X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Giacomo Leopardi, un libro getta luce sulle poesie e il suo ottimismo

22/01/2012 08:02
Giacomo Leopardi un libro getta luce sulle poesie il suo ottimismo

Giacomo Leopardi era un ottimista: proprio questo aspetto torna in luce dal libro che stato pubblicato in questi giorni in edizione Kindle, ossia il Diario del primo amore in edizione gratuita (disponibile anche in cartaceo o in raccolta con i Canti).

Giacomo Leopardi era un ottimista: proprio questo aspetto torna in luce dal libro che è stato pubblicato in questi giorni in edizione Kindle, ossia il Diario del primo amore in edizione gratuita (disponibile anche in cartaceo o in raccolta con i Canti). Un Leopardi festaiolo? La sua vivacità era spesso decantata nelle sue poesie: da All’Italia a Il sabato del villaggio. “L'armi, qua l'armi: io solo / Combatterò, procomberò sol io”, scrive nella prima; “Godi, fanciullo mio; stato soave, / Stagion lieta è cotesta. / Altro dirti non vo'; ma la tua festa”, nella seconda.

Il Diario del primo amore fu scritto a diciannove anni, dopo aver incontrato nel 1817 Geltrude Cassi Lazzari, cugina del poeta e sposata ad un uomo più grande di trentuno anni. Leopardi la osserva da lontano, mentre gioca a scacchi. “Se questo è amore, che io non so, questa è la prima volta che io lo provo in età da farci sopra qualche considerazione; ed eccomi di diciannove anni e mezzo, innamorato. E veggo bene che l’amore dev’esser cosa amarissima, e che io purtroppo (dico dell’amor tenero e sentimentale) ne sarò sempre schiavo”.

Un entusiasmo inedito. Lo stesso che poi compare nello Zibaldone, dove Leopardi appare solo in preda alla rettitudine, quando invece l’ironia che sprigiona dalle righe testimonia tutt’altro desiderio: “Alla mia teoria del piacere aggiungi che quanto più gli organi del vivente sono suscettibili, sensibili, mobili, vivi, insomma quanto è maggiore la vita naturale del vivente, tanto più sensibile e vivo è l'amor proprio (ch'è quasi tutt'uno colla vita) e quindi il desiderio della felicità ch'è impossibile, e quindi l'infelicità”. Oppure: “Bisogna esser bene stupido per ammetter l'ipotesi di un'ignoranza che lasci l'uomo nell'intera indifferenza, come quell'asino delle scuole, posto tra due cibi distanti e moventi d'un modo, il quale si morria di fame”.

Impolverato sul piedistallo, meglio riprenderlo e usarlo Leopardi, come quando nella poesia Il pensiero dominante racconta della sua spensieratezza: “E se periglio appar, con un sorriso / Le sue minacce a contemplar m'affiso. / Sempre i codardi, e l'alme / Ingenerose, abbiette / Ebbi in dispregio”. Oppure: “Ecco il Sol che ritorna, ecco sorride  (…) Quand'è, com'or, la vita? / Quando con tanto amore / L'uomo a' suoi studi intende? / O torna all'opre? o cosa nova imprende? / Quando de' mali suoi men si ricorda?” (La quiete dopo la tempesta). Oppure come ne La voce della Luna (1989) di Fellini, dove Italo Salvini interpretato da Roberto Benigni recita Alla Luna ad una fanciulla.

Ne La Ginestra o il fiore del deserto paragona la vita dell’uomo alle intemperie subite dal vulcano soffocato dalla lava, mentre un fiore sgorga dalla terra arida e solo lì riesce  a vivere. La ginestra. “Nobil natura è quella / Che a sollevar s'ardisce / Gli occhi mortali incontra / Al comun fato”. Oppure: “Tuoi cespi solitari intorno spargi, Odorata ginestra, Contenta dei deserti. (…) più saggia, ma tanto / Meno inferma dell'uom”. Non è usuale parlare ad una ginestra. Quale miglior ottimismo di questo?

Amore e morte. “Fratelli, a un tempo stesso, Amore e Morte / Ingenerò la sorte. / Cose quaggiù sì belle / Altre il mondo non ha, non han le stelle”. La parola ‘amore’ usata come sinonimo di compenetrazione e sregolatezza, non a caso avvicinata poi alla punizione. Morte.

Diario del primo amore apre un aspetto inusuale sul Giacomo recanaese. Ottimista e vivace: da leggere in questa fase storica dove il pessimismo cosmico domina.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Il giovane favoloso
Libri correlati
Canti

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Bungo Stray Dogs, l'accattivante manga per Panini Comics: quando gli scrittori vanno a caccia di misteri

“Bungo Stray Dogs #1” sarà disponibile per Planet Manga dal 9 marzo grazie a Panini Comics. Stiamo parlando del manga giapponese realizzato da Kafka Asagiri (sceneggiatura) e Sango Harukawa (disegni). L'acclamata serie ancora in corso ha debuttato nel 2012, dando successivamente vita a diversi romanzi ispirati al manga e un fedel...

 

Halo Wars 2, recensione videogame per Xbox One: la strategia di Microsoft

Halo Wars 2 è il videogioco sviluppato da Creative Assembly e pubblicato da Microsoft, uno strategico in tempo reale in esclusiva per Xbox One e piattaforme PC. Il primo capitolo, uscito su Xbox 360, era un piacevole diversivo dalla serie principale, da cui prendeva personaggi, nemici e situazioni di gioco, trasportandole nell’universo...

 

Van Helsing dal romanzo di Bram Stoker alla serie Tv fino ai comics

Bram Stoker nel romanzo Dracula aveva creato un personaggio erudita dal marcato accento teutonico capace, mediante la sua conoscenza scientifica, di combattere il vampirismo comparso nell’Inghilterra del diciannovesimo secolo e sconfiggere il più temibile dei mostri, Dracula. Personaggio che è stato ripreso fedelmente in alcuni ...

 

Sky Doll, il primo volume in libreria: dal successo del fumetto alle ristampe

Esce oggi il primo volume di “Sky Doll” riproposto da Bao Publishing nel suo formato originale. Mentre il quarto albo (leggi la nostra recensione qui) è gia in tutte le librerie, “Sky Doll vol.2 - Aqua” e “Sky Doll vol.3 - La città Bianca” saranno rispettivamente disponibili dal 16 marzo e dal ...

 

Wolverine Vecchio Logan il comics che ha ispirato il film con Hugh Jackman

Logan - The Wolverine uscirà nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo primo marzo. Ancora una volta Hugh Jackman vestirà i panni di Wolverine, l’uomo dagli artigli in lega di metallo. Per l’occasione Panini Comics renderà nuovamente disponibile l’appassionante comics scritto da Mark Millar e...

 

Valter Buio, lo psicanalista dei fantasmi in una nuova edizione da riscoprire

Star Comics annuncia la nuova edizione del primo volume della serie di “Valter Buio”. Cover in cartonato, il fumetto sarà disponibile solo nelle fumetterie, dal primo marzo.Originariamente uscito tra il 2010 e il 2011, l'opera di Alessandro Bilotta ha raccolto i consensi di critica e lettori aggiudicandosi il Romics d'Oro grazie ...

 

Batman Arkam VR, recensione speciale PS VR: il Cavaliere Oscuro in prima persona

Batman Arkham VR è il videogioco sviluppato da Rocksteady Studios, pensato per esser giocato esclusivamente con PlayStation VR, il visore di realtà virtuale di Sony per PS4. La serie, che ha rappresentato un grande successo in ambito videoludico, si prende una licenza con questa sorta di spin-off investigativo, che esula quindi dal cl...

 

Flight of the Raven, comics vincitore del Best Artist Award di Angoulême 2017

Flight of the Raven, Il Volo del corvo è una graphic novel d’avventura e di azione scritta daJean-Pierre Gibrat che ha conquistato il premio come migliore artista alla scorsa edizione del festival di Angoulême. La trama di Flight of the Raven è ambientata a Parigi e ripercorre il periodo dell’occupazione tedesca, du...

 

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni