesto a Christopher Landon del possibile futuro del franchise, e lui ha risposto: “Potrei avere per te qualche notizia all’orizzonte”. Lo studio però ha poi concentrato l'attenzione su altri progetti come Halloween Kills e i film Welcome to the Blumhouse. Nel novembre dello stesso anno, Landon ha ribadito: “Ho bisogno di un camion carico di contanti, se riesci a trovarlo per me, ti mando il mio indirizzo, puoi semplicemente lasciarli... Ho una bozza, sono pronto per andare a scrivere la sceneggiatura, Jessica Rothe, l'intero cast, tutti sono a bordo. Tutti sanno qual è l'idea, la adorano, quindi vedremo”. Ha aggiunto che una terza puntata potrebbe essere potenzialmente realizzata direttamente per lo streaming: “Penso che tutti lo vogliano, ma penso che in questo momento sia solo una sfida logistica. E si è parlato che forse avrebbero provato a realizzarlo per il loro nuovo servizio di streaming, per Peacock, quindi penso che ci sia una vera possibilità che potrebbe essere messa in campo”. Ha poi ribadito che la trama non sarebbe focalizzata nello stesso giorno in cui sono stati ambientati gli altri due film, “quindi ci permette di prenderci un po' di tempo”. Certamente la protagonista sarebbe Jessica Rothe: con lei ci sarebbe Israel Broussard, che interpreta il compagno di stanza di college Carter Davis. Lal sceneggiatura partecipa anche Scott Lobdell, fumettista che ha scritto il soggetto originale. 

Auguri per la tua morte, in streaming e on-demand

I film del franchise sono Auguri per la tua morte (Happy Death Day, 2017) e Ancora auguri per la tua morte (Happy Death Day 2U, 2019.   Solo il secondo film della serie è disponibile in streaming su MediasetPlay. Sono tutti on-demand su Google Play, iTunes, Chili, Amazon Prime Video, Rakuten, TimVision.

© Riproduzione riservata



Seguici su

  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon
  • icon