X

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare le funzionalità di navigazione, inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione, scorrendo la pagina o cliccando altri elementi del sito o pagine presenti nel sito acconsenti all'uso dei cookie.

 

Yakuza Kiwami, recensione videogame per PS4

12/09/2017 14:00
Yakuza Kiwami recensione videogame per PS4

Yakuza Kiwami è il remake del primo capitolo della serie SEGA, nata più di dieci anni fa su PlayStation 2

Yakuza Kiwami è il remake di un videogioco uscito nel 2005 per PlayStation 2, l’esordio di una serie free roaming che è stata, per anni, l’erede spirituale dello storico Shenmue, capace di far rivivere l’atmosfera e l’essenza del gaming giapponese. Il rinnovato successo del brand, forte anche del prequel da poco arrivato in territorio europeo, Yakuza 0, ha convinto SEGA a riproporre e far conoscere al grande pubblico l’incarnazione da cui tutto è partito. Kiwami è infatti una riedizione in alta definizione, con nuovi contenuti e meccaniche migliorate, del capitolo originale della saga.

La trama di Yakuza Kiwami racconta le origini della serie, il primo capitolo che vede il protagonista Kazuma Kiryu, soprannominato il drago di Dojima, assumersi la responsabilità di un assassinio, di cui non ha colpa, per salvare il suo migliore amico. L’omicidio del boss del suo clan comporta la conseguente espulsione dalla Yakuza e una pena di dieci anni da trascorrere in prigione. Quando Kiryu ha finalmente terminato di scontare la sua condanna, la città che si trova di fronte è ben diversa dalla decade passata. Il suo amico Akira si è trasformato in un uomo violento e bramoso di potere, mentre il clan Tojo è stato derubato di dieci miliardi di yen insieme alla morte del presidente dell’organizzazione. Kiryu si trova così coinvolto nel nuovo scandalo, insieme ad una bambina di nome Haruka, con cui cercare il motivo che si cela dietro agli eventi che hanno sconvolto l’equilibrio della città.

Il gameplay di Yakuza Kiwami ricalca la struttura free roaming tipica della serie, l’esponente nipponico più vicino alla filosofia di gioco di Grand Theft Auto, pur presentandone peculiarità e meccaniche differenti. Il sistema di combattimento corpo a corpo è infatti molto sviluppato e appagante, dotato del giusto senso di pesantezza e interazione ambientale: a seconda delle situazioni, infatti, potremmo colpire il nemico sbattendolo contro porte, finestre e sportelli delle automobili. La profondità è garantita da tre diversi stili di gioco, Beast, Rush e Brawler. Il primo permette al personaggio di sviluppare abilità e capacità da wrestler, potenti e aggressive, mentre il secondo stile riproduce attacchi rapidi e schivate. L’ultimo rappresenta invece il giusto compromesso tra le due tecniche, il bilanciamento ottimale per chi è indeciso, o per chi semplicemente vuole unire entrambe le caratteristiche. La crescita di Kiryu segue l’accumulo di esperienza come nei giochi di ruolo, con la possibilità di migliorare determinate statistiche, come potenza di attacco, salute e resistenza. La struttura open-world unisce una storia ottimamente raccontata, seppure abbastanza lineare nel suo sviluppo ludico, e attività collaterali, tra cui karaoke, bowling e biliardo, insieme a diversi minigiochi per le strade e nei locali della città.



La grafica di Yakuza Kiwami è un restyling totale del capitolo originale della serie, usufruendo dell’impianto tecnico da poco apprezzato in Yakuza 0. I modelli poligonali e gli scenari si avvicinano alla qualità visiva dell’ultimo arrivato, un importante salto in avanti generazionale per il titolo. La genesi PlayStation 2, infatti, è ottimamente mascherata e rinnovata dal lavoro di SEGA, che ha permesso in tal maniera di rendere quanto più moderno e apprezzabile possibile, ai nuovi utenti, un lavoro nato più di dieci anni fa.

 
© Riproduzione riservata
Scritto da
Fabio Tosti
Home
 

 
Galleria fotografica
Altri articoli Home

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds, recensione videogame per PS4

Horizon Zero Dawn: The Frozen Wilds è l’espansione single-player del videogioco sviluppato da Guerrilla Games, uno dei migliori open-world della generazione e uscito in esclusiva solo su PS4. Il sorprendente prodotto della software house olandese ha creato un mondo meraviglioso e credibile, grazie a una storia raccontata in maniera int...

 

Justice League, nuove immagini del film DcComics

Sono state diffuse nuove immagini di “Justice League", il film diretto da Zack Snyder. Nelle immagini vediamo Bruce Wayne-Batman (Ben Affleck), Flash (Ezra Miller), Aquaman (Jason Momoa) e Cyborg (Ray Fisher). In altre immagini c’è Diana Prince-Wonder Woman (Gal Gadot). La trama s’incentra sulla scomparsa di Superman, con...

 

Image Comics, The Family Trade: il potere raccontato oggi

“The Family Trade” è la nuova miniserie fumettistica, cinque i numeri previsti, pubblicata da  Image Comics. Dopo il debutto lo scorso mese, il secondo numero uscirà il 15 novembre. Il fumetto gode di una location fittizia suggestiva. La trama è, infatti, ambientata in una città-isola, sita nel bel mezz...

 

Marvel Comics, la nuova serie di Falcon: esce l'atteso secondo numero

“Falcon 2”, il fumetto targato Marvel Comics, esce oggi 8 novembre. La nuova serie è stata accolta con successo, grazie alla rilettura del supereroe portato a confrontarsi con dinamiche di carattere sociale che riflettono l'attualità statunitense. La trama di “Falcon” è ambientata in una realistica Chic...

 

Just Dance 2018, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Just Dance 2018 è il videogioco sviluppato da Ubisoft, il punto di riferimento ormai da anni per il genere dei rythm game su console, come testimoniano i dati di vendita e il successo del brand. La stessa uscita annuale rafforza costantemente la presenza della serie sul mercato, per un titolo capace di ritagliarsi una grossa fetta di utenza ...

 

DC Comics, Liam Sharp disegna Batman/Wonder Woman in uscita a febbraio

Liam Sharp è un veterano delle storie di Batman. Inoltre, ha disegnato l'acclamata serie, in corso, con protagonista Wonder Woman, in epoca Rebirth. Al recente Stan Lee Comic Con, tenutosi a Los Angeles, il fumettista è nel team di una serie, targata DC Comics, incentrata sulla Principessa delle Amazzoni e l'Uomo Pipistrello. Il fum...

 

Assassin's Creed Origins, recensione videogame per PS4 e Xbox One

Assassin's Creed Origins è il videogioco sviluppato da Ubisoft, che nel tempo è stata capace di creare uno dei brand più famosi, riconoscibili e venduti nel panorama videoludico, andando anche ad abbracciare il cinema hollywoodiano con il film di Michael Fassbender. Dopo circa dieci anni dall’esordio della saga, la softwa...

 

Lucca Comics and Games 2017 tra gli incontri dedicati a Zerocalcare e i Premi Gran Guinigi

Lucca Comics and Games 2017 è arrivata al suo ultimo giorno, oggi 5 novembre si chiudono i cinque giorni di eventi e divertimento. Tanti sono gli appuntamenti da non perdere in questa domenica di novembre. In mattinata ci sarà un incontro con Zerocalcare dal titolo “Di macerie, profezie e altri accolli”: il fumettista roma...

 

Lucca Comics and Games 2017 arriva Feltrinelli Comics una nuova divisione della grande casa editrice

La Feltrinelli Comics avrà come curatore uno dei nomi più conosciuti nel mondo dei fumetti italiani, Tito Faraci. Durante la presentazione Faraci ha presentato alcuni degli autori che hanno da subito aderito a questo nuovo progetto. La grande avventura avrà inizio a gennaio con i primi due albi, il primo sarà “Un A...

 

Lucca Comics and Games 2017 tante novità per il nuovo anno delle case editrici

Lucca Comics and Games 2017 è già arrivato al terzo appuntamento e il grande successo delle prime due giornate è la conferma della grandezza di questa manifestazione. Nella giornata di ieri 2 novembre gli eventi si sono susseguiti senza sosta, tra le tante presentazioni delle case editrici per il nuovo anno, i tanti incontri co...

 
Da non perdere


Ultime news
Recensioni