X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bellaria Film Festival 2011: Foibe di Roberto Olla

05/06/2011 17:35
Bellaria Film Festival 2011 Foibe di Roberto Olla

Foibe di Roberto Olla">Bellaria Film Festival 2011: Foibe di Roberto Olla - Il Bellaria Film Festival ha presentato in anteprima Foibe di Roberto Olla (Italia 2011, 26'), il primo film documentario in 3D della Rai con le testimonianze dirette di Graziano Udovisi (1925 - 2010) ultimo superstite alle foibe, e di Licia Cossetto, sorella di Norma, insignita di onorificenza alla memoria dal Presidente Ciampi. "L'urgenza - spiega il regista - è quella di non perdere testimonianze importanti raccolte in tanti anni e girate con tecnologie che stanno rapidamente invecchiando e che rischiamo di perdere. E' necessario rivedere gli archivi alla luce della nuove tecnologie a disposizione, in modo che anche le nuove generazioni possano accedervi."
Foibe è dedicato alla memoria di Graziano Udovisi, scomparso prima dell'inizio delle riprese in 3D.
La sua testimonianza insieme a tutti i filmati di repertorio sono stati restaurati e montati rispettando il 2D originale integrandolo allo standard del 3D per rispetto del valore documentale.
Graziano Udovisi, che fu infoibato e, ritrovatosi ancora vivo sul fondo, riuscì a salvarsi, e Licia Cossetto, sorella di Norma, raccontano i drammatici eventi di quei giorni.
Graziano Udovisi, infoibato vivo, di fronte ad un inghiottitoio, racconta il terrore atavico dell'uomo di venire ingoiati dalla terra, il tempo interminabile in cui pregò quella stessa terra, l'amata Istria, di accoglierlo infretta e come riuscì miracolosamente a salvare se stesso e un altro compagno. Licia Cossetto ricorda il martirio della sorella Norma, quando venne infoibata aveva 23 anni e si era appena laureata con una tesi sull'Istria rossa "ma non di comunismo, di bauxite". Ancora dopo tanti anni, quando insegnava a Milano, le era vietato parlare di foibe.
Il documentario ricostruisce il genocidio delle foibe attraverso i ricordi di questi testimoni: "non è stata una vendetta, è stata una pulizia etnica" e Licia racconta che a distanza di tanti anni, quando insegnava a Milano, era impossibile anche sfiorare l'argomento.

Non è stato semplice raccogliere i ricordi drammatici di Udovisi.
"Non è un argomento facile. Le foibe istriane sono state e continuano a essere ancora oggi, dopo oltre sessant'anni, una spina nel fianco, una pagina viziata manipolata dagli storici e dalla politica, una pagina che disturba, un peccato mortale tutto italiano. Neanche uno storico che si sia permesso di fare luce su questa pagina di storia: non esiste nessuno studio, nessuna ricerca, nessuna volontà di ricostruire i fatti." racconta Olla.
Ancora oggi non sappiamo quanto cadaveri sono ancora sotto la terra istriana, ma, nel frattempo, le foibe sono state trasformate in attrazioni turistiche.

E' una pagina incompiuta che temo, ci porteremo a lungo dietro. Viviamo in un paese dove il passato non passa” ammette il regista.

Quando 15 anni fa, fu realizzato il primo filmato sulle Foibe, venne presentata un'interrogazione parlamentare per bloccare la messa in onda del documentario. Dovette intervenire Walter Veltroni. Ancora oggi è impossibile affrontare l'argomento foibe nei dibattiti senza sollevare la contestazione fuori dalla sala.

Sono stati 350000 esuli costretti ad abbandonare le loro vite e fuggire dall'Istria: tra i ricordi dei tragici eventi, ne sopravvive uno sempre caro, "meglio una capanna in Istria che un grattacielo a New York".

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

Altri articoli Home

Icarus, il film sullo scandalo sportivo del doping

Icarus è il documentario di Bryan Fogel disponibile on-demand, che racconta uno degli grandi scandali sportivi più recenti. Bryan Fogel per scoprire come gli atleti possano continuare a camuffare l’assunzione di sostanze dopanti, ha usato alcune sostanze e poi si è sottoposto ai alcuni test. Fogel è un cicli...

 

Il fantasma di mezzanotte, il film horror sulla diffidenza

Il fantasma di mezzanotte (“The ci and The Cannavaro”) è il film del 1939 diretto da Elliott Nugen, che usciva in questi giorni in Italia. Dieci anni dopo la morte del milionario Cyrus Norman, il suo avvocato Crosby e i suoi sei parenti giungono al suo castello gotico nel sobborgo vicino a New Orleans. Devono ascoltare la lettur...

 

Festival di Venezia 2017, première del film di Jean Rouch ambientato in città

Al Festival di Venezia 2017 sarà proiettato “Cousin, cousine” (“Cugino, cugina”, 1985-1987), cortometraggio dell’etnografo Jean Rouch girato nella città veneta. Il cortometraggio (lungo 34 minuti) vede Mariama e Damouré, due cugini che giungono a Venezia per cercare una reliquia persa molto tempo ...

 

Beautiful The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni