X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Film Sansone, una trama in cui sempre più cani fanno gli attori

18/08/2010 13:13
Film Sansone una trama in cui sempre cani fanno gli attori

Phil Winslow - Lee Pace - vive nel Kansas con la sua famiglia ed un grande cane di razza alano chiamato Sansone.

Phil lavora nel settore marketing e viene assunto da una grossa azienda che produce mangimi biologici; unico problema il trasferimento, che, li dovrebbe vedere passare dal mid-west alle assolate spiagge di Orange County in California. E sarà proprio qui, che Sansone vivrà la sua avventura canina: se la vedrà con peripezie in pieno stile liceale, troverà nuovi amici e persino l'amore.

La classica storia del teen-ager americano vittima di un trasferimento ma, in versione canina; dall'empasse iniziale del "sentirsi soli" fino a quella della piena integrazione. Riservato decisamente ad un pubblico che ha bisogno del cuscino per vedere il film, Sansone, regala un sorriso ai più piccoli e le loro famiglie, con contenuti adatti ad un piccolo pubblico (anagraficamente parlando) che diverte però, anche i genitori.

Non pretensioso, l'intreccio è semplice e la pellicola scorre piuttosto velocemente, lasciando un messaggio chiaramente positivo su tematiche importanti come il rispetto degli animali e l'amore verso la famiglia.

Pollice verso invece al doppiaggio e l'uso del linguaggio: il primo che si avvale di interpreti dalla pronuncia ai limiti del comprensibile, in cui un accento che voleva suonare inglese, si riduce allo storpiare le parole che in alcuni casi diventano quasi incomprensibili. Stesso vale per la voce di Sansone interpretata dal cantante e presentatore Pupo - al secolo Enzo Ghinazzi - che ha visto il suo contributo al doppiaggio nella esclusiva lettura delle battute: frettoloso ed inespressivo non conquista con le parole le gesta del cagnolone ideato per essere adorato dai suoi piccoli fan.

Considerazione a parte merita l'uso del linguaggio. Qualche parola fuori posto, non adatta ai più piccoli ed in più una citazione riesumata direttamente dai film trash all'italiana degli anni ottanta molto più adatta a generi "Pierino e la Supplente" che un film per bambini.

 
© Riproduzione riservata
Home
 
Film correlati
Sansone

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Il fantasma di mezzanotte, il film horror sulla diffidenza

Il fantasma di mezzanotte (“The ci and The Cannavaro”) è il film del 1939 diretto da Elliott Nugen, che usciva in questi giorni in Italia. Dieci anni dopo la morte del milionario Cyrus Norman, il suo avvocato Crosby e i suoi sei parenti giungono al suo castello gotico nel sobborgo vicino a New Orleans. Devono ascoltare la lettur...

 

Festival di Venezia 2017, première del film di Jean Rouch ambientato in città

Al Festival di Venezia 2017 sarà proiettato “Cousin, cousine” (“Cugino, cugina”, 1985-1987), cortometraggio dell’etnografo Jean Rouch girato nella città veneta. Il cortometraggio (lungo 34 minuti) vede Mariama e Damouré, due cugini che giungono a Venezia per cercare una reliquia persa molto tempo ...

 

Beautiful – The Carole King Musical diventa un film prodotto da Tom Hanks

La Sony si occuperà dell’adattamento cinematografico di “Beautiful: The Carole King Musical”. Douglas McGrath, autore del libretto originale, scriverà la sceneggiatura; Tom Hanks e Gary Goetzma, tramite la loro Playton, produrranno la pellicola insieme a Paul Blake, già produttore della versione teatrale. La ...

 

Dwayne Johnson e lo sceneggiatore Evan Spiliotopoulos in un film su Genghis Khan

Evan Spiliotopoulos, sceneggiatore del film “La bella e la bestia" (leggi l’intervista) e “Il cacciatore e la regina di ghiaccio” (leggi l’intervista) lavorerà ad un film su Genghis Khan. La Universal Pictures ha infatti acquistato uno script di avventura scritto dal stesso Evan Spiliotopoulos, che ha come...

 

Brian De Palma, il nuovo film 'Domino' con Nikolaj Coster-Waldau

Brian De Palma per il nuovo film “Domino” sceglie un argomento europeo, quello degli attacchi terroristici. Ma ciò che si nota soprattutto è la scelta di un cast divenuto famoso per le serie televisive. “Domino” è infatti una pellicola che ha come protagonista Nikolaj Coster-Waldau, che nella saga &ldqu...

 

Leonardo DiCaprio interpreterà in un film il pittore Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci in un biopic. La Paramount sarà produttrice del film, che è tratto dal libro del biografo Walter Isaacson, il quale ha già lavorato alle biografie di Steve Jobs e Albert Einstein. L’idea del film è dello stesso DiCaprio, che risale a dei racconti paterni. In...

 

Film più visti della settimana, 'Annabelle: Creation' è al primo posto

Il box office dei film più visti negli Stati Uniti dall’11 al 13 agosto 2017 vede al primo posto l’horror “Annabelle: Creation” (35.040.000 dollari): Samuel Mullins, fabbricante di bambole con la moglie ospita delle ragazze a casa sua, che saranno loro il bersaglio della creatura posseduta dalla bambola Annabelle. Al...

 

Ce qui nous lie, tre fratelli e un vigneto per il film di successo in Francia

Ce qui nous lie è il film di Cédric Klapisch ambientato in un vigneto della Borgogna, dove tre fratelli si riuniscono. È uno dei film di maggiore successo in Francia, avendo incassato 4,5 milioni di euro in due mesi (è uscito il 14 giugno 2017). Nel cast ci sono Pio Marmaï, Ana Girardot e François Civil...

 

Professor Marston & The Wonder Women, prima immagine del film

È stata diffusa la prima immagine del film “Professor Marston & The Wonder Women” (leggi l’articolo su Moulton Marston e le origini di Wonder Woman). La pellicola racconta la storia reale dello psicologo di Harvard Dr. William Moulton Marston, che creò il personaggio di Wonder Woman negli anni '40. Marston era a...

 

Le star di Hollywood con le case più grandi e costose, da Will Smith a Oprah

Ogni cosa ad Hollywood segue il principio del “bigger than life”: tutto è più grande, più bello, più intenso, e le case delle star non fanno eccezione. Leonardo DiCaprio possiede almeno quattro ville, ma la prima è stata quella ad Hollywood Hills, comprata dopo il successo di “Titanic” per...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni