X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Roma 2011, 4 giorno con Cesare Cremonini e Micaela Ramazzotti

02/11/2011 10:14
Festival di Roma 2011 4 giorno con Cesare Cremonini Micaela Ramazzotti

Penultimo giorno per il concorso ufficiale, con il ritorno di Pupi Avati

Sempre nel concorso, ieri sono stati proiettati tre film. Voyez comme ils dansent di Claude Miller racconta la vicenda di Lise, regista francese  che attraversa il Canada in treno per ritrovare Alexandra, ultima compagna del suo ex-marito, clown e performer di fama mondiale scomparso nel nulla. Entrambe tentano di comprendere come l’uomo le abbia amate, facendo convivere la vita e l’arte.

Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati con Cesare Cremonini e Micaela Ramazzotti ci conduce nella prima metà degli anni '30, in una cittadina dell'Italia centrale  dove una famiglia contadina cerca di sistemare il loro figlio con almeno una delle tre figlie di un’altra famiglia. Ma il giovane s’innamora della figlia più bella, Francesca lasciando indietro le due meno attraenti. Ma Francesca non spasima per l’indigente contadino.

Un cuento chino di Sebastián Borensztein è la storia di Roberto, proprietario di un negozio di ferramenta, che vive da vent’anni quasi senza contatti col mondo dopo un dramma che l’ha profondamente segnato. Conosce Jun, un cinese appena arrivato in Argentina, lo accoglie in casa e trova la via per risolvere la propria solitudine. Fino alla risoluzione del mistero finale.

Vite minimali segnano il penultimo giorno del concorso.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Da non perdere






Ultime news
Recensioni