X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Tutti pazzi per il burlesque- Dopo "Burlesque", di nuovo nelle sale un film su questa forma di spettacolo

15/03/2011 19:35
Tutti pazzi per il burlesque- Dopo

Il 18 marzo esce nelle sale italiane il film francese "Tournée " che, dopo l'americano "Burlesque", torna a riproporre il mondo eccentrico del burlesque.

Dopo Burlesque, film statunitense uscito lo scorso 11 febbraio e interpretato da Cher e dall'esordiente (almeno al cinema) Christina Aguilera, esce il 18 marzo nelle nostre sale un altro film ispirato al mondo colorato e seducente del burlesque: il francese Tournée. Nato nella seconda metà dell'Ottocento nell'Inghilterra Vittoriana, il burlesque è un genere di spettacolo parodistico importato in un secondo momento negli Stati Uniti. Mentre con tale termine in Inghilterra ci si riferiva principalmete ad un testo teatrale comico con sfumature ed intenti satirici e parodistici, negli Stati Uniti è diventato nel corso del tempo sempre più uno spettacolo di divertimento per adulti, incentrato su scene comiche a sfondo erotico, riferimenti all'attualità, doppi sensi, danze, atmosfere circensi e clownesche. il periodo d'oro del burlesque si può inquadrare tra la fine dell'Ottocento e la prima guerra mondiale, mentre in seguito è subentrato il genere strip-tease in cui erano maggiormente presenti le esibizioni di nudi. Grazie al burlesque divennero famose artiste che sapevano spogliarsi con grande sensualità ed ironia non superando mai il limite del cattivo gusto come Dixie Evans, Gipsy Rose Lee, Tempest Storm, Blaze Starr, Ann Corio, etc. Negli anni '90 è nato poi il new -burlesque sull'onda della cultura vintage e le star contemporanee più note sono Immodesty Blaize, Dirty Martini, Julie Atlas Muz, le Pontani Sisters, Catherine D'Lish, Dita Von Teese. Inoltre diverse artiste come Madonna, Lady Gaga, Christina Aguilera e Gwen Stefani per le loro esibizioni si sono ispirate alle atmosfere del burlesque. Negli ultimi anni si può rilevare un rinnovato successo ed interesse per questo tipo di spettacolo che ha fatto sì che siano usciti a brevissima distanza ben due film ambientati in questo mondo.

Il mese scorso è uscito Burlesque, in cui la giovane Ali, interpretata dall'esordiente Christina Aguilera, cercando di coronare il suo sogno di diventare cantante si trasferisce a Los Angeles dove finisce col fare la cameriera in un locale in cui si rappresenta il burlesque. Presa sotto l'ala protettiva di colei che gestisce il locale (interpretata dalla grande Cher), apprende l'arte del burlesque e riporta quest'ultimo al suo antico splendore. Definito da molti critici "commerciale", "prevedibile" e "a tratti noioso", Burlesque non ha ottenuto finora nemmeno un grosso consenso di pubblico, probabilmente perché con una trama così poco originale e la paura di osare non si è potuto cogliere il vero spirito del burlesque che è ironico, controcorrente, spregiudicato e veramente libero dalle convenzioni.

Vedremo se sarà riuscito a coglierlo il film francese Tournée diretto da Mathieu Amalric che per averlo diretto si è aggiudicato il Premio alla Regia al festival di Cannes 2010. Alla sua quarta regia Amalric è soprattutto noto come attore, molto considerato dalla critica e uscito all'attenzione del pubblico internazionale con l'interpretazione dell'elegante Lo scafandro e la farfalla. In Tournée, Amalric è anche l'interprete principale, nel ruolo di un ex produttore televisivo francese che dall'America, dove è andato in cerca di fortuna, torna in patria sognando il successo. In questo sogno di gloria lo accompagna uno stuolo di artiste del new-burlesque che dopo un giro in provincia giungono a Parigi nel tentativo di conquistarla. Ma le cose non vanno per il verso giusto e il povero impresario finisce spesso maltrattato e picchato. Il regista ha dichiarato di essersi ispirato all'inizio ad un testo del 1905 di Colette, che definisce una pre-femminista, dove l'autrice descrive una donna che ama denudarsi per una semplice voglia di libertà, e di essere riuscito ad attualizzarlo dopo avere letto un articolo sul fenomeno del new-burlesque. In attesa di vederlo al cinema, abbiamo per ora il giudizio entusiasta della critica che lo ha amato per l'ironia con cui l'autore ha trattato la femminilità, contravvenendo la regola della magrezza assoluta delle ballerine che in questo caso sfoggiano invece con orgoglio le loro forme più che rotondeggianti. 

 

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Silvia Pompei
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Marilyn Monroe, vendute all'asta le foto dell'attrice incinta sul set de 'Gli spostati'

Alcune foto di Marilyn Monroe incinta sono state vendute all’asta per 2240 dollari. Si tratta di immagini rare in cui l’attrice si fa fotografare l’8 luglio 1960 fuori dai Fox Studios, in una pausa dalla lavorazione del film “Gli spostati”. Le foto erano conservate dalla più cara amico della star, Frieda Hull ...

 

Walking Out, il film con Matt Bomer e Bill Pullman: intervista al regista Andrew Smith

Walking Out è il film di Alex & Andrew Smith che ha partecipato in concorso al Sundance Film Festival. Nel cast ci sono Matt Bomer, Bill Pullman, Alex Neustaedter e il giovane Josh Wiggins. Il primo aiuto regista è l'italiano Edoardo Ferretti.  La storia racconta del quattordicenne David (Wiggins) che viaggia con riluttanza ...

 

1 Night, il film su una notte in hotel

1 Night è il film drammatico e romantico di Minhal Baig, nelle sale statunitensi e che sta ottenendo già delle bune critiche. La trama segue Elizabeth, trentenne che deve decidere se salvare il suo rapporto deludente con Drew. Nel frattempo Bea, un’adolescente con molte preoccupazioni si riavvicina all’introverso amico An...

 

Recensione del film Manchester by the Sea

Manchester by the Sea è il film di Kenneth Lonergan con Casey Affleck, Michelle Williams, Kyle Chandler e Lucas Hedges. Già dall’inizio il film patisce una lentezza nell’indugiare in dettagli, come la scena iniziale in cui Lee Chandler (Affleck) è in un bar, seduto dietro i bancone, mentre scruta due avventori che ...

 

Steven Spielberg, girerà in Umbria ed Emilia Romagna il nuovo film tratto da una storia vera

Steven Spielberg girerà in Umbria, Lazio ed Emilia Romagna il prossimo film “The Kidnapping of Edgardo Mortara”. Le riprese inizieranno ad aprile 2017. La pellicola racconta del rapimento di Edgardo Mortara, giovane ragazzo ebreo che a Bologna nel 1858 è battezzato in segreto: quando si scopre l’accaduto, è s...

 

Maze Runner – La rivelazione, le riprese del terzo capitolo con un anno di ritardo

Dopo quasi un anno di silenzio, le riprese di “Maze Runner – La rivelazione”, terzo capitolo della saga tratta dai libri di James Dashner, starebbero finalmente per iniziare. A dimostrarlo sono alcune foto che il regista Wes Ball ha postato in questi ultimi giorni sul suo account Twitter, documentando la sua esplorazione del nuovo...

 

Recensione del film Moonlight

Moonlight è un film di Barry Jenkins, con Trevante Rhodes, Janelle Monáe, Naomie Harris e André Holland. La produzione di Dede Gardner e Jeremy Kleiner per la Plan B Entertainment di proprietà di Brad Pitt non sbaglia argomenti: già si era confrontata con “12 anni schiavo” (2013) , “Selma”...

 

Recensione del film Resident Evil: The Final Chapter

Paul Thomas Anderson sa oltrepassare i limiti dell’azione collegandoli con ghermiti elementi personali. Nei primi tre minuti del film da lui diretto “Resident Evil: The Final Chapter" vediamo una bambina, Alice essere affetta da invecchiamento precoce; un bambino che sembra moribondo e che all’improvviso azzanna l’uomo che c...

 

Film più visti della settimana in USA: svettano 'The LEGO Batman Movie' e '50 sfumature di nero'

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dal 10 al 12 febbraio 2017 vede al primo posto “The LEGO Batman Movie” (55.635.000 dollari): il film d’animazione vede Batman collaborare con i colleghi per fronteggiare l’attacco Gotham City (leggi l'intervista al doppiatore Alessandro Sperduti). Al secondo posto c&...

 

Jamie Dornan su 'Cinquanta sfumature di nero': 'sul set ci viene richiesto molto'

Sono state pubblicate due clip in cui i protagonisti del film “Cinquanta sfumature di nero”, Jamie Dornan e Dakota Johnson raccontano la loro esperienza (leggi la recensione del film). “La cosa bella di Dakota è che è l’unica che sa quello che sto passando e viceversa - dice Dornan - ci sono dei giorno in cui ...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni