X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Film Frozen: un film dove la neve semina morte

22/03/2011 14:01
Film Frozen un film dove la neve semina morte

Giunge venerdý nelle sale un film sulla sopravvivenza

Il thriller ambientato in ambienti naturali è sempre di ottimo appeal, soprattutto quando è la stessa terra ad essere nemico dell’uomo. In Frozen, che giunge in Italia il 25 marzo 2011 dopo un anno di attesa, il regista e sceneggiatore Adam Green imbastisce una pellicola apprezzata dalla stampa internazionale al Sundance Film Festival. La distribuzione è affidata a alla neonata M2Pictures in circa 150 copie.

La pellicola racconta l'inquietante disavventura di tre snowboardisti  americani,  bloccati per una settimana  su una seggiovia in alta quota. I tre devono combattere ostacoli inaspettati, chiedersi soprattutto se la loro volontà di vivere sia abbastanza potente da aiutarli a sfuggire a una delle morti più atroci.

Frozen è il primo film che la M2 Pictures, creata da Rudolph Gentile e Marco Dell'Utri, avvezzi al genere survivor (così lo potremo chiamare) perchè già fondatori della Moviemax nel 2003.

"FROZEN è un film dell'orrore che non spaventa e turba il pubblico con le tipiche convenzioni della violenza – dice il regista Adam Green ha commentato - il sangue e la tortura. Ma con un'aura di terrore generale che ti ricorda insistentemente: "questo potrebbe accadermi davvero".

Il problema di questi film ambientati in luoghi dove l’esistenza umana è messa a dura prova, è la facile sottomissione a condizioni climatiche che si presuppone possano da sole tirare avanti la trama. Errore compiuto in Nature Unleashed: Avalanche del 2004, dove una coppia fonda una società che offre ai turisti escursioni sulla neve dei monti Urali, senza considerare però la valanga che incombe. Troppo costruita è la trama, e la presenza della natura è quasi casuale.

L’unico film che per assurdo concede invece alla costruzione dei personaggi è Titanic, dove nonostante l’elemento naturale fosse sminuito dal fatto che ci trovassimo su un oggetto creato dall’uomo (una nave) quando questo è costretto ad affondare, è anche esso in balia degli eventi. Come l’uomo. E non c’è più differenza tra una nave di migliaia di tonnellate e un bambino che sta morendo congelato.

La neve è la possibilità più semplice al cinema per affrontare condizioni umane impervie, senza che nessuno possa giungere in soccorso. Una pellicola che ha superato l’usura del tempo è Alive - Sopravvissuti (Alive) del 1993 e diretto da Frank Wilson Marshall. La trama è basatoa sul disastro aereo delle Ande: una squadra uruguaiana di rugby il 13 ottobre 1972 si trova in volo sul Fokker Fairchild FH-227D schiantatosi sulla cordigliera della Ande, nel tentativo di raggiungere il Cile. Gli sforzi dei 33 sopravvissuti sono compensati dall'eroica impresa di Fernando Parrado (Ethan Hawke) e Roberto Canessa (Josh Hamilton) che attraversano le Ande e raggiungono il Cile, per chiedere aiuto.

I sopravvissuti allo schianto aereo decidono, per non morire di fame, di cibarsi dei corpi dei loro compagni morti.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Personaggi correlati
Adam Green, Ethan Hawke
 
Galleria fotografica
Articoli correlati

The Purge 3: La notte del giudizio - Election Year, il film horror con Frank Grillo diretto da James DeMonaco

The Purge 3. Se vi è piaciuto il thriller horror apocalittico "La notte del giudizio"(2013) dove Ethan Hawke  combatteva per mettere in salvo la propria famiglia durante l'unica notte dell'anno in cui qualsiasi tipo di crimine, violenza e follia metropolitana erano leciti ed esplodevano come non mai, sappiate che nel 2014 usci il s...

 

The Purge 3: La notte del giudizio - Election Year, nel 2016 il terzo capitolo horror sulla notte del giudizio

The Purge 3 horror di James DeMonaco. Per la serie: non c'è due senza tre... ecco che anche "La notte del giudizio" diventa diventa una trilogia, e probabilmente anche qualcosa in più. Il produttore re Mida dei film horror a basso budget Jason Blum (suoi "Saw - L'enigmista", "Insidious", "L'evocazione - The Conjuring") ha ufficia...

 

Boyhood recensione film, Ethan Hawke in uno spaccato di vita reale.

Boyhood film scritto e diretto da Richard Linklater, prodotto dalla Detour Film. Presentato a gennaio al Sundance Film Festival, a febbraio ha partecipato in concorso al Festival di Berlino, dove il regista si è aggiudicato l’Orso d’argento. Boyhood trama, il tempo scorre. Mason è un ragazzino di 6 anni che vive con la ma...

 

Ethan Hawke, da Sinister a Boyhood: 12 anni di riprese per un film senza precedenti nella storia del cinema

Sinister sequel - Ethan Hawke torna a interpretare lo scrittore di cronaca nera, Ellison Oswalt: è stato annunciato, infatti, il sequel di Sinister. Confermati Scott Derrickson e C. Robert Cargill per la sceneggiatura, mentre la regia sarà affidata a Ciaran Foy. Sinister 2 ha anche una data di uscita: nelle sale statunitensi dal 21 ag...

 

Recensione Film La notte del giudizio, Ethan Hawke e la liberalizzazione del crimine

La notte del giudizio - The Purge - l'horror diretto da James DeMonaco con protagonisti Ethan Hawke e Lena Headey che basa la sua essenza sulla liberalizzazione degli istinti repressi di una società ormai fin troppo organizzata. James Sandin (Ethan Hawke) sua moglie Mary (Lena Headey) con i suoi due figli Zoey (Adelaide Kane) e Charlie (Ma...

 

The Purge cinema dell'orrore, non si Ŕ mai salvi se non si hanno amici

The Purge parla il linguaggio della science fiction  sociale sbancando al botteghino USA: costato tre milioni di dollari, ne ha incassati trentasei in sole settantadue ore. Narra una storia che si svolge nell'America del futuro. Siamo nell'anno 2022, in una nazione rinnovata e governata da Nuovi Padri Fondatori. Al fine di mantenere bassi i ta...

 

The Purge, il film horror campione d'incasso in Usa

The purge, il film della Universal Pictures uscito oggi negli Stati Uniti ha già incassato tre milioni di dollari. La produzione è della Blumhouse; che ha già creato "Paranormal Activity" e il produttore Jason Blum prevede di guadagnare fino a venti milioni di dollari entro la fine di domenica. Il film è interpretato da...

 

Sundance 2013, Ethan Hawke e Julie Deply tornano in Before Midnight: l'amore onesto diretto da Richard Linklater

Ethan Hawke e Julie Deply tornano protagonisti in Before Midnight per la regia di Richard Linklater: nel sequel di Prima dell'alba (1995) e Prima del tramonto (2004), Jesse (Hawke) e Celine (Deply) vivono a Parigi, genitori di due gemelle. Lui è ormai un romanziere di successo, mentre lei è a un bivio professionale. Inoltre, Jesse vuo...

 

Festival di Roma 2011, 2░ giorno con Ethan Hawke e Kristin Scott Thomas

Nel secondo giorno del festival, Hotel Lux pare il predestinato alla vittoria, commisto com’è di tematiche bellicose e redenzioni. Diretto da Leander Haussmann con Michael "Bully" Herbig e Jürgen Vogel, fa rivivere la Berlino nazista dove il comico donnaiolo Hans Zeisig intrattiene il pubblico con il suo “ Stalin-Hitler-sh...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni
http://bs.serving-sys.com/serving/adServer.bs?cn=display&c=19&mc=imp&pli=23215079&PluID=0&ord=[timestamp]&rtu=-1