X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Roma 2011, 2° giorno con Ethan Hawke e Kristin Scott Thomas

31/10/2011 10:09
Festival di Roma 2011 2° giorno con Ethan Hawke Kristin Scott Thomas

Nel secondo giorno del festival, l'unica redenzione è quella del film di Mezzapesa

Nel secondo giorno del festival, Hotel Lux pare il predestinato alla vittoria, commisto com’è di tematiche bellicose e redenzioni. Diretto da Leander Haussmann con Michael "Bully" Herbig e Jürgen Vogel, fa rivivere la Berlino nazista dove il comico donnaiolo Hans Zeisig intrattiene il pubblico con il suo “ Stalin-Hitler-show”: Meyer si unisce alla Resistenza, dopo qualche anno parte per Hollywood ma atterra a Mosca all’hotel Lux fra spie e delatori, comunisti, fanatici e impostori, diviene astrologo personale di Stalin, è intercettato e Stalin stesso comincia a recitare una pericolosa commedia.

Une vie meilleure è quella di Cédric Kahn dove un cuoco e una cameriera ventottenne, madre di un bambino acquistano un ristorante, tramite finanziamenti e prestiti bancari s’indebitano, lei si trasferisce in Canada e lascia il figlio mentre lui cerca di non far fallire il locale.

Francese è La femme du cinquième di Pawel Pawlikovski con Ethan Hawke e Kristin Scott Thomas. Uno scrittore americano torna a Parigi per assestare la vita, riconquistare l’amore dell’ex moglie e della figlia, i piani non collimano, fa il guardiano notturno in un albergo di periferia,  incontra Margit e se ne innamora. Ma gli eventi tragici – quasi inspiegabili – lo affossano, tanto che la polizia comincia a sospettare di lui.

Il paese delle spose infelici è quello di Pippo Mezzapesa: Veneno, 15enne pedala sulla sua bicicletta, gli amici sono diversi da lui, ma li accomuna la fabbrica, l'inquinamento, la droga, la falsa politica,  finché una strana ragazza, Annalisa  entra nelle loro vite volando dall’alto di una chiesa, vestita da sposa. Il contatto con lei è estasi.

Unico film, quello di Mezzapesa che nel simbolismo offre riscatto alla crisi economico-morale.

 
© Riproduzione riservata
Home
 



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

My Old Lady recensione film, Kevin Kline sessantenne squattrinato in una convivenza forzata con la novantaduenne Maggie Smith

My Old lady è il film con cui Israel Horowitz debutta dietro la macchina da presa e ha come protagonista Kevin Kline (In&Out). Esce nei cinema italiani giovedì 20 novembre distribuito da Eagle Pictures. My old lady trama, Mathias arriva a Parigi senza un soldo. Ha speso tutto ciò che gli restava per comprare il b...

 

Boyhood recensione film, Ethan Hawke in uno spaccato di vita reale.

Boyhood film scritto e diretto da Richard Linklater, prodotto dalla Detour Film. Presentato a gennaio al Sundance Film Festival, a febbraio ha partecipato in concorso al Festival di Berlino, dove il regista si è aggiudicato l’Orso d’argento. Boyhood trama, il tempo scorre. Mason è un ragazzino di 6 anni che vive con la ma...

 

Ethan Hawke, da Sinister a Boyhood: 12 anni di riprese per un film senza precedenti nella storia del cinema

Sinister sequel - Ethan Hawke torna a interpretare lo scrittore di cronaca nera, Ellison Oswalt: è stato annunciato, infatti, il sequel di Sinister. Confermati Scott Derrickson e C. Robert Cargill per la sceneggiatura, mentre la regia sarà affidata a Ciaran Foy. Sinister 2 ha anche una data di uscita: nelle sale statunitensi dal 21 ag...

 

Under the Dome: Seconda stagione per la serie sci-fi di Spielberg

Under the Dome - E’ passato giusto un anno, era il 24 giugno 2013, da quando è andata in onda nella rete televisiva statunitense CBS la puntata pilota della serie tv “Under the Dome”, ennesimo prodotto di qualità proveniente dalla realtà del piccolo schermo a stelle e strisce: se “Under the Dome&rdq...

 

Recensione Film La notte del giudizio, Ethan Hawke e la liberalizzazione del crimine

La notte del giudizio - The Purge - l'horror diretto da James DeMonaco con protagonisti Ethan Hawke e Lena Headey che basa la sua essenza sulla liberalizzazione degli istinti repressi di una società ormai fin troppo organizzata. James Sandin (Ethan Hawke) sua moglie Mary (Lena Headey) con i suoi due figli Zoey (Adelaide Kane) e Charlie (Ma...

 

The Purge cinema dell'orrore, non si è mai salvi se non si hanno amici

The Purge parla il linguaggio della science fiction  sociale sbancando al botteghino USA: costato tre milioni di dollari, ne ha incassati trentasei in sole settantadue ore. Narra una storia che si svolge nell'America del futuro. Siamo nell'anno 2022, in una nazione rinnovata e governata da Nuovi Padri Fondatori. Al fine di mantenere bassi i ta...

 

The Purge, il film horror campione d'incasso in Usa

The purge, il film della Universal Pictures uscito oggi negli Stati Uniti ha già incassato tre milioni di dollari. La produzione è della Blumhouse; che ha già creato "Paranormal Activity" e il produttore Jason Blum prevede di guadagnare fino a venti milioni di dollari entro la fine di domenica. Il film è interpretato da...

 

Nella casa, Kristin Scott Thomas racconta il film umoristico di François Ozon

Nella casa (“Dans la Maison”) è il film di François Ozon che esce domani nelle sale italiane. La trama ruota attorno ad un ragazzo di 16 anni che si insinua nella casa di un suo compagno di classe per trovare ispirazione per i suoi componimenti scolastici. Il suo professore è colpito dal talento e dall'indole dello ...

 

Sundance 2013, Ethan Hawke e Julie Deply tornano in Before Midnight: l'amore onesto diretto da Richard Linklater

Ethan Hawke e Julie Deply tornano protagonisti in Before Midnight per la regia di Richard Linklater: nel sequel di Prima dell'alba (1995) e Prima del tramonto (2004), Jesse (Hawke) e Celine (Deply) vivono a Parigi, genitori di due gemelle. Lui è ormai un romanziere di successo, mentre lei è a un bivio professionale. Inoltre, Jesse vuo...

 

Film Frozen: un film dove la neve semina morte

Il thriller ambientato in ambienti naturali è sempre di ottimo appeal, soprattutto quando è la stessa terra ad essere nemico dell’uomo. In Frozen, che giunge in Italia il 25 marzo 2011 dopo un anno di attesa, il regista e sceneggiatore Adam Green imbastisce una pellicola apprezzata dalla stampa internazionale al Sundance Film Fe...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni