X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Federico Fellini: I Vitelloni, il film classico con Alberto Sordi

29/10/2008 22:11
Federico Fellini I Vitelloni il film classico con Alberto Sordi

I Vitelloni è il film di Federico Fellini con Alberto Sordi, Franco Interlenghi, Franco Fabrizi e Leopoldo Trieste,

In una cittadina romagnola dell'Adriatico, cinque giovanotti ancora disoccupati vivono alla giornata: Moraldo, il più sensibile sente l'apatia del luogo; Riccardo sogna di cantare; Leopoldo spera nel successo letterario salvo scoprire che il suo mentore ha squallidi fini; Alberto si comporta con cinismo ma resta un mammone; Fausto tradisce l'ingenua moglie. Alla fine solo Moraldo riuscirà a fuggire dal paese, su di un treno che forse è lo stesso che usò Fellini per lasciare la sua Rimini.

Un film che lambisce la meschinità della provincialismo, la brama di emanciparsi attanagliata poi da un senso del dovere, da un codardia insita nell'uomo che non gli permette di allontanarsi dalla sua città natia, dai suoi valori più infantili. Ed è proprio questo mancato sfogo che porta i personaggi ad essere cinici, vittime di una cattiveria più indotta dalla paesaggio che connaturata.

Per la prima volta Fellini - anche dal punto di vista filmico - si avvicina ai personaggi rendendoli plastici e statuari, quasi facendoci immedesimare in loro. Famosa l'inquadratura dei cinque sulla battigia del mare.

I VITELLONI. Italia-Francia, 1953. Regia: Federico Fellini. Soggetto: Federico Fellini, Tullio Pinelli, Ennio Flaiano, da un'idea di Tullio Pinelli. Sceneggiatura: Federico Fellini, Ennio Flaiano. Produzione: Peg Film (Roma), Cité Film (Parigi). Musica: Nino Rota, diretta da Franco Ferrara. Attori: Franco Interlenghi, Alberto Sordi, Franco Fabrizi, Leopoldo Trieste, Riccardo Fellini, Leonora Ruffo, Achille Majeroni, Paola Borboni, Carlo Romano. Genere: Drammatico. Durata: 104'. 

 
© Riproduzione riservata
News
 
Personaggi correlati
Federico Fellini
Film correlati
I vitelloni



 
Galleria fotografica
Articoli correlati

Paolo Sorrentino, 'c'è l'influenza di Fellini' scrive la stampa estera sul film La giovinezza

Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino è stato presentato al Festival di Cannes, ottenendo pareri genericamente positivi. Peter Bradshaw su The Guardian ha definito il film “irto di occasionale debolezza (...) Michael Caine ha un volto imperscrutabile di delusione mondana, che rompe ogni tanto in un sorriso buffo”. L’am...

 

Anthony Quinn, cent'anni fa nasceva l'attore protagonista di Zorba il greco e La strada

Anthony Quinn è stato un attore molto affermato e celebrato, conosciuto soprattutto per i suoi ruoli di uomini duri e sanguigni. Nato in Messico il 21 aprile 1915, da bambino Quinn si trasferì con la sua famiglia a Los Angeles, dove cominciò a lavorare come attore cinematografico negli anni ’30 interpretando alcune parti ...

 

La strada, il film di Federico Fellini che sorpassa il neo-realismo

La strada di Federico Fellini usciva al cinema il 22 settembre 1954, con un cast composto da Giulietta Masina, Anthony Quinn, Richard Basehart e una produzione di Carlo Ponti e Dino De Laurentiis. La trama de La strada di Federico Fellini. La vicenda ruota attorno ad una giovane donna, Gelsomina che a causa dell’indigenza della famiglia &egr...

 

Federico Fellini: Amarcord, il film classico compie 40 anni

Amarcord è il film che usciva nei cinema quaranta anni fa. Era il 13 dicembre del 1973 quando la pellicola diretta da Federico Fellini seminava novità iconografiche al cinema, interpretato da Bruno Zanin, Magali Noël, Pupella Maggio e Armando Brancia. Negli Stati Uniti uscì il 19 settembre del 1974, vincendo L’Oscar ...

 

Fellini, regista della Dolce Vita: a vent'anni dalla morte le celebrazioni continuano

Ricorre oggi il ventesimo anniversario della morte di Federico Fellini, il regista riminese autore di capolavori immortali come "La Strada" (1954), "La Dolce Vita” (≤1960), ”Giulietta degli Spiriti” (1965) e "Amarcord” (1973) Il nome di Fellini non si presta ad equivoci: per chiunque è evocativo dell'età d'o...

 

Ettore Scola: Il Cavaliere della Repubblica rende omaggio a Fellini con un commovente film

Ettore Scola, regista e sceneggiatore considerato l'icona del cinema italiano celebre per aver diretto film come "C'eravamo tanto amati", "Una giornata particolare" e "La famiglia", rende omaggio al collega e amico Federico Fellini in occasione del 26° anniversario della sua scomparsa. Approdato alla Mostra di Venezia, l'artista vuole ricordar...

 

Federico Fellini, il regista 5 volte premio Oscar in un film dell’amico Scola

Federico Fellini torna sul grande schermo per un documentrario realizzato dall’amico regista Ettore Scola. “Che strano chiamarsi Federico” è il titolo, realizzato con un lavoro composito di documentazione e fantasia. Il film è un ricordo e ritratto di Federico Fellini, raccontato da Ettore Scola in occasione del ven...

 

Federico Fellini, anche l’Harley-Davidson del film Amarcord è in mostra a Modena

Federico Fellini e le moto usate nei suoi film sono al centro della mostra che s’inaugura il 18 maggio fino al 9 giugno al Museo Casa Enzo Ferrari di Modena. Si va dal motocarro di Zampanò usato ne “La strada” (1954) e guidato da Anthony Quinn con Giulietta Masina, la Vespa della “Dolce vita” (1959), la Harley D...

 

Federico Fellini, un film di Ettore Scola e la pubblicazione dell’ebook Il libro dei sogni

Ettore Scola, presidente del Bari International Film Festival ha annunciato che realizzerà un film su Federico Fellini. La pellicola s’intitolerà “Che strano chiamarsi Federico” e sarà un racconto del regista riminese, pervaso di ricordi e omaggi. Il film sarà sceneggiato dallo stesso Scola con le figli...

 

Festival di Cannes 2011: diario del terzo giorno, tra invidie familiari e pedofilia

Festival di Cannes 2011: diario del terzo giorno, tra invidie familiari e pedofilia. Nel terzo giorno del festival, dopo la Universal con Puss in Boots è la Disney a monopolizzare i flashes con Johnny Depp e Penelope Cruz che presentano Pirati dei Carabi – Oltre i confini del mare. E la competizione propone storie di rapporti tra adult...

 
Da non perdere






Ultime news
Recensioni