X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Bellaria Film Festival 2011: Love During Wartime in anteprima

04/06/2011 12:36
Bellaria Film Festival 2011 Love During Wartime in anteprima

Bellaria Film Festival 2011: Love During Wartime in anteprima">Bellaria Film Festival 2011: Love During Wartime in anteprima - Nella sezione Panorama Internazionale, il Bellaria Film Festival presenta in anteprima Love During Wartime.
Diretto dalla regista svedese Gabriella Bier, il documentario racconta la storia d'amore tra Jasmin Avissar, ballerina di Tel Aviv, e Osama Zatar, artista palestinese di fede musulmana, ai tempi della seconda Intifida che accantonò definitivamente i negoziati di pace nel Medio Oriente.
A 15 anni, Assi trova un lavoro in un bar a Tel Aviv. Qui conosce e s'innamora di Jasmin che sposa il 2 aprile del 2004. Per la giovane coppia inizia un calvario burocratico tormentato. Gli attentati sono all'ordine del giorno. La legge vieta ai palestinesi di entrare nel territorio israeliano negando di fatto alla coppia la possibiltà di vivere insieme.
Jasmin, considerata da Israele una terrorista ignara, fa appello alla Corte Suprema e, intanto, da Berlino cerca di fare ottenere un visto tedesco per Assi grazie alla madre, nata in Germania durante il nazismo. Le autorità non collaborano fino al tentativo di negare la cittadinanza tedesca alla madre di Jasmin.
Intanto, Assi che vive con la famiglia a Ramallah viene arrestato, picchiato e rasato come "ammonimento" da parte delle autorità palestinesi: sospetti, dubbi e profonda angoscia attraversano gli stati d'animo delle rispettive famiglie e degli amici.
Finalmente, nel marzo del 2007, il ragazzo ottiene un visto per motivi di studio e può raggiungere la moglie a Berlino, ma in Germania non può lavorare: la sua frustazione personale confina con la disperazione e finisce per minare il rapporto di coppia.

Love During Wartime è una coraggiosa storia d'amore, messa a dura prova dagli estenuanti cavilli burocratici, dai permessi temporanei, dalle attese senza fine e dai pazienti colloqui con avvocati e ambasciate a stretto contatto con le ostilità istituzionali. Ma è anche una storia di resistenza quotidiana: ai checkpoints fisici e mentali tra Tel Aviv, Ramallah, Berlino, la capitale degli artisti cosmopoliti che relega Assi ai margini sociali, e, infine, Vienna dove Assi avrà modo di farsi apprezzare per le sue sculture.
Se non in Israele, se non in Palestina, nella capitale austriaca, dove nel frattempo il ragazzo viene ammesso all'Accademia delle Belle Arti, nell'agosto del 2009, per Jasmin e Osama è tempo di cominciare una nuova vita.

Il film è stato realizzato tra il 2001 e il 2004 durante la seconda intifida: Israele mette in atto un piano di esecuzioni mirate e sistematiche in risposta alla strategia degli attacchi suicidi dei palestinesi.
Prima di Jasmin Avissar e Osama Zatar, la regista aveva già provato a contattare due coppie miste che rinunciarono alla proposta temendo per la propria incolumità.

Cast: Jasmin Avissar, Osama Zatar, Nassar Abu Karsh, Menachem Avissar, Rana Hijaji, Miriam Avissar
Director: Gabriella Bier
Producer(s): Tobias Janson, Jenny Örnborn
Editor: Dominika Daubenbüchel, Thomas Lagerman
Director of Photography:Albin Biblom
Composer: El Perro Del Mar
Co-Producer: Louise Køster, Tanja Meding
Sound Design: Nicolai Linck

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Carla Paulazzo
Home
 

Altri articoli Home

L'uomo di neve, intervista a Silvia Busuioc: 'siamo stati fortunati ad essere diretti da Tomas Alfredson'

Abbiamo intervistato in esclusiva Silvia Busuioc, attrice di origine moldava impegnata in numerosi progetti cinematografici e televisivi. D: Sei nel cast del nuovo film di Tomas Alfredson "L'uomo di neve", come consideri questa esperienza?  R: È stato un grande onore lavorare accanto a due attori premio Oscar come ...

 

Recensione del film The Force, lo sguardo sui maltrattamenti della polizia apprezzato dalla critica

The Force è il film documentario di Peter Nicks, uscito in queste settimane negli Stati Uniti e apprezzato dalla critica. Ha vinto il premio come migliore opera al Sundance Film Festival. La Polizia di Oakland è famosa per la sua cattiva condotta e scandali, anche a causa delle tensioni razziali che favoriscono comportamenti desueti....

 

'Loro', Toni Servillo è Berlusconi sul set del nuovo film di Paolo Sorrentino

Le riprese di “Loro” sono cominciate lo scorso agosto a Roma; oggi la lavorazione del film sarebbero “già a metà”, stando a quanto dichiarato ai microfoni di “Un giorno da pecora” da uno degli attori protagonisti, Riccardo Scamarcio. Oltre ovviamente a Toni Servillo, che ormai sta a Paolo Sorrentin...

 

Bad Moms Christmas, nuove immagini del film

Nuove clip sono state diffuse di “Bad Moms Christmas”, il film di Jon Lucas e Scott Moore sequel di “Bad Moms”. Le tre mamme irriverenti (Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn) per il Natale devono organizzare una vacanza per le rispettive famiglie, nonché ospitare le proprie madri. Alla fine del viaggio le protagon...

 

Recensione del film It

It è il film horror di Andy Muschietti, tratto dal romanzo di Stephen King. La regia dall’inizio pretende di mostrare i vari punti di vista, e ciò allenta la tensione del film: il piccolo George (Jackson Robert Scott) cerca di prendere la sua barchetta di carta che scivola per la strada bagnata. All’improvviso da dentro l...

 

Film più visti della settimana, le novità sono 'Happy Death Day' e 'The Foreigner'

Il box office ufficiale dei film più visti negli Stati Uniti dal 13 al 15 ottobre 2017 segna l’entrata al primo posto dell’horror “Happy Death Day” (“Auguri per la tua morte”, 26.039.025 dollari): una studentessa del college rivive il giorno del suo omicidio, fino a scoprire l'identità del suo kille...

 

La battaglia dei sessi, incontro con i registi del film

La battaglia dei sessi (“Battle of the Sexes”) è il film diretto da Jonathan Dayton e Valerie Faris, con Steve Carrel e Emma Stone. Mauxa ha partecipato alla conferenza stampa del film con i registi. La storia evoca la partita di tennis avvenuta il 20 settembre 1973 tra Bobby Riggs e Billie Jean King: la ventinovenne tennista gi...

 

L'alba del mondo: dal romanzo al film, intervista allo scrittore Rhidian Brook

Rhidian Brook è autore di “The Aftermath” (“L’alba del mondo”) , libro che diverrà un film nel 2018 interpretato da Alexander Skarsgård, Keira Knightley e diretto da James Kent. Mauxa l'ha intervistato. La storia racconta - nella Germania del 1946 - della giovane Rachael Morgan che arriva con l&rsq...

 

Splinter Cell, Tom Hardy protagonista del film ispirato ai videogiochi Ubisoft

L’“Assassin’s Creed” con Michael Fassbender è stato un flop caduto subito nel dimenticatoio, ma questo non ha scoraggiato la Ubisoft, che si dice ancora intenzionata a trasformare in un film “Splinter Cell”, l’altro franchise che l’ha resa uno dei colossi del settore videogames. Tom Hardy si &...

 

Gus Van Sant, il nuovo film è 'Don't Worry'

Gus Van Sant è al lavoro al nuovo film, dal titolo “Don't Worry, He Won't Get Far on Foot”. La vicenda ruota attorno a John Callahan (Joaquin Phoenix), che a 21 anni dopo un incidente d’auto resta paralizzato. Il giovane però non demorde, e comincia dipingere come forma di terapia. Nel cast ci sono anche Jonah Hill...

 


Da non perdere
Ultime news
Recensioni
pixel sony skin pixel sony skin