X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Festival di Venezia 2017, 'Happy Winter': recensione del film

08/09/2017 18:00
Festival di Venezia 2017 'Happy Winter' recensione del film

Il film "Happy Winter" è stato presentato alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, nell'ambito della sezione Fuori Concorso - Fiction.

Abbiamo guardato il nuovo film diretto da Giovanni Totaro">Giovanni Totaro e intitolato "Happy Winter", presentato alla 74. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia e in concorso nella sezione Fuori Concorso - Fiction.

La trama si svolge interamente nella spiaggia di Mondello, a Palermo, e scruta le trasformazioni economico-sociali avvenute negli ultimi anni attraverso una pluralità di piani narrativi e numerosi personaggi. 

Fin dai primi minuti la "cabina" diviene l'elemento che accomuna i protagonisti, un luogo di rifugio che contribuisce a veicolare il messaggio del film. Nella stagione estiva le cabine vengono arredate e sistemate con passione dalle persone che si affollano all'interno di esse, riempiendosi di vita ed evocando la consapevolezza di uno status sociale minacciato dalla crisi.

"Happy Winter" realizza un variegato racconto del progressivo impoverimento della classe media: una famiglia finisce per indebitarsi al fine di trascorrere le vacanze al mare e apparire benestante di fronte agli altri bagnanti; tre donne adulte curano maniacalmente la loro abbronzatura e si divertono intonando canzoni nel pensiero della giovinezza; un barista si aggira tra gli ombrelloni fitti, vende bevande e spuntini cercando di guadagnare il più possibile per affrontare l'inverno. 

Tra scene di spensierata quotidianità i protagonisti si preparano per la notte di Ferragosto, un momento di gioia e divertimento lontano dal pensiero della crisi economica."“Happy Winter” vuole restituire questo senso di comunità con le sue naturali contraddizioni, scaturite da una vacanza dai risvolti condominiali a tratti tribali, lontana dai clichés delle ferie a mare" - ha commentato il regista Giovanni Totaro">Giovanni Totaro - "In questo villaggio estivo metafora dell’Italia, le preoccupazioni economiche affrontate sotto l’ombrellone trovano risposta nella crisi culturale degli italiani."

Happy Winter” ha ricevuto tre premi all'atelier del Milano Film Network in occasione dei Milano Industry Days di dicembre 2016

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Luigi Spezzi
Home
 
 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Red Sparrow, prime immagini del film thriller con Jennifer Lawrence

È stato diffuso il primo trailer del film “Red Sparrow”, diretto da Francis Lawrence (leggi l’articolo sul film). Nelle immagini appare la protagonista Dominika (Jennifer Lawrence) mentre attende nella prova camera. Seguono degli omicidi: in realtà lei è reclutata dalla Sparrow School, un servizio segreto di ...

 

L'imperatrice Caterina, il film dalle potenti passioni con Marlene Dietrich

L'imperatrice Caterina (“The Scarlet Empress”) è il film del 1934 di Josef von Sternberg che usciva in questi giorni nelle sale statunitensi. La giovane principessa tedesca, Sophia Frederica (Marlene Dietrich) è scelta dalla regina Elisabetta di Russia per sposare il nipote, il principe Pietro (Sam Jaffe), così da ...

 

Tutti i soldi del mondo, prime immagini del film di Ridley Scott

È stato pubblicato il primo trailer del film “Tutti ii soldi del mondo”, diretto da Ridley Scott. Nelle immagini si mostra il giovane Paul Getty III (Charlie Plummer) mentre viene rapito a Roma. Uno dei rapinatori - interpretato da Romain Duris - chiama la madre del ragazzo, Gail (Michelle Williams) e chiede 17 milioni di dollar...

 

I vip con più matrimoni alle spalle

Spesso si pensa che le persone famose abbiano molto di più degli altri e senza dubbio ciò è vero almeno per quanto riguarda i matrimoni e i divorzi, dal momento che pochi vip sono riusciti a rimanere sposati con la stessa persona per tutta la vita. Il leggendario sassofonista Louis Armstrong è convolato a nozze quattro v...

 

Recensione del film 'White Sun', la lotta alla casta acclamata dalla critica

“White Sun” (”Seto Surya”) è il film di Deepak Rauniyar ben accolto dalla critica statunitense. L’ex partigiano anti-regime Chandra (Dayahang Rai) deve raggiungere il suo villaggio, per partecipare ai funerali del padre. Il luogo è sperduto tra le montagne, e da dieci anni Chandra non fa visita ai suoi c...

 

La battaglia dei sessi, immagini dell'anteprima con Emma Stone

Nelle immagini che mostriamo ci sono i protagonisti de film “La battaglia dei sessi”, presentato al Toronto Film Festival (leggi l'articolo sul film). La storia è quella della partita di tennis del 1973 tra il numero uno del mondo, la tennista Billie Jean King (Emma Stone) e l’ex campione Bobby Riggs (Steve Carrel). Nelle...

 

Recensione del film 'The Tribunal': matrimonio, fede e triangoli amorosi

Non è facile recensire un’opera come “The Tribunal”, perché si tratta così chiaramente di un film a tesi che diventa un’impresa non da poco il giudicarne gli aspetti cinematografici ignorando il messaggio che il prodotto è stato appositamente pensato e creato per veicolare. Ma procediamo con ordi...

 

Recensione del film 'Cars 3'

In “Cars 3” Saetta McQueen, l’auto campione di corsa continua il suo percorso nel circuito automobilistico: ma l’innovazione prende il posto della tradizione. Infatti si trova competere con la recluta arrogante Jackson Storm, nata con le ultime tecnologie per migliorare le prestazioni della corsa. I colleghi di Saetta non p...

 

Brie Larson, il film 'Unicorn Store' presentato al Toronto Film Festival

Brie Larson - attrice premio Oscar per “Room” - ha presentato al Toronto Film Festival la pellicola diretta da lei stessa "Unicorn Store”. La trama racconta di Kit (Larson), una giovane sognatore che rifiuta di abbandonare il suo senso di meraviglia. Si considera un’artista fallita, e comprende che l'unico modo per riuscire...

 

Margaret Qualley, è una misteriosa madre nel film 'Strange But True'

Margaret Qualley sarà protagonista del film “Strange But True” tratto dall’omonimo romanzo di John Searles. L’attrice è anche interprete del film “Death Note: Il quaderno della morte” nel ruolo di Mia Sutton, compagna del protagonista Light nonché alleata nella loro missione per liberare il ...

 
Da non perdere
Ultime news
Recensioni