X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Cannes 2011: diario del settimo giorno, tra Melancholia e montagne giapponesi

18/05/2011 22:19
Festival di Cannes 2011 diario del settimo giorno tra Melancholia montagne giapponesi

Le affermazioni filo-naziste di Von Trier bloccano il festival

Giorno furente del festival, tra polemiche attese e poesia. La Melancholia del danese Lars Von Trier è a metà tra la fisica e l’esistenzialismo. In occasione del loro matrimonio, Justin e Michael danno un sontuoso ricevimento a casa della sorella di Justine e il suo fratellastro. Ma l’astronomia fa i suoi passi: il pianeta Melancholia infatti si sta dirigendo verso la Terra.

Le polemiche, più che dal film, sono nate dalle affermazione di Trier riguardo il nazismo: lui ha affermato di credere “di avere origini ebraiche ed ero contento, poi ho saputo che non era esattamente cosi' ed ho scoperto le mie origini tedesche, sono un po' nazista anche io e sono contento lo stesso''. Poi si è scusato: ma ha messo un pietra sulla vittoria.

Hanezu No Tsuki  del giapponese Naomi Kawase ci conduce nella regione di Asuka: qui, molto tempo fa, vivevano coloro che erano soddisfatti dal solo piacere dell’attesa. Tempo fa, la gente credeva che il Monte Unebi, quello Miminashi e il monte Kagu fossero abitati da divinità. Il tempo fugge, Takumi e Kayoko, ereditando le speranze dei loro nonni, trascorrono una storia universale.

Il ritorno al classico è d’obbligo: fortunatamente giunge Les Enfants Du Paradis di Marcel Carné e il capolavoro Stavisky di Alain Resnais

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Festival di Cannes



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

24: Live Another Day, nuova serie tv con Yvonne Strahovski nel cast

24: Live Another Day E' andata in onda lunedì 5 maggio 2014 negli Usa la première della nuova serie “24: Live Another Day”, sequel dell'ottava stagione del fortunatissimo telefilm in tempo reale “24”, con Kiefer Sutherland confermatissimo nel ruolo del protagonista Jack Bauer e Yvonne Strahovski graditissima ne...

 

Nymphomaniac Volume II, nuove immagini inedite del film dalla trama scioccante di Lars Von Trier

Nymphomaniac: Volume II è il film di cui mostriamo alcune immagini inedite. La pellicola diretta dal regista danese Lars Von Trier ha fatto discutere per le sue scene di sesso esplicito, tanto che è vietato ai minori di quattordici anni. La trama. Nelle immagini si scorgono alcuni momenti degli incontri della protagonista, Joe interp...

 

Nymphomaniac - volume 2: la scandalosa Charlotte Gainsbourg tra von Trier e Wim Wenders

Nymphomaniac - volume 2 approderà nelle sale cinematografiche italiane domani, giovedì 24 aprile, e così conosceremo la conclusione delle bollenti vicende sessuali della ninfomane Joe aka Charlotte Gainsbourg. Lars von Trier. Dietro la macchina da presa ovviamente c'è sempre lo scandaloso e tenebroso Lars von Trier, pro...

 

Nymphomaniac 2, scandaloso orgasmo nei primi 5 minuti e s'interroga il sesso

Cinema. Gli amanti del cinema, nonostante il sole della primavera, potranno godere del buio delle sale per ammirare sul grande schermo l'ultima opera del  regista  danese Lars von Trier, “Nymphomaniac 2”. Il film esce giovedì prossimo e fa scandalo trattando di sesso. Nymphomaniac 2. “Nymphomaniac 2” ha per...

 

Nymphomaniac, dal 3 aprile al cinema, Von Trier produce I Am Here

"Nymphomaniac" approda finalmente nelle sale italiane. Il film discusso di Lars Von Trier, suddiviso in due episodi, sarà al cinema a partire dal 3 aprile in una versione "light" priva delle scene più scabrose, mentre “Nimphomaniac vol. 2” uscirà il 24 aprile. Trama. La storia narra della ninfomane Joe, interpretata da Charlotte Gainsbourg, che ra...

 

Lars von Trier: dopo le locandine osé, Numphomaniac vietato nella puritana Turchia

Nymphomaniac è troppo per la Turchia di Erdogan. Il film di Lars von Trier che ha trovato qualche difficoltà a farsi distribuire persino in stati occidentali come l'Italia, è stato giudicato da un'apposita commissione deputata da Ankara come un film pornografico, e pertanto vietato alla tradizionale distribuzione. Lars von Tri...

 

Alain Resnais è morto: il regista vinse l'Oscar per il corto su Vincent Van Gogh

Alain Resnais è morto ieri 1 marzo all’età di novantuno anni. Il regista francese fu uno degli esponenti della Nouelle vague, assieme a Francois Truffaut e Jean Luc Godard. Suoi sono capolavori come “Hiroshima mon amoir”, “L’anno scorso a Marienbad”, “Providence”, “Melo”. Os...

 

Lars Von Trier, ammutolito il regista si aggira polemico tra le sale del Berlinale e Shia LeBoeuf lo imita

Lars Von Trier è uno dei registi più affermati e stimati al mondo, con alle spalle capolavori quali "Melancholia" e "Dogville", oltre a praticare le professioni di sceneggiatore, attore, direttore della fotografia e montatore. Nymphomaniac. Il suo ultimo film, "Nymphomaniac", è un controverso lungometraggio decisamente os&eacu...

 

Nymphomaniac, per la critica Usa il film di Lars von Trier è 'sconcertante'

Nymphomaniac, il film di Lars von Trier ha ottenuto recensioni entusiastiche negli Stati Uniti, dove uscirà il 21 marzo 2014. Il film racconta la vita di Joe (Charlotte Gainsbourg), una ninfomane  che è picchiata in un vicolo da un vecchio scapolo, Seligman (Stellan Skarsgård). Lui la porta a a casa sua, e mentre cura le f...

 

Nymphomaniac, la Good Films porta la pietra dello scandalo di Lars von Trier in Italia

Nymphomaniac: habemus film. Finalmente, dopo tanti rinvii e scaricabarile, si è trovata la casa di distribuzione cinematografica che porterà il nuovo, discusso film del regista danese Lars von Trier nei cinema italiani, proprio in occasione delle festività natalizie. Si è faticato molto a trovare una casa di distribuzio...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni