X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Recensione film I ragazzi stanno bene: una trama troppo osÚ con Julianne Moore e Sophie Marceau

11/03/2011 10:11
Recensione film I ragazzi stanno bene una trama troppo osÚ con Julianne Moore Sophie Marceau

Le coppie lesbiche al cinema, arrivano con comicitÓ ed ironia. Anche in Italia ?

Il tema del lesbismo è ormai stato sdoganato (in tv la serie Brother and Sister, la più esplicita in tal senso è un successo), ed è di moda fare outing. Sopratutto se sono personaggi famosi che seminano una scia di emuli: qui abbiamo sulla coppia lesbica, Jules e Nic, madri di due ragazzi concepiti grazie all’inseminazione artificiale.

Quando la figlia maggiore, Joni, compie diciotto anni, il fratello minore Laser la convince a contattare la banca del seme per sapere chi sia il loro padre biologico. I ragazzi scopriranno che si tratta di Paul, un quarantenne ristoratore donnaiolo. Paul s’introduce così nella loro vita, scombussolando l’apparente quieta convivenza.

Abbiamo usato gli aggettivi “apparente quieta” non a caso: il film getta il dubbio che la trama che affronta sia in verità troppo avanguardista per essere rappresentata. È giusto che una coppia lesbo adotti un figlio? La vita sarebbe veramente “quieta”, o è solo “apparenza”? Il film diretto da Lisa Cholodenko non dà una risposta: però la Moore crea un candore intorno alla sua interpretazione che rende vera la pellicola, facendoci vivere della stessa debolezza mascherata dei protagonisti.

Al dilemma morale e giuridico il film risponde solo con battute da sitcom che sminuiscono il tema serio. Come se con la risata si potesse evitare di affrontare il problema, che poi lo stesso Papa Ratzinger ha esposto più volte. Se in America il tema delle coppie di fatto che hanno figli è oramai entrato nell’attualità, in Italia è ancora legalmente impossibile: il che mina la possibilità che una trama simile possa essere apprezzata dal pubblico italiano.

 

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
I ragazzi stanno bene



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Quel che sapeva Maisie, recensione film: la vita negli occhi di una bambina

Quel che sapeva Maisie, nuovo film diretto da Scott Mc Gehee e David Siegel. Con Julianne Moore, Alexander Skarsgård, Joanna Vanderham, Steve Coogan e Onata Aprile. La trama. Maisie è una bambina di sette anni che si ritrova contesa nella causa di divorzio tra i suoi genitori, Susanna, madre rockstar, e Beale, padre mercante d’a...

 

David Cronenberg: il regista racconta la seduzione in limousine nel nuovo film Maps to the Stars

David Cronenberg ha presentato al Festiva del Cinema di Cannes il film in concorso “Maps to the Stars”. Il cast è composto da Julianne Moore, Sarah Gadon, Mia Wasikowska, John Cusack e Robert Pattinson. La trama. La vicenda è ambientata ad Hollywood, dove le star si scontrano: Benjie ha tredici anni ed è già...

 

Cannes 2014: nuovo film Maps to the stars di David Cronenberg racconta la disperazione della fama

Maps to the stars. Essere famosi. Il sogno di tutti. Forse perché la fama si associa alla fortuna, anche economica. Forse perché l'essere umano di suo è sempre un poco narcisista. Sta di fatto che dietro il successo più che spesso si nascondono grandi dolori, ansie, paure. Disperazione. Ce lo racconta il regista  Da...

 

Il Settimo Figlio, il nuovo film fantasy con Jeff Bridges

Il Settimo Figlio. E’ un film Usa/Gran Bretagna di genere Fantasy/Avventura/Epico del 2014, diretto dal regista russo Sergej Vladimirovič Bodrov su sceneggiatura di Max Borenstein, Charles Leavitt, Steven Knight, Matt Greenberg. La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo dark fantasy “La maledizione del m...

 

Recensione film Carrie, la ribellione sociale con Julienne Moore e Chloë Grace Moretz

Carrie è il film diretto da Kimberly Peirce e interpretato da Julienne Moore e Chloë Grace Moretz. È tratto dal romanzo di Stephen King “Carrie”, scritto nel 1974. La trama. La vicenda s’incentra su Carrie White, ragazza introversa, con una madre autoritaria e bigotta. A scuola viene allontanata e derisa dai co...

 

Hunger Games: il canto della rivolta. Il nuovo film con Jennifer Lawrence tratto dal libro milionario

Hunger Games: il canto della rivolta - Parte 1 (“The Hunger Games: Mockingjay – Part 1”) uscirà nelle sale il 21 novembre 2014. Si tratta del terzo film della saga diretta dal viennese Francis Lawrence, interpretata da Jennifer Lawrence, Liam Hemsworth, e adattata  dai romanzi di Suzanne Collins. La trama segue sempre...

 

Oggi nei cinema Usa: The English Teacher, recensione del film con Julianne Moore

The English Teacher esce oggi nelle sale statunitensi, interpretato da Julianne Moore e diretto da Craig Zisk, già regista televisivo (al seguente link è possibile leggere la recensione su Filmrama). La trama s’incentra  la maestra Linda Sinclair, che vive da sola  e trascorre la sua vita con due gatti e molti libri. ...

 

Carrie con Chloe Moretz, dal bestseller del robocop della letteratura Stephen King

Carrie - Lo sguardo di Satana, l'insuperato horror con protagonista una memorabile Sissy Spacek diretto da Brian De Palma nel 1976, sarà "re-immaginato" in una pellicola di prossima uscita per la regia di Kimberly Peirce (Boys don't cry, 1999). Nel cast, Julianne Moore e Chloë Grace Moretz interpreteranno rispettivamente la psicoti...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni