X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Zio Paperone, in tempi di Oscar fa film solo per guadagnare

20/02/2012 07:55
Zio Paperone in tempi di Oscar fa film solo per guadagnare

Zio Paperone, sempre in balìa del desiderio di guadagnare di più, non si fa scappare neanche l’Oscar.

Zio Paperone, sempre in balìa del desiderio di guadagnare di più, non si fa scappare neanche l’Oscar. Domenica prossima ad Hollywood ci sarà la premiazione della dorata statuetta, e nel numero di Topolino in edicola da mercoledì prossimo vediamo invece il suo concittadino Topo tentare di girar un film: e non uno qualunque, bensì La dolce vita di Federico Fellini. Topolino e il ritorno alla Dolce vita (di Gagnor-Ponti e Mottura) è il titolo dell’episodio, che vede il topo davanti la fontana di Trevi per immortalare la sua Anita Ekberg mentre solca l’acqua della fontana.

Nell’episodio ovviamente Zio Paperone non c’è, è impegnato nell’episodio Zio Paperone e la sfida dei giganti (2 tempi), di C. Panaro e O. Panaro. Lui non c’è, perché lui fa film solo per guadagnare. Zio Paperone ogni volta che ha cercato di fare del cinema ha i dollari negli occhi. Basti pensare a Zio Paperone e il kolossal a sorpresa (1993) in cui decide di produrre lui stesso un film.

Mentre Topolino ha per il cinema una passione adolescenziale, quella di Zio Paperone è collocata nel territorio del guadagno puro. Un film è business – lui lo sa -  e tenta di ricavarne più soldi possibili. Oppure Topo Oscar (1999), dopo lo zio ricco alza la scultorea statuetta; Zio Paperone e l'o$car finanziario, del 1997.  

È giusto così: incarna il senso del vero cinema. Far muovere le immagini su uno schermo solo per piacere, per far comprendere le proprie velleità topolinesche, oppure aspettare che incassi al botteghino? Lo stesso regista Alfred Hitchkock, quando gli chiedevano se non fosse stufo di fare sempre film thriller simili ai precedenti rispondeva: “Ci penso spesso. Ma quando so che il mio conto corrente sta aumentando, il pensiero scompare”.

Topolino invece è romantico, sogna di dirigere La dolce vita, in Cinema western (1981) dirige un film con pistoleri, in Un documentario per Indiana Pipps (2006) aiuta Quentin Tarantella famoso regista nelle riprese (mai lo farebbe Zio Paperone, senza remunerazione).

Anche in questi giorni Zio Paperone in Usa è al centro di un sondaggio: il suo personaggio è stato proclamato tra le migliori trasposizioni dei personaggi dello scrittore Charles Dickens. Il tutto avvenne nel cortometraggio animato Topolino Christmas Carol (1983), dove Zio Paperone (Scrooge McDuck)  ha fatto comprendere ai lettori la narrazione di Dickens. Non a caso quando Carl Barks creò Zio Paperone nel 1947 trasse ispirazione per il carattere avaro a Ebenezer Scrooge, protagonista de Il Canto di Natale di Charles Dickens. All'inizio della sua vita Paperone è assolutamente identico a Ebenezer Scrooge, acido, misantropo e piegato dagli anni, pur se coraggioso. Solo così riuscirà a guadagnare il suo patrimonio: il patrimonio ammonterebbe a 1200 fusomilioni (il fusomilione è una cifra così alta da fondere i meccanismi di un calcolatore!), ossia 45 fantastiliardi, ossia – secondo rivista Forbes che pubblica ogni anno la classifica dei grandi miliardari - 28,8 miliardi di dollari. Che assommati ai Deposito di Paperopoli raggiungono 2000 miliardi di dollari.

Meglio vedere il proprio film in un solo cinema oppure con le locandone appese a tutte le fermate degli autobus?

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
La dolce vita



 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Comics: Capitan Citrus è il nuovo super eroe della Marvel

Marvel Capitan Citrus. Dopo super ereoi del calibro di Spider-Man a The Avengers e I Guardiani della Galassia, l’ ultimo nato della Marvel e niente di meno Capitan Citrus che trae il suo potere dal sole e proviene da un aranceto della Florida. L’eroe è stato sviluppato da Marvel per dare una mani ai coltivatori di agrumi del...

 

Fumetto Kepher: nuovo albo in arrivo e gadget in vendita

Kepher fumetto. Kepher è uno dei fumetti italiani più apprezzati dal pubblico e dalla critica. Kepher fumetto Lucca Comics & Games. Scritto e sceneggiato da Roberto Cardinale e Stefano Nocilli, l’opera godrà di nuova vita: la casa editrice Allagalla ha presentato durante la manifestazione Lucca Comics & Games 201...

 

Cyclops Shoio Saipu: a settembre il fumetto chiude I battenti

Cyclops Shōjo Saipū fumetto. Triste notizia per gli appassionati del fumetto Cyclops Shōjo Saipū: la serie ideata da Yasu Tora, sta per giungere al termine. Cyclops Shōjo Saipū fumetto Weekly Young Jump. A dare il commiato sono state le pagine della rivista Weekly Young Jump magazine di casa Shueisha, in cui è ...

 

Fumetto Punk is Undead: il Volume due a settembre in edicola

Fumetto Punk is Undead. Buone notizie per gli amanti del fumetto made in Italy e per gli amanti del miglior rock: Punk is Undead sta per tornare con Live in London – Volume 2. Punk is Undead Live in London – Volume 2. Grapich novel ideato dagli artisti Paolo Baron e Ernesto Carbonetti, il fumetto è un prodotto dalla verve o...

 

Francis Bacon: il pittore irlandese del '900 racconta la sua vita in un fumetto

Fumetto Francis Bacon. Dopo il grande successo di Andy Warhol e Salvador Dalì, va avanti il progetto pubblicato da Skira che presenta artisti contemporanei attraverso i graphic novel. Il terzo numero della serie (uscirà il 23 settembre 2014) è dedicato al pittore irlandese Francis Bacon dove Kitty Hauser e Christina Christoforo...

 

I Bonbon Magici di Lilly: il fumetto di Osamu Tezuka dal 9 ottobre in edicola

I Bonbon Magici di Lilly. Buone notizie per gli appassionati del fumettista e animatore Osamu Tezuka: è previsto in uscita per quest'autunno il remake a fumetti del classico I Bonbon Magici di Lilly, disponibili in edicola e fumetteria per Planet Manga. L’omaggio (in due volumi) al Re del fumetto giapponese Osamu verrà dise...

 

Spider Woman, in tuta rossa e fondischiena non femminista nel comics di Milo Manara

Spider Woman con la nuova cover non ha avuto un'accoglienza entusiastica negli Stati Uniti dove è apparsa nelle forme disegnate da Milo Manara. Il nuovo numero di Spider Woman. La Marvel ha infatti rivelato in esclusiva per Comic Book Resources una delle copertine di Spider-Woman # 1, che rappresenta una delle donne più forti e amate...

 

Star Wars: il fumetto si trasforma in cartoon dal 3 ottobre 2014

Star Wars. La serie di film di Guerre stellari, ideata da George Lucas nel lontano 1977, ha dato vita ad una ricca produzione di fumetti che si affiancano alle novellizzazioni dei film. Star Wars fumetto. L’idea della trasposizione da pellicola a disegno su carta è stata della casa editrice Marvel Comics la quale, lungimirante come se...

 

Blueberry, il comics western disegnato da Moebius torna in edicola con una rara collana

Blueberry con le sue avventure western trova nuova vita grazie alla collana che la Gazzetta dello Sport gli dedica, dal 26 giugno 2014. Collana su Blueberry in edicola. Si tratta di trentasette uscite che ripercorrono le vicende del soldato nato nel 1963: lasciato l’esercito evade di prigione, si rifugia in una tribù Navajo e diviene ...

 

Flash Fumetto: il super eroe più veloce del mondo fa parlare di se

Flash Fumetto. Buone notizie per i fan del super eroe Flash: dal 7 ottobre 2014 il loro beniamino sarà il protagonista di una serie tv nonché di un movie (che uscirà però nel 2016). Flash serie tv 7 ottobre 2014. The CW si è messa al lavoro per adattare il fumetto della DC Comics affinché abbia una serie t...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni