X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

A Montalbano sale il nirbuso. All'Insegna del noir con Camilleri

12/08/2009 01:00
A Montalbano sale il nirbuso. All'Insegna del noir con Camilleri

Il ritorno di Montalbano svetta le classifiche. L'impatto e' entusiastico, l'accoglienza calorosa. Ma se lo stormo degli appassionati si riconferma compatto intorno al proprio beniamino, il commissario accarezza l'idea del buen retiro.  

La bellezza di una mattina di maggio tirata a lucido fa da cornice a uno spettacolo che non e' proprio di buon auspicio: la danza di un gabbiano nel penoso tentativo di rimanere aggrappato alla vita. A Montalbano non sembra di udire alcuno sparo, chi potrebbe avere ragione di uccidere un gabbiano? E soprattutto, tutti i gabbiani prima di morire inscenano un balletto cosi' straziante? L'episodio rimane impresso nella mente di Montalbano rivelandosi epifania funesta nell'incedere dell'indagine. Fazio e' scomparso. Man mano che il caso si snoda, Montalbano e' sempre piu' in balia di se stesso. Le voci si moltiplicano, le identita' si rifrangono negli specchi alla ricerca di un senso. Con questo andamento in bilico, Montalbano rischia di perdere l'orientamento e di non trovare piu' il filo della matassa. Uno strappo di coscienza, uno sconcerto metafisico, marchia questo caso particolarmente cruento: il mondo sta cambiando a velocita' esponenziale sotto il segno di una violenza perversa e contaminante, a stento sopportabile. Montalbano sta per giungere alla fine della corsa. Sul ciglio dello strapiombo si scanta a sbirciarne il fondo. 

Ecco allora il Maestro fare capolino nella storia per rinfrescare la memoria al commissario. Un siparietto di mutuo soccorso, di complicita' a sostegno, nel segno di un'irriverenza ludica che tocca l'apice.
C'era una volta un patto. Una vita ad ammuffire insieme a montagne di incartamenti da scarabocchiare in cambio della promessa d'avventura, la liberta' di agire in un limbo perduto. Ossia una seconda vita letteraria, con la possibilita' di vestire i panni di un hidalgo mutanghero, probo nel portare con scioltezza tutta intera l'armatura delle proprie idiosincrasie. Poi, la posta in gioco si alza. L'investigazione e la soluzione del caso, per essere credibili, devono fare i conti con le cronache quotidiane e con l'escalation di una violenza viziosa proficua e spettacolarizzata.
In caso non bastasse, ci si mette pure l'altro: il clone televisivo tanto spuderato da marcare il territorio a due passi dal suo, che grandissima camurria. Meglio ignorarlo, che il solo pensiero non fa che rompere i cabasisi al commissario. 

Ma quali mulini a vento? Questi sono mostri veri!

Se la finzione letteraria sceglie di tacere particolari raccapriccianti limitandosi a sovrapporre un'immagine sull'altra, la danza moritura del gabbiano sull'omicidio scellerato di Manzella, la cronaca quotidiana fa incetta di delitti crudescenti per soddisfare appetiti famelici. Montalbano vorrebbe dire basta. Se solo come Sancho Panza perdesse la conta delle pecorelle e non potesse piu' raccontare la storia a Camilleri. Alt... Sancho Panza???
Ma... non era Camilleri, quello perseguitato, in fuga sulla slitta, intento a lanciare polpette al commissario lupo? Non era Camilleri, l'esasperato dalla tirannia di un Montalbano sempre piu' prepotente nei suoi confronti, al punto da assimilare i tratti di un vero e proprio serial killer in grado di uccidere tutti gli altri personaggi e le storie che non lo riguardessero?
Nubi temporalesche si addensano all'orizzonte gravido di tensione. Il fatto che un piatto enorme di caponatina non riesca a saziare quel tanticchia di malinconia, vorra' pur dire qualcosa.
Attendiamo dunque, un colpo di scena e' in atto. 

Andrea Camilleri, La danza del gabbiano, Sellerio Editore, pp 271, www.sellerio.it

Si ringrazia la Libreria KarmaKaos per la collaborazione.

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Ghost in the Shell, il remake hollywoodiano del manga con Scarlett Johansson

“Ghost in the Shell” è il manga cult, realizzato da Masamune Shirow alla fine degli Ottanta, diventato, infine, un franchise comprendente anche videogiochi e romanzi.Ambientato nel XXI secolo, il manga seinen (rivolto a un pubblico adulto) immagina un futuro pieno di incognite, in cui la differenza tra uomo e macchina è in...

 

Wonder Woman: l'intramontabile supereroina tra uscite DC Comics e l'atteso cinecomic

Wonder Woman rimane la supereroina più amata di DC Comics, icona di emancipazione femminile capace di attraversare indenne i decenni dal debutto in “All Star Comics #8” in 1941. Paladina indiscussa della giustizia, ha spento le settancinque candeline l'anno scorso accompagnata da molteplici iniziative per renderle omaggio. Molti...

 

Recensione L'Homme qui tua Lucky Luke una magnifica graphic novel di Mattihieu Bonhomme

“L’Homme qui tua Lucky Luke” è una graphic novel creata dal grande scrittore e disegnatore Mattihieu Bonhomme. Con questa sua opera, uscita in Francia il primo aprile scorso, lo scrittore ha voluto omaggiare lo storico creatore di Lucky Luke, Morris. Inoltre Mattihieu Bonhomme con questa graphic novel ha vinto il premio Sai...

 

Recensione Civil War II una nuova guerra si trova alle porte nell'universo Marvel Comics

Civil War II è iniziato il nuovo grande evento della Marvel Comics, per ora in Italia sono stati pubblicati dalla Panini Comics solo i primi tre numeri di questo grandissimo evento ma le premesse sono veramente fantastiche. Questa nuova Civil War vede contrapposti due grandi personaggi, da una parte come sempre c’è Iron Man e da...

 

For Honor, recensione videogame per PS4 e Xbox One: Cavalieri, Vichinghi e Samurai

For Honor è il videogioco action sviluppato e pubblicato da Ubisoft, un progetto innovativo che unisce epoche e stili di combattimento differenti. La software house francese è, sicuramente, la più attiva e importante casa di sviluppo a presentare annualmente nuove proprietà intellettuali all’interno del panorama vi...

 

Dylan Dog quadrimestrale, un maxi formato comics con tre storie inedita

Bonelli Editore ha comunicato proprio in questi giorni che il prossimo anno Tex Willer compirà settant’anni. Traguardo storico che l’editore italiano si appresta a vivere con la dovuta attenzione. Premura che viene rivolta ai numerosi fan del longevo personaggio Bonelliano. L’Editore ha infatti comunicato che i festeggiamen...

 

Valiant, Secret Weapons: Livewire a capo di un team di reietti, il fumetto che vi sorprenderà

Valiant annuncia l'uscita di “Secret Weapons”, il cui primo numero debutterà in fumetteria il 28 giugno. A rendere la miniserie particolarmente ghiotta è il team creativo riunito dalla casa editrice formato da Eric Heisserer, sceneggiatore nominato all'Oscar per lo script non originale di “Arrival” (2016), Raul...

 

Dark Horse Comics, The Visitor: How and Why He Stayed: le ragioni dell'alieno sulle tracce di Hellboy

Dark Horse Comics annuncia una nuova miniserie radicata nell'universo di Hellboy. Si tratta di “The Visitor: How and Why He Stayed”, cinque numeri con il primo in uscita il 22 febbraio. Il protagonista è uno dei personaggi più intriganti introdotti nel fumetto, apparso nel primo “Hellboy: Seed of Destruction” (...

 

Z Nation comics, dopo la serie tv arriva la nuova saga a fumetti sugli zombie

Z Nation è la fortunata serie Tv che traccia delle trame nelle quali la trasformazione in zombie dell’umanità costituisce la minaccia più pericolosa per coloro che ne sono rimasti incontaminati. Una lotta nella quale persone comuni, strappate alla quotidianità, si ritrovano proiettate a dover affrontare un viaggio ...

 

Agents of S.H.I.E.L.D. tra fumetto e serie televisiva

Ispirato dalla fortunata serie televisiva, la serie comics di “Agents of S.H.I.E.L.D.” targato Marvel Comics debutta nelle fumetterie americane il 13 gennaio 2016 con un primo arco narrativo intitolato “The Coulson Protocols”. La trama riserva molte sorprese. Maria Hill non è più a capo dello S.H.I.E.L.D. e il...

 

Da non perdere






Ultime news
Recensioni