X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Giacomo Leopardi, un libro getta luce sulle poesie e il suo ottimismo

22/01/2012 08:02
Giacomo Leopardi un libro getta luce sulle poesie il suo ottimismo

Giacomo Leopardi era un ottimista: proprio questo aspetto torna in luce dal libro che Ť stato pubblicato in questi giorni in edizione Kindle, ossia il Diario del primo amore in edizione gratuita (disponibile anche in cartaceo o in raccolta con i Canti).

Giacomo Leopardi era un ottimista: proprio questo aspetto torna in luce dal libro che è stato pubblicato in questi giorni in edizione Kindle, ossia il Diario del primo amore in edizione gratuita (disponibile anche in cartaceo o in raccolta con i Canti). Un Leopardi festaiolo? La sua vivacità era spesso decantata nelle sue poesie: da All’Italia a Il sabato del villaggio. “L'armi, qua l'armi: io solo / Combatterò, procomberò sol io”, scrive nella prima; “Godi, fanciullo mio; stato soave, / Stagion lieta è cotesta. / Altro dirti non vo'; ma la tua festa”, nella seconda.

Il Diario del primo amore fu scritto a diciannove anni, dopo aver incontrato nel 1817 Geltrude Cassi Lazzari, cugina del poeta e sposata ad un uomo più grande di trentuno anni. Leopardi la osserva da lontano, mentre gioca a scacchi. “Se questo è amore, che io non so, questa è la prima volta che io lo provo in età da farci sopra qualche considerazione; ed eccomi di diciannove anni e mezzo, innamorato. E veggo bene che l’amore dev’esser cosa amarissima, e che io purtroppo (dico dell’amor tenero e sentimentale) ne sarò sempre schiavo”.

Un entusiasmo inedito. Lo stesso che poi compare nello Zibaldone, dove Leopardi appare solo in preda alla rettitudine, quando invece l’ironia che sprigiona dalle righe testimonia tutt’altro desiderio: “Alla mia teoria del piacere aggiungi che quanto più gli organi del vivente sono suscettibili, sensibili, mobili, vivi, insomma quanto è maggiore la vita naturale del vivente, tanto più sensibile e vivo è l'amor proprio (ch'è quasi tutt'uno colla vita) e quindi il desiderio della felicità ch'è impossibile, e quindi l'infelicità”. Oppure: “Bisogna esser bene stupido per ammetter l'ipotesi di un'ignoranza che lasci l'uomo nell'intera indifferenza, come quell'asino delle scuole, posto tra due cibi distanti e moventi d'un modo, il quale si morria di fame”.

Impolverato sul piedistallo, meglio riprenderlo e usarlo Leopardi, come quando nella poesia Il pensiero dominante racconta della sua spensieratezza: “E se periglio appar, con un sorriso / Le sue minacce a contemplar m'affiso. / Sempre i codardi, e l'alme / Ingenerose, abbiette / Ebbi in dispregio”. Oppure: “Ecco il Sol che ritorna, ecco sorride  (…) Quand'è, com'or, la vita? / Quando con tanto amore / L'uomo a' suoi studi intende? / O torna all'opre? o cosa nova imprende? / Quando de' mali suoi men si ricorda?” (La quiete dopo la tempesta). Oppure come ne La voce della Luna (1989) di Fellini, dove Italo Salvini interpretato da Roberto Benigni recita Alla Luna ad una fanciulla.

Ne La Ginestra o il fiore del deserto paragona la vita dell’uomo alle intemperie subite dal vulcano soffocato dalla lava, mentre un fiore sgorga dalla terra arida e solo lì riesce  a vivere. La ginestra. “Nobil natura è quella / Che a sollevar s'ardisce / Gli occhi mortali incontra / Al comun fato”. Oppure: “Tuoi cespi solitari intorno spargi, Odorata ginestra, Contenta dei deserti. (…) più saggia, ma tanto / Meno inferma dell'uom”. Non è usuale parlare ad una ginestra. Quale miglior ottimismo di questo?

Amore e morte. “Fratelli, a un tempo stesso, Amore e Morte / Ingenerò la sorte. / Cose quaggiù sì belle / Altre il mondo non ha, non han le stelle”. La parola ‘amore’ usata come sinonimo di compenetrazione e sregolatezza, non a caso avvicinata poi alla punizione. Morte.

Diario del primo amore apre un aspetto inusuale sul Giacomo recanaese. Ottimista e vivace: da leggere in questa fase storica dove il pessimismo cosmico domina.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Il giovane favoloso
Libri correlati
Canti

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Recensione Tokyo Ghost un futuro assuefatto alla tecnologia pubblicato dalla Bao Publishing

Tokyo Ghost vol.1, è la nuova graphic novel pubblicata dalla Bao Publishing lo scorso 16 marzo. In questo nuovo lavoro troviamo un futuro prossimo lontano da tutto quello che conosciamo, ma in qualche modo simile alla realtà che ci viene prospettata con il passare del tempo. Questa opera è stata un frutto congiunto tra Rick Rem...

 

Recensione Chinamen un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato da BeccoGiallo

Chinamen – Un secolo di Cinesi a Milano, è un fumetto che racconta la collettività cinese in Italia pubblicato dalla casa editrice BeccoGiallo. La storia inizia da quando sono arrivati per la prima volta in Italia per poi continuare lungo il corso del secolo, fino ad arrivare ad oggi. Il fumetto espone alcune delle storie pi&ugr...

 

Comics Guardiani della Galassia, il film a fumetti

Comics Guardiani della Galassia Vol. 2 raggiungerà le sale cinematografiche dalla fine del prossimo mese di aprile e vedrà ancora una volta protagonisti Zoe Saldana nelle verdi vesti di Gamora, Chris Pratt sarà Star-Lord mentre Karen Gillan vestirà nuovamente i panni di Nebula. Diverse sono state nel corso degli ultimi m...

 

Mass Effect Andromeda, recensione videogame per PS4 e Xbox One: l'inizio della fine

Mass Effect Andromeda è il videogioco sviluppato da Bioware e pubblicato sotto l’ala protettrice di Electronic Arts, che ha prelevato la saga dopo lo straordinario primo capitolo uscito originariamente su Xbox 360. La trilogia, pietra miliare della scorsa generazione, ha rappresentato un capolavoro all’interno dell’universo...

 

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica dai fumetti alla seconda stagione Tv

Dirk Gently, Agenzia di investigazione olistica è la serie televisiva creata da Max Landis che esplora casi apparentemente inspiegabili che coinvolgono aspetti ed elementi soprannaturali. Due giovani che non hanno nulla in comune si ritrovano casualmente coinvolti in qualcosa di trascendentale ed interconnesso alla realtà e tra la ril...

 

IDW Publishing, Darkness Visible: il fumetto horror in cui umani e demoni convivono nel terrore reciproco

“Darkness Visible #2” esce il secondo numero della miniserie horror pubblicata da IDW Publishing. Il fumetto che ha debuttato a febbraio, conta sulla sceneggiatura di Mike Carey e Arvind Ethan David. I disegni sono a cura di Brendan Cahill, i colori di Joana Lafuente. "Darkness Visible" presenta uno scenario horror di natura fanta...

 

Una nuova graphic novel, Comment aborder les filles en soirées

L’Editore francese Urban Comics pubblica un albo dalle narrazioni intimiste che elabora uno dei quesiti più comuni del genere umano, come abbordare le ragazze alla sera. Viene mostrato uno spaccato della vita serale di giovani ragazzi e ragazze che amano conoscersi e flirtare con il relativo timore del rifiuto o della presunta inadegua...

 

Panini Comics, Star Wars 1 - Luke colpisce in ristampa: spazio e fantascienza nel fumetto bestseller

Panini Comics ristampa “Star Wars 1 - Luke colpisce” sotto l'etichetta di Star Wars Collection. L'edizione cartonata raccoglie i primi sei numeri della serie comics scritta da Jason Aaron e disegnata da John Cassaday. Dal debutto nel gennaio del 2015, il fumetto è diventato un bestseller con milioni di copie andate a ruba negli S...

 

I videogiochi ambientati su Marte: l'unione tra Pianeta Rosso e virtuale

Marte e i videogiochi, un connubio che negli ultimi anni ha partorito titoli e visioni interessanti, tra fantascienza distopica e segrete basi scientifiche, per produzioni che hanno sviscerato anime e pericoli del Pianeta Rosso. L’interesse decennale suscitato da Marte si è alimentato grazie a racconti e opere letterarie, che hanno sca...

 

Da Aliens: Defiance a Life - Non superare il limite: quando lo spazio si presta all'horror

"Aliens: Defiance”, la fortunata serie mensile targata Dark Horse, giunge al decimo numero dopo il debutto nell'aprile del 2016. La trama, temporalmente collocata tra il primo (1979) e il secondo film (1986) - rispettivamente diretti da Ridley Scott e James Cameron - ha come protagonista Zula Hendricks, colonial marine assegnata alla squadra...

 
Da non perdere

Ultime news
Recensioni